La Carità a Padova: una “bella storia” di qualche secolo fa

Scuola_carità_legambiente In via San Francesco, nelle vicinanze della chiesa omonima, sul lato opposto della strada, sotto il porticato, un portoncino scuro dà accesso all’antica sede della Scuola di Santa Maria della Carità.

Ecco, al primo piano, davanti a noi la meravigliosa Sala del Capitolo: scopriamo pareti interamente affrescate che raccontano episodi della vita della Vergine, mentre in alto, scorgiamo un pregevole soffitto ligneo a cassettoni, ahimè, solo in parte dipinti.

Vedendo questo spettacolo magnifico, molti restano a bocca aperta e esclamano: “Non sapevo, non avrei mai immaginato che esistesse una cosa del genere qui a Padova Leggi di più

La nuova fisionomia di Padova nel Secolo dei lumi: Cerato e le stampe del XVIII secolo

Ospedale_Giustinianeo_Chiostro_internoLa mostra «Domenico Cerato, architettura a Padova nel Secolo dei Lumi», allestita a Palazzo Zuckermann  fino al 26 febbraio 2017, rivela la fisionomia di una città nel XVIII secolo, illustrando gli interventi architettonici che contribuirono a plasmarla.

Questa esposizione è preziosa per quanti desiderano conoscere meglio la storia di Padova perché racconta come realtà preesistenti ed  eredità urbanistiche  siano state reinterpretate e riadattate nel ‘700, assumendo un aspetto riconoscibile anche oggi nella nostra città.

Nel XVIII secolo due grandi interventi hanno inciso sulla struttura urbana di Padova, a lungo immutata: la sistemazione di Prato della Valle e la costruzione dell’Ospedale Giustinaneo Leggi di più

Lo sguardo di Bortolami sulla Padova comunale

Urbs antiquissima et clara_libro_PadovaDa quando sono volontario Salvalarte presso l’Orologio-astrario in piazza dei Signori mi dedico alla scoperta della Padova del ‘300.

All’inizio solo per curiosità personale, poi per dare ai numerosi visitatori dell’Orologio una più ampia conoscenza del periodo in cui il medico e astronomo Jacopo Dondi costruì la sua meravigliosa “macchina”. La conoscenza del passato ti aiuta a leggere meglio l’attuale realtà urbana e ad ambientArti in essa.

Così, sfogliando la rivista “Padova e il suo territorio” di febbraio, ho trovato la presentazione di Urbs antiquissima et clara Leggi di più

Lo sguardo di Salvalarte su Padova

salvalarte_concerto_scuola caritaCon questo articolo inauguriamo una nuova rubrica di ecopolis “AmbientArti” dedicata ai luoghi e alle iniziative che, in vari modi, ospitano, promuovono e valorizzano le splendide ricchezze artistiche e culturali disseminate a Padova-città e nel territorio, spesso nascoste o poco note.

La rubrica, a cadenza mensile, è curata dai volontari di Salvalarte e vuole essere lo “sguardo” di Salvalarte su una realtà urbana ricca di storie antiche e nuove: uno sguardo attento ai segni della bellezza, della creatività e della memoria, che aiuti le persone ad ambientarsi mediante l’arte e le arti nel contesto cittadino. Leggi di più