Ambientalista Antifascista

 

Legambiente ha aderito alla manifestazione nazionale antifascista indetta da CGIL, CISL e UIL dopo le gravissime aggressioni Romane.

 

 

«Le violenze di piazza e le manifestazioni squadriste che sabato scorso hanno ferito Roma, con un attacco diretto alla sede nazionale della CGIL e poi al Policlinico Umberto I, sono un fatto gravissimo e un vero e proprio attentato alla democrazia. Ogni tipo di violenza e qualsiasi tipo di intimidazione – dichiara Stefano Ciafani, presidente nazionale di Legambiente – sono inaccettabili e vanno fermate e condannate senza esitazioni. Il diritto a manifestare e ad esprimere la propria libertà di pensiero non deve essere mai praticato attraverso aggressioni, scontri, guerriglie urbane e ondate di odio, che non sono degne di un Paese civile. La nostra associazione da sempre si riconosce nei valori della Costituzione italiana quale irrinunciabile fondamento della convivenza civile. Valori che sono stati calpestati dalla manifestazione e dalle violenze promosse da organizzazioni neofasciste, per questo parteciperemo sabato prossimo alla manifestazione organizzata dai sindacati».

Inutile dire tra di noi quanto sia importante la partecipazione di Legambiente per ribadire ancora una volta il nostro deciso dissenso a ogni tipo di violenza e fascismo.

La manifestazione sarà nazionale e si terrà a Roma, quindi l’appello a partecipare è rivolto a tutta la Legambiente.
L’appuntamento per tutti è per sabato 16 ottobre  alle ore 14.00 a piazza San Giovanni a Roma. Il nostro punto di raduno sarà visibile con lo striscione “CONTRO LA VIOLENZA – CONTRO IL FASCISMO” e i cartelli “AMBIENTALISTA ANTIFASCISTA“.

Tutte le Camere del Lavoro territoriali stanno organizzando pullman da diverse città d’Italia, da Padova partiranno pullman e treni. Per informazioni scrivere a informazioni@cgilpadova.it.

Redazione Ecopolis