Nuovo Piano Casa regionale, Borina non ci sta

piano casa 4L’assessore all’Urbanistica di Noventa Padovana, Fabio Borina, alla vigilia della discussione in Regione Veneto del nuovo Piano Casa, scrive una lettera aperta, esprimendo le sue perplessità. E’ rivolta soprattutto a coloro che hanno a cuore la tutela del territorio e agiscono per fermare il consumo di suolo: amministraotri, enti, istituti di ricerca, associazioni, cittadini.

Promuovere o dare soldi pubblici al settore delle costruzioni, fa bene quanto elargirli a qualsiasi altro settore produttivo. Ma che lo si faccia come il Trentino elargendo il 50% del costo sostenuto dai proprietari negli interventi di ristrutturazione della prima casa o come il Veneto che usa il vecchio malsano strumento dell’incremento volumetrico e della deregulation, non dà lo stesso risultato. Leggi di più

‘Via le mani dalla città’: una cartolina da spedire al futuro Sindaco

Via le mani dalla città. Una cartolina messaggio Sergio Lironi (Presidente onorario), Andrea Ragona (Presidente) e Lorenzo Cabrelle del Direttivo di Legambiente Padova, venerdì 20 si uniscono alla staffetta del digiuno lanciata da Don Albino Bizzotto un mese fa contro le grandi opere distruttive dell’ambiente. In questo modo lanciamo una nuova campagna: “via le mani della città. Salviamo il paesaggio”. Leggi di più

Caserme a Padova: dismissione partecipata?

Caserma-RomagnoliA Padova c’è una notevole quantità di aree ed edifici militari – a volte di notevole valore storico e architettonico. Aree che sono state progressivamente dismesse o rimangono inutilizzate o sottoutilizzate.

Un breve elenco stilato tre anni fa comprendeva l’ospedale militare di via Giovanni di Verdara, la caserma Salomone nel complesso benedettino di S. Giustina, la caserme Piave di riviera S. Benedetto, l’ex ufficio leva, caserma Barzon di via Cesarotti, il palazzo Bembo di via Altinate, l’ex tribunale militare di via Rinaldi, le caserme Pierobon e Romagnoli a Chiesanuova, l’ex fabbricato alloggi batteria contraerea Brentelle (clicca qui per vedere dove si trovano le caserme dismissibili). Leggi di più

Piano Territoriale, arrivano le Osservazioni

image_galleryUna delegazione delle associazioni e dei comitati che da anni operano nella nostra Regione a difesa del territorio ha consegnato alla fine d’agosto numerose Osservazioni alla Variante al Piano Territoriale Regionale di Coordinamento (PTRC) adottata nei mesi scorsi dalla Giunta regionale: alcune di ordine generale relative all’impostazione ed ai contenuti complessivi della Variante, altre di carattere più specifico che richiedono su singoli temi precise modifiche ed integrazioni della normativa tecnica definita dal Piano. Leggi di più

Consumo di suolo, una buona legge è possibile

Volantino_suolo-CarpiMODIFYIl consiglio dei ministri, nella seduta del 15 giugno, ha approvato un nuovo disegno di legge (DDL) sul consumo di suolo, che ha ripreso, integrandolo, il testo del cosiddetto “DDL Salvasuoli” presentato la scorsa legislatura dall’allora ministro Mario Catania. 

Sull’argomento, nel frattempo, erano stati presentati da varie forze politiche alcuni disegni di legge che, partendo dalla comune esigenza di porre una disciplina allo sfrenato consumo di suolo che ha caratterizzato la trasformazione urbanistica del territorio nazionale negli ultimi quarant’anni, regolamentavano in modo diverso, e talora contraddittorio, la materia. Leggi di più

Città o campagna? Parchi agropaesaggistici

altraeconomiaSono in crescita in Italia le esperienze che tentano di costruire un nuovo rapporto tra città e campagna, riappropriandosi della terra e delle tradizioni per intrecciare solidarietà, economia sostenibile e ambiente e difendere il paesaggio e le bellezze dalle aggressioni del cemento. Proponiamo un breve riassunto del recente dossier di Altreconomia (vedi qui) con un’aggiornamento finale sulla proposta di Legambiente per un Parco Agro-paesaggistico metropolitano tra i fiumi Brenta e il Bacchiglione. Leggi di più

Nuovo Piano Casa: il cemento che seppellirà

piano casa 2È in discussione presso la Regione il PdL n.355 intitolato “Provvedimenti per il sostegno al settore edilizio e per la riqualificazione delle aree degradate del Veneto. Piano di sviluppo edilizio”. Si tratta del nuovo Piano Casa. Un piano che, nella sua nuova stesura, contiene più di un aspetto inquietante per quanto riguarda la pianificazione urbanistica e l’assetto edilizio delle nostre città. Leggi di più

Quale città, quale Sindaco di svolta? commenti politicamente scorretti

padova_futuro_ecopolisQuale idea di città, quali le priorità e gli scenari di futuro. “Lo sviluppo sostenibile è il vostro orizzonte per una nuova Padova?” Da qui siamo partiti per dialogare sabato scorso con 5 esponenti di partiti e movimenti che stanno nell’area del riformismo e del cambiamento. PD, Sel, Rifondazione comunista, Movimento 5 Stelle e Padova 2020 (vedi qui il video dell’introduzione).

Leggi di più

PAT di Asolo (ma non solo): no al cemento!

indexSi arresta di nuovo la sera dell’8 maggio l’iter amministrativo di approvazione del PAT di Asolo, quando, a causa dell’assenza della maggioranza leghista, la riunione chiesta dalla minoranza per discutere delle linee generali del piano viene annullata.   Leggi di più

Villa Mocenigo. Avanti col centro commerciale

Roma protesta giardini villa massimoLa levata di scudi da parte di molte personalità del mondo culturale italiano e non solo italiano contro i centri commerciali previsti a ridosso di villa Mocenigo, nel comune di Abano Terme, e di Villa Dolfin-Dal Martello e del castello del Cataio, nel comune di Due Carrare, ci faceva sperare in un ripensamento da parte dei rispettivi sindaci.
Così non è stato, almeno da parte del comune di Abano che ha respinto tutte le osservazioni presentate da molte associazioni di categoria (ASCOM, Confesercenti, Unione Provinciale Artigianato), da associazioni ambientaliste e culturali (Legambiente Padova, Italia Nostra, WWF), dal Comitato difesa dei colli Euganei e da singoli cittadini, ed ha approvato la variante urbanistica che accelera la formazione del piano attuativo per la realizzazione del centro commerciale.

Leggi di più