Feed on
Posts
Comments

el tamiso_migranti_orto_este1A partire dallo scorso autunno ad Este, presso il centro di accoglienza migranti la cooperativa agricola el Tamiso sostiene un progetto che prevede la creazione e la cura di un orto biologico nel nuovo centro di accoglienza migranti.

È stato l’ex seminario dei Padri Giuseppini, vuoto da otto anni, ad aprire le porte ai 25 profughi e alla cooperativa sociale Percorso Vita: ottocento metri quadrati su due piani e quattromila metri quadrati di terra, in pieno centro storico ad Este.

L’orto servirà non solo per l’auto-consumo dei prodotti coltivati, ma anche e soprattutto per occupare, formare e favorire l’integrazione degli ospiti presenti nella struttura. L’obiettivo è quello di creare un ponte tra la popolazione locale e gli ospiti attraverso la condivisione dei saperi e sapori del territorio e lo scambio dei prodotti della terra e della stagione.

I lavori sono già partiti a novembre con le prime semine di piselli e l’iniziativa ha riscosso successo tra i ragazzi della struttura: alcuni di loro – infatti – lavoravano la terra anche nel loro Paese di origine e riprendere la stessa attività anche qui li ha fatti sentire un po’ a casa!

Durante i mesi invernali, in cui il lavoro nei campi è poco, Luca Masiero, collaboratore della cooperativa El Tamiso, introdurrà ai ragazzi i principi dell’agricoltura e dell’orticoltura biologica che verranno messi in pratica in orto la prossima primavera, non disdegnando qualche serata gastronomica aperta, alla scoperta dei sapori e della cultura locale.

Un progetto a tutto tondo quindi, che coinvolge cooperative agricole e sociali, prevede la riqualificazione di una struttura in disuso da anni, e la nascita di un centro di cultura e spiritualità, con percorsi formativi per la cittadinanza, un cineforum e un centro di accoglienza: insomma un luogo dove vivere la gioia quotidiana del donarsi all’altro!

Siamo certi che questo sia il modo giusto per affrontare serenamente e pacificamente – attraverso il cibo e non solo – le relazioni tra popoli e culture diverse!

El Tamiso

Leave a Reply