Tavello Slow

tavello slow_2016_viteinviaggioL’Associazione Vite in Viaggio inaugura il primo appuntamento di Esperienze Slow domenica 26 giugno con la passeggiata nell’area naturalistica del Tavello a Limena- camminata serale con incursioni letterarie. Il ciclo ci accompagnerà nel corso di tutto l’anno con eventi e vari incontri dedicati al tema della Lentezza.

La zona del Tavello, collocata nella zona a nord ovest di Padova, è un’area golenale del fiume Brenta che, per la sua importanza e delicatezza, è stata dichiarata SIC (Sito di Interesse Comunitario), classificata ZPS (Zona di Protezione Speciale) per l‘avifauna, ed è inserita negli Ambiti Naturalistici di Interesse Regionale oltre che nella “Rete Natura 2000”. Leggi di più

Chernobyl trent’anni dopo. Teatro a Limena

chernobylEra una limpida notte d’aprile, l’Ucraina dormiva.

Gli addetti della centrale nucleare di Černobyl’, invece, erano svegli. Dovevano effettuare un test per stabilire l’autonomia energetica della centrale.

La dottrina ufficiale sosteneva la totale e assoluta sicurezza dell’industria nucleare. Nulla poteva accadere e invece tutto accadde in pochi secondi.

La temperatura salì vertiginosamente Leggi di più

Giovani & orti biologici: un’opportunità imprenditoriale per il futuro

Orti_urbani_personeUltimi giorni per iscriversi a “Giovani in campo aperto”, il corso formativo gratuito per piccoli imprenditori agricoli con borsa lavoro fino a 500 euro, destinato ai giovani dai 18 ai 29 anni che abitano in provincia di Padova e che al momento dell’adesione non sono inseriti in percorsi scolastici o lavorativi, per offrire loro opportunità di crescita e di lavoro.

C’è lo comunica il circolo Legambiente di Limena.

Leggi di più

Sentieri di economia civile

when bubbles burst_legambiente limenaSarà l’economia il filo conduttore della sesta edizione del cineciclo UOMOAMBIENTESOCIETA’, tradizionale rassegna di film, teatro e presentazioni video organizzata dal circolo Legambiente di Limena per approfondire la stretta correlazione tra l’agire dell’uomo e le ricadute su ambiente e società nel suo complesso.

In particolare cercheremo di mettere al centro delle nostre riflessioni le tematiche proprie della cosiddetta economia civile Leggi di più

Un altro mondo… di idee e corsi (per nuove pratiche)

UnAltroMondo_locandina_IT-1Dalla sua costituzione, il circolo Legambiente di Limena si è caratterizzato per una articolata attività di formazione, approfondimento e divulgazione su tematiche ambientali, finalizzata a favorire quella giusta consapevolezza e corretto atteggiamento critico che auspichiamo possa guidare tutti nelle scelte quotidiane, a favore di stili di vita che siano al contempo sostenibili per l’ambiente, rispettosi di bisogni e diritti fondamentali della cittadinanza, funzionali al benessere psicofisico di ciascuno. Leggi di più

Limena si candida per il nuovo ospedale

Tangenziale_di_limena_uscita_21A_dir._sudIl Sindaco, Giuseppe Costa, mette a disposizione un terreno di circa 400 mila metri quadri, lungo la tangenziale, per la costruzione del nuovo ospedale. Il terreno, destinato originariamente all’agricoltura, appartiene ad un unico proprietario disposto a cederlo perché ne esca una struttura sanitaria. Secondo Costa, «il luogo sarebbe ottimale e poco lontano dall’ipotesi di Padova Ovest come sede del nuovo policlinico. Si trova poi lungo la tangenziale e con uno svincolo già presente nelle vicinanze di via Ceresara: non servirebbe nemmeno, quindi, costruire una nuova viabilità. L’area sarebbe poi molto vicina a quella identificata come luogo in cui far sorgere una residenza per anziani. Se i 400 mila metri quadrati di quest’unico proprietario non fossero sufficienti, si potrebbe anche ampliare la superficie a disposizione». Leggi di più

Diventa orticoltore biologico: corso on-line!

orto_bioHai sempre voluto avere un piccolo orto biologico da coltivare ma non hai mai trovato il tempo per cimentarti in quest’esperienza? Dal prossimo 15 aprile è on-line nel sito de El Tamiso un interessante manuale dal titolo “Non ci resta che l’orto! – manuale per aspiranti orticoltori urbani”. Si tratta di una serie di video che usciranno con cadenza mensile che sveleranno tecniche, segreti e “trucchetti” per applicare il metodo dell’agricoltura biologica nel proprio orto.

Leggi di più

Consumo di suolo: tante le cose da cambiare nel PAT di Limena

barchessa LimenaNel procedimento, stabilito dalla legge urbanistica regionale, per la formazione dei PAT (Piani di Assetto del Territorio), sono previsti momenti di partecipazione nella fase della predisposizione del Documento Preliminare, dove vengono definiti gli obiettivi e le scelte strategiche di carattere generale, e successivamente, dopo l’adozione del piano, nel momento della presentazione delle osservazioni. Leggi di più

Nuovo stadio a Limena? Solo altre speculazioni

La proposta di disponibilità di un’area da 80.000 mq destinata ad ospitare il nuovo stadio dell’Associazione Calcio Padova avanzata candidamente senza alcun confronto democratico da parte del sindaco del comune di Limena, è quanto mai allarmante.A fronte delle dichiarazioni apparse sulla stampa (“Padova, fai lo stadio qui”), che non trovano riscontro in nessun ambito amministrativo, tanto meno nel P. A. T. in corso di redazione, auspichiamo che i cittadini e i consiglieri comunali di Limena chiedano al sindaco di ponderare con maggiore oculatezza su scelte univoche e non partecipate, fortemente impattantisul territorio agro-paesaggistico, sulla viabilità, sulla qualità dell’aria, sul già precario tessuto socio-economico di Limena.Dispiace inoltre che politici locali e provinciali accolgano, senza battere ciglio, proposte che, contro ogni buona prassi amministrativa, vogliono mettere in discussione l’utilizzo dello stadio Euganeo, un’opera realizzata con fondi pubblici appena 18 anni fa e sulla quale si è continuato ad investire in tutti questi annicon il completamento della curva sud, la copertura della tribuna, la sistemazione della viabilità e dei parcheggi, ora anche coperti.Il problema naturalmente non riguarda solo Limena: la cosiddetta “legge stadi”, in discussione al Senato, può diventare, per chi vuole realizzare facili speculazioni edilizie, uno straordinario strumento per costruire in ogni comune italiano rendendo edificabili aree che oggi, in base ai piani vigenti, non lo sono. E in queste operazioni prevedere “attività residenziali, direzionali, turistico-ricettive e commerciali”. Niente a che vedere con lo sport e le squadre di calcio, ma un provvedimento speciale che maschera dietro ad un argomento molto caro agli italiani, il calcio appunto, la volontà di liberalizzare l’edificabilità di terreni agricoli e persino, con alcune forzature, aree vincolate.Il rischio più grande che l’Italia sta correndo è di non rendersi conto che il territorio è oggi la sua risorsa più preziosa, e che questo anche a Limena è a rischio.

Circolo Legambiente di Limena