Legambiente della saccisica a congresso: le priorità

legambiente_saccisica_congresso_2015Sabato 24 ottobre 2015 si è tenuto a Brugine presso Villa Roberti, il Congresso del Circolo Legambiente “L’Arca di Noé” della Saccisica. Hanno partecipato Alessandra Bonfanti del Direttivo Legambiente Nazionale e Luigi Lazzaro Presidente Legambiente Veneto. Alla fine dei lavori l’Assemblea dei Soci ha eletto il nuovo Direttivo del Circolo e riconfermato la Presidente Nadia Tessaro.

I vari interventi hanno evidenziato le attività che impegnano il Circolo o che si vorrebbero implementare. Tra le priorità, la gestione dell’oasi naturalistica di Ca’ di Mezzo a Codevigo, affidata da 15 anni a Legambiente Saccisica che grazie ai volontari garantisce l’apertura del Centro Visite e svolge attività didattiche per le scuole.

Altro progetto è la realizzazione di Festambiente della Saccisica, giunto alla 7^ edizione, cresciuto e affermatosi grazie alla qualità delle proposte culturali e ai dibattiti su temi ambientali di centrale importanza. Per l’edizione 2016 il Circolo sta valutando di trasformarla in Festambiente Ecoturismo, per dare spazio alle proposte di un turismo attento al rispetto dell’ambiente e delle persone. Ulteriore argomento sono state le attività del Centro di Eduzione Ambientale “Paola Borella”, tra cui un concorso annuale per le scuole promosso in collaborazione con il Consorzio di Bonifica “Adige-Euganeo” e la realizzazione della Festa dell’Albero.

Le criticità emerse si sono concentrate sulla necessità di dare nuovo respiro al Circolo con il coinvolgimento di giovani che potrebbero portare energie e idee nuove. Si auspicano inoltre attività rivolte alla qualità dell’alimentazione, con la promozione dell’agricoltura biologica, dei prodotti “a km 0” e non O.G.M. Un altro punto da migliorare è il rapporto con il territorio: il Circolo della Saccisica riconosce che, nel tentativo di coprire tutte le tematiche ambientali, a volte non riesce a farsi riconoscere dalla cittadinanza in azioni chiare e precise. È di fondamentale importanza mostrare sempre la propria presenza nel territorio e, insieme alla cittadinanza, ragionare sulle criticità e avanzare proposte concrete.

Legambiente insomma deve essere sempre di più parte viva della società e nella società, anche attraverso attività sociali di aggregazione, come l’escursionismo, grazie al quale da diversi anni i soci della saccisica si fanno ”esploratatori” e “ambasciatori” in territori dove si trovano grandi evidenze storico-ambientali.

Il Circolo della Saccisica nel 2015 festeggia i suoi 30 anni di attività; la solidità che ci viene dal passato vogliamo sia base per un rinnovato impegno nel territorio.

Maurizio Savioli e Nadia Tessaro – Circolo Legambiente della Saccisica