Elogio della capanna

L’Elogio della Capanna è un omaggio a un modo di vivere semplice ed essenziale che ciascuno di noi vorrebbe provare almeno una volta.

 

“Costruire una capanna
di sassi, rami, foglie
un cuore di parole
qui, lontani dal mondo
al centro delle cose,
nel punto più profondo.”

(Pierluigi Cappello da Stato di quiete)

Costruire una capanna e viverci è il sogno di tutti.

Alessandro Vergari a 55 anni decide di realizzare questo sogno e con le sue mani, utilizzando materiali recuperati, si è costruito questo guscio nella natura di circa 8 metri quadri nel suo Orto di Olmo, un luogo un po’ orto e un po’ giardino, disseminato di piccole installazioni artistiche, sulle colline di Scandicci.
Dopo pochi mesi dalla sua realizzazione arriva il Covid19 e Alessandro ci vivrà da marzo a maggio inoltrato, durante il lockdown. “ E’ stato veramente con nostalgia che l’ho lasciata per ritornare alla vita di tutti i giorni, per lavorare davanti a un PC e guidare nel traffico.”
In questo libro raccoglie gli scritti e i pensieri dei tanti filosofi, scrittori e pensatori, da Thoreau a Kerouac, a Pollan, a Le Corbusier, a Borroughs, che hanno subito il fascino della capanna come luogo tutto per sé dove riscoprire l’essenzialità, la frugalità, “la semplicità di vivere in un piccolo spazio con le sole cose davvero necessarie a disposizione”.
Sylvain Tesson, che ha trascorso sei mesi in una capanna sulle rive del lago Baikal,  dice: “Mi sono portato libri, sigari e wodka. Il resto – spazio, silenzio e solitudine – c’era già”.

 Un elenco delle capanne nel mondo e un kit di sopravvivenza completano questo stimolante testo.

Alessandro è un camminatore, fotografo, un costruttore di totem, una guida ambientale escursionistica, presidente della cooperativa Walden-viaggi a piedi.

“Cielo terso d’autunno
un antico boschetto
e questa capanna!”
(Sodo, 1641-1716)

Alessandro Vergari, Elogio della capanna – poetica di un piccolo posto tutto per sé, Folia books

https://firenzeurbanlifestyle.com/in-cammino-nel-bosco-dellorto-di-olmo/

https://ortodiolmo.wordpress.com

https://vergarialessandro.wordpress.com

https://www.waldenviaggiapiedi.it

alcune letture consigliate:
Sylvain Tesson, Nelle foreste siberiane,Sellerio
Henry David Thoreau, Walden – la vita nei boschi, Bompiani
John Burroughs, L’arte di vedere le cose, PianoB
William Dean Howells, Il mio anno in una capanna, Elliot
Leonardo Caffo, Quattro capanne o della semplicità, Nottetempo

Giandomenico Tono, libraio Pangea