Feed on
Posts
Comments

>>> venerdì 13 febbraio

M’ILLUMINO DI MENO – Febbraio è il mese di “M’illumino di meno”,iniziativa lanciata anni fa in Italia da Radio 2 per festeggiare l’entrata in vigore del Protocollo di Kyoto che obbliga alla riduzione delle emissioni di elementi di inquinamento. Quest’anno la cena a lume di candela verrà organizzata con l’osteria al Parco, presso il Parco Etnografico di Bosco di Rubano in via Valli 2 alle ore 20:00. 

Inoltre l’associazione Carichi Sospesi (ARCI), in vicolo del Portello 12 propone dalle ore 19:30, l’apericena rigorosamente a lume di candela. A seguire, dalle ore 21:30, in teatro: “Mastica e Sputa”- tributo a Fabrizio de Andrè. Il palcoscenico vedrà succedersi vari musicisti e compagnie teatrali per ricordare, a proprio modo, la musica e la poesia di De Andrè. L’evento segna l’inizio del tesseramento congiunto Legambiente + Arci a costi agevolati (giovani 15 euro; adulti 25: è la campagna “Difendi la cultura, sostieni l’ambiente“, promossa da Arci Padova e Legambiente Padova, che nasce dall’esigenza di voler tornare a intrecciare i nostri percorsi, di voler comunicare un messaggio positivo per costruire una città capace di guardare al futuro. Una campagna che sia stimolo per la diffusione di una nuova idea di cultura, di nuovo concetto di sostenibilità).

L’Osteria di Fuori Porta, via Tiziano Aspetti 7, propone l’aperitivo in penombra e Cena a lume di candela con abbassamento delle luci, impiego di prodotti alimentari a km 0, utilizzo di energia elettrica 100% rinnovabile e riscaldamento non oltre i 18° C.

Al Caffè Pedrocchi, via VIII febbraio dalle ore 19 alle 20 aperitivo musicale con Saya Quintet, omaggio alla canzone italiana dagli anni ’30 agli anni ’60, proposto dal gruppo selezionato da Caterpillar per la sigla di M’Illumino di meno 2015. Evento in collaborazione con la scuola di musica Gershwin-ARCI, degustazioni enogastronomiche a tema in collaborazione con il circuito Suoni PataVini.

Infine Legambiente Limena presenta la VI edizione de “L’insalata era nell’orto”, corso per imparare a coltivare il proprio orto familiare secondo le tecniche dell’agricoltura biologica.Rivolto a quanti desiderano migliorare le proprie tecniche e conoscenze; per tutti un’esperienza di riscoperta del vero valore della terra come fonte di cibo e biodiversità. L’appuntamento è alla sala polivalente edificio RIAB, Via Bortoletto 55, LIMENA alle ore 20.45. QUI il programma completo del corso . L’evento partecipa a M’ILLUMINO DI MENO con dolci fatti con i prodotti della scuola permanente di orticultura biologica.

Quartieri Contesi: Convivenza, Conflitti e Governance nelle zone Stazione di Padova e Mestre, convegno e presentazione del libro  di Claudia Mantovan e Elena Ostanel (FrancoAngeli, 2015) e discute assieme ad altri ricercatori e operatori gli esiti di ricerche e azioni su quartieri multietnici in Italia e in Europa.
Programma: mattina dalle ore 9,15 saluti Vincenzo Milanesi, Direttore FISPPA; introduzione, Giuseppe Mosconi Responsabile Scientifico Progetto Cariparo (Università di Padova); Claudia Mantovan (Università di Padova) – Convivenza, conflitti e governance nelle zone stazione di Padova e Mestre. Presentazione dei risultati; Elena Ostanel (IUAV di Venezia) – Politiche per lo spazio pubblico e sviluppo territoriale: oltre un approccio normativo, a partire dalle risorse dei luoghi; Marcello Balbo (IUAV di Venezia) – Diritto alla città e immigrazione; Agostino Petrillo (Politecnico di Milano): Le metamorfosi della questione della sicurezza urbana.
Sessione pomeridiana: 14.30-18 – Ricerche e progetti realizzati in altre città, moderatore Alfredo Alietti (Università di Ferrara, Laboratorio di Studi Urbani) con Roberta Marzorati (Università di Milano-Bicocca), Tindaro Bellinvia (Università di Messina), Michela Semprebon (Università di Milano-Bicocca), Omid Firouzi (Università di Torino), Franco Corradini (associazione “Porto Franco”, già assessore Reggio Emilia). Aula Magna, Via Cesarotti 12, Dip.to FISPPA, Padova.

- Il futuro della democrazia: l’Italia nel mondo che cambia - alle ore 16.30 presso l’Aula Magna “Atestino” in via Garibaldi 23 Este (PD) si terrà l’interessante dibattito/incontro sul futuro della democrazia come governo del popolo e dell’Italia come democrazia rappresentativa. Un dibattito aperto a studenti, docenti e cittadini comuni per comprendere meglio come sta evolvendo il concetto di democrazia, nel quale interverranno Marco Almagisti professore di Scienza Politica e Luciano Greco professore di Scienza della Finanza dell’Università degli Studi di Padova. Evento organizzato dall’UCIIM – Associazione Professionale di Insegnanti.

- Degustazione gratuita di birre artigianali alla spina fatte in casa – dalle 16 alle 20 presso la sede di Agricoltura Nord Est (uscita teatro Geox di Corso Australia, 500m dopo uscita Via Vicenza, direzione Padova Ovest, entrati nel parcheggio del Geox girare a destra e proseguire per 200m). Durante l’incontro verranno spiegate le attività del Gas “il ciclo corto” ed alle 18:00 alcuni rappresentanti del Comitato Acqua Bene Comune presenteranno la campagna per l’applicazione dei 2 referendum del 2011 sull’acqua bene comune oggi ancora disattesi.

- Aperitivo in compagnia dell’Ass.ne Atantemani e sostegno del Saint Martin. A partire dalle 19.00 in Ca’ Sana – Cibo Arte Cultura in via SS. Fabiano e Sebastiano 13, Padova) ospiteremo una serata di presentazione e sostegno del Saint Martin – Fondazione che opera in Kenia con l’obiettivo di promuovere la solidarietà nelle comunità e per rispondere alle esigenze di gruppi di persone vulnerabili, sofferenti e dimenticate. …e a farci ballare ci penseranno i Terrabanda!! E’ previsto un biglietto di ingresso di 10 euro che comprende l’aperitivo e un’offerta per il Saint Martin. Conferma di partecipazione a info@atantemani.org

- Passione, il filosofo Umberto Curi presenta il suo ultimo libro dal titolo Passione ( Raffaello Cortina Ed.2013) iniziativa dell’Associazione Non solo Spettatori in collaborazione con il Comune di Este. E’ opinione diffusa che la ragione sia fredda e le passioni siano dominate dall’impulso, da tenere a freno. Curi nel suo saggio dissolve i molti stereotipi su questo aspetto della natura umana, rivalutando l’importanza delle passioni attraverso l’analisi di testi filosofici, di capolavori di Mozart, di film di Pasolini, di composizioni di Bach e di altre opere dell’età moderna Ingresso libero alle ore 21,00 in Aula Magna del Liceo Artistico G.B. Ferrari viale Fiume, 55 a Este – contatti: anita.pignataro@virgilio.it

>>> sabato 14 febbraio

- Raccolta firme per la campagna: “un’altra difesa è possibile” - parte la raccolta firme per sostenere la proposta di legge popolare per l’istituzione di un corpo di difesa civile, non armata e non violenta. Il primo banchetto verrà organizzato sabato dalle ore 10:00 alle ore 13:00 in Piazza delle Erbe.

- Piazzate d’amore - evento organizzato da Arcigay, Arcilesbica e movimento LGBT per promuovere il valore di tutte le relazioni sentimentali, per il diritto al matrimonio egualitario e alla tutela della progettualità genitoriale di ogni persona.  Un presidio d’amore, per i diritti di tutti e per l’importanza dei sentimenti, denunciando chi conduce campagne d’odio e mistificazione. Protagonisti del flash mob saranno i cuori, con all’interno il simbolo di uguaglianza. L’evento è aperto a tutti e si svolgerà in piazzetta della Garzeria alle ore 11

- Visita ad Arquà Petrarca con degustazione - Il tour organizzato da Affresco Euganeo vi farà scoprire la casa del Petrarca, la chiesa di S. Maria Assunta con la tomba in marmo rosso di Francesco Petrarca, la medievale loggia dei vicari e le facciate delle ville rinascimentali veneziane. Infine la visita all’enoteca di Arquà, dove avrete modo di degustare i migliori vini dei Colli Euganei, il prosciutto crudo di Montagnana, salame e diversi tipi di formaggi accompagnati da miele e confetture in un suggestivo scenario. Ritrovo 15.00 Parcheggio basso di Arquà con obbligo di prenotazione. Adulti 20 euro, ragazzi dai 6 ai 18 anni 15euro (compresa degustazione prodotti tipici senza vino). Email: info@affrescoeuganeo.com , tel : 3428587830.

- L’architettura della Cappella degli Scrovegni, conferenza di Adriano Verdi, per il ciclo Non Solo Mura, conferenze per i soci del Comitato Mura, ore 17,30 all’Aula 1914, in via Raggio di Sole 2, ingresso in sala consentito fino a esaurimento dei posti disponibili

- YEMEN, Sana’a e la notte – Incontro con l’autrice Elena Dak (Alpine Studio Ed.). Viaggiatrice e scrittrice, Elena Dak ha nel sangue l’amore per l’esplorazione dei deserti e l’incontro delle culture. L’autrice dell’ormai celebre libro Sana’a e la notte ci introduce al fascino dello Yemen, questo paese da sogno aggrappato all’estremità meridionale della penisola arabica. La capitale Sana’a era per Pasolini “una Venezia selvaggia sulla polvere” ed Elena, veneziana di nascita, ci racconterà questo mondo, facendocene innamorare, per immagini e parole. Alle ore 18,00 alla libreria XXsettembre, via XX settembre 65, Padova.

- ReFuture Re-party, organizzato da La Mente Comune, un party per ReFuture, il progetto che per un anno ci/vi ha tenuti impegnati!
Dalle 16:00 alle 18:00: Workshop: Repair your bike – Il dottore della bici ti insegnerà ad ascoltare comprendere i problemi della tua bici e capire come risolverli (dalle forature ai freni), Max 6 partecipanti. Per iscrizioni inviare mail lamentecomune@gmail.com_oggetto Repair your bike.
Dalle 18:00 alle 20:00: Il copertone è chick? Si! – Workshop per la trasformazione di copertoni in cinture. Max 6 partecipanti. Per iscrizioni inviare mail a lamentecomune@gmail.com_oggetto Camera d’aria chick
Dalle 20:00 alle 21:00: RePLAY – Proiezione della versione finale del video doc-Replay (regia M. Fantacuzzi). Un viaggio alla ricerca del verso significato di upcycling.

Le attività sono GRATUITE e rivolte ai soci. Contributo associativo annuale: 5 euro. P.S. a ReParty si può venire mascherati ( è carnevale) innamorati ( è San Valentino) e al buio ( ci Illuminiamo di Meno). ReParty è certificato O.P.Q. (ognuno porta qualcosa da mangiare e da bere).

>>> domenica 15 febbraio

- Il Sentiero delle Creste – Escursione di medià difficoltà (kM 6.0 / 6.5 ca.) Percorso in breve: Percorreremo, oltre a salire in cima al Monte Ceva, la dorsale che scende verso Battaglia (il sentiero denominato, dei fichi, uno dei sentieri più belli che ci sia nel reparto euganeo, per la sua varietà di specie vegetazionali (basti pensare che a breve distanza, ci sia l’inconsueta convivenza del fico d’India nano (Opuntia compressa) amante solitamente del caldo, con il Semprevivo ragnateloso (Sempervivum arachnoideum), che è invece un relitto glaciale, e quindi amante del freddo; e anche per il panorama, e per le balze rocciose che digradano man mano verso il ferro di cavallo, di Battaglia. Scesi, fino in piano, cominceremo a salire per la dorsale del Montenuovo, sino alla prima sella, per poi scollinare e non salendo per le creste del Montenuovo, ma bensì a destra stando bassi e sopra la ferrovia, per poi abbandonarla e attraversare la parte meno conosciuta del Monte Ceva, sino ad arrivare al punto di partenza, da dove siamo partiti. Orario di ritrovo ore 8.45 (orario di fine 12.45) PUNTO DI RITROVO: Chiesa di San Giuseppe, di Turri Alto, di fronte alla Scuola elementare ”Don Milani”, Per info 342 1449884 Alberto.

- Dal torrione Venier al torrion Piccolo, ulteriore appuntamento del giro completo in dieci tappe delle mura rinascimentali e di quelle di età comunale, che da fine 2011 il Comitato Mura svolge a ciclo continuo. Le visite comprendono le passeggiate lungo le mura e l’ingresso agli ambienti interni di volta in volta visitabili.Le passeggiate si svolgono con partenza alle ore 9,30 e conclusione alle 12,00/12,30. Durante le visite verranno distribuiti materiali illustrativi. Si consigliano scarpe comode. Partecipazione gratuita ed è riservata ai soci del Comitato Mura, ma sarà possibile iscriversi al momento, versando la quota annuale di 15,00 euro (la quota copre l’anno solare). NON OCCORRE PRENOTAZIONE, è sufficiente presentarsi nel punto di ritrovo all’ora prefissata. Domenica 15 il ritrovo è davanti alla scuola “E. Luzzato Dina” in via Gradenigo; la passeggiata termina all’ingresso dei giardini dell’Arena in via Porciglia.

- Islam, tavola rotonda di dialogo interreligioso, serata sull’Islam all’interno di un ciclo di incontri di dialogo interreligioso sulle grandi religioni monoteiste. Intervengono: Enzo Pace, professore di Sociologia delle religioni, Università di Padova; Adone Brandalise, professore di critica Letteraria e Letterature Comparate; Jouad Amran, comunità Sufi di Padova. Ore 15,30 presso il Centro universitario, via Zabarella 82, Padova. Ingresso gratuito Per info: info@centrouniversitariopd.it, tel. 049.8774325

- I misteri dell’Abbazia – un percorso alla scoperta di luoghi e racconti della bassa padovana., con l’attrice Carla Stella ed il coro polifonico “ACADEMIA MVSICA NOVA – Città di Montagnana” il cui direttore è Edoardo Gioachin. Vi sarà anche l’orchestra da camera “GENTILE ENSEMBLE”. L’appuntamento è alle ore 17:00 presso l’Abbazia di Santa Maria delle Carceri, ad Este ( Viale Camaldoli, 4). Ingresso ad offerta libera, la somma raccolta sarà devoluta in favore del Centro per l’infanzia di Carceri.

- Cenerentola con Ilaria Gelmi – torna il Festival di teatro per bambini “Parlami di me” al circolo culturale Carichi Sospesi: quattro domeniche pomeriggio dedicate ai più piccoli per favorire l’integrazione sociale attraverso il teatro, il gioco e la cultura. Il secondo appuntamento è con  Cenerentola In un mondo di oggetti animati prende vita la storia di Cenerentola, una fanciulla coraggiosa che non si lascia vincere dalle avversità: le caffettiere si trasformano in re e regina, un telo rosso diventa un cavallo, gli oggetti si fanno segno delle sue emozioni più profonde, e la aiutano a comprendere meglio se stessa e a trovare la chiave per raggiungere ciò che più desidera. Dopo lo spettacolo a tutti i bambini verrà offerta una deliziosa merenda.  Ingresso libero e gratuito. Ore 16,30, Carichi Sospesi, vicolo Portello 12, Padova.

- Laboratorio di panificazione con Pasta Madre, proposto dal Movimento per la Decrescita felice. Per iscrizioni o informazioni, scrivere a info@mdfpadova.it con oggetto “laboratorio autoproduzione 15 febbraio” e aspettare conferma dell’iscrizione. La quota di partecipazione è di 6 euro (4 euro per i soci, con possibilità di associarsi la sera stessa). Presso Ca’ Sana, cibo, arte e cultura, in via Santi Fabiano e Sebastiano 13, Padova

>>> lunedì 16 febbraio

- Persia, con Simone Cristoforetti (lezione singola del corso Storia delle Grandi culture). Il nazionalismo iraniano contemporaneo: l’idea di Persia, la strumentalizzazione della tradizione zoroastriana, l’arianesimo, il purismo linguistico, gli aspetti turistici. Alle ore 18,00 alla libreria XXsettembre, via XX settembre 65, Padova.

- Confini proibiti – Le frontiere luogo di transito libero di merci e capitali, proibite per esseri umani in cerca di una speranza di vita, sono luoghi che producono immensi guadagni illeciti e leciti. Da Lampedusa a Bruxelles, come è possibile affermare oggi un’idea estensiva e inclusiva di cittadinanza? Ne parliamo con: Marta Gerardi autrice di “Destinazione FreeTown”, Gianpaolo Musumeci freelance/fotoreporter e Andrea Di Nicola ricercatore in criminologia, autori del libro “Confessioni di un trafficante di uomini”, Mario Pizzali, medico internazionale di Emergency, Luca Bertolino – Razzismo Stop. Coordina la serata Nicola Grigion.
Proiezione di: Sexi Shopping di Antonio Benedetto, Adam Selo – Italia; Two at the border di Tuna Kaptan e Felicitas Sonvilla – Germania; Legge 52 di Souheil Bayoudh – Tunisia
Secondo appuntamento di OBLO’ – Sguardi sulla realtà tra cinema e fumetti, rassegna di docu-film e graphic-novel di GVC, Edizioni BeccoGiallo, Ass.ne Ya Basta in collaborazione con Multisala Astra. E’ lo sbarco nel Veneto di Terra di Tutti Film Festival e si intreccia con la narrazione attraverso il linguaggio del fumetto. Quattro serate per entrare nelle contraddizioni contemporanee avendo come bussola il desiderio di comprendere la realtà per cambiarla.
Oblò proseguirà i lunedì successivi con Questa terra è la mia terraGrandi opere, agro-business e TTIP aggrediscono ambiente, territori e diritti sociali; Corpi differenti – La libertà di essere, esprimersi e scegliere accomuna storie differenti.
La rassegna si svolge presso la Multisala Astra, via T. Aspetti 21, Padova. Inizio alle ore 21.00.
Tutti i film stranieri sono sottotitolati in italiano, ingresso libero. A disposizione libri degli autori, spille e tavole esclusive dedicate alla serata. Contatti rassegnaoblo@gmail.com, tel. 049.8751003; Info www.yabasta.it – www.beccogiallo.it – www.terradituttifilmfestival.org

- Patologia della famiglia, con Vittorino Andreoli (psichiatra), conferenza organizzata dall’Associazione Ex alunni dell’Antonianum: alle ore 21.00 presso aula Morgagni del Policlinico Universitario, via Giustiniani 2 (Pd). Quarto appuntamento del ciclo di cinque conferenze su La famiglia (prossimo relatore Domenico Armiento)

>>> martedì 17 febbraio

- Il secolo d’oro della pittura olandese: Rembrandt, Hals e i loro amici – Incontro sul secolo d’oro della pittura olandese con Cecilia Vicentini, (Università di Ferrara). Haarlem, Anversa, Utrecht, Leida… Queste le capitali del commercio e dell’arte nel secolo d’oro olandese, dove due tipologie di istituzione dominavano il mondo dei traffici e della cultura scambiandosi servigi e protezione: le gilde dei mercanti e quelle dei pittori. E’ proprio nell’ambiente oligarchico della committenza alto borghese fiorita al tempo della Compagnia delle Indie Orientali che maturò la grande pittura olandese del Seicento. Alle ore 18,15 alla libreria XXsettembre, via XX settembre 65, Padova.

- SOS Rosarno e Giuseppe Pugliese, incontro presso l’associazione Altragricoltura Nord Est.Anche quest’anno, per il quarto anno consecutivo, AltrAgricoltura Nord Est e la Rete dei Gruppi di Acquisto Solidali (GAS) della provincia di Padova, sono felici di riportare a Padova la campagna “SOS. ROSARNO” (il primo anno si chiamava “INGAGGIAMI CONTRO IL LAVORO NERO”) che ha le sue radici nelle rivolte di Nardò (Le) e Rosarno (Rc), dove alcuni anni fa centinaia di braccianti hanno dato vita a delle clamorose proteste e scioperi contro lo sfruttamento del caporalato, del lavoro nero e per un salario più dignitoso. Alle ore 18,30 nella sede diCorso Australia 61, Padova. Per Info tel. 049.73.80.587; infogas@altragricolturanordest.it; cell 340.37.68.869

>>> mercoledì 18 febbraio

- Lunchbox, proiezione del film di Ritesh Batra, (commedia India-Germania-USA, 103′), per la rassegna Non è solo cibo, organizzata dall’Associazione culturale Novecentonovantanove, per tutti ingresso gratuito, sala Convegni – Banca dei Colli Euganei – Piazza delle Fratte 1 – Lozzo Atestino alle ore 20.45. Info e contatti: Ass.ne Culturale Novecentonovantanove, via Valbona 77, 35034 Lozzo Atestino -PD- Tel. 349.83.16.420; www.novecentonovantanove.it 

- Le Chemin Duciel (Francia 2008, 65’) film di Marianne Chaud, appuntamento del ciclo Interreligious 2015 – Rassegna cinema, teatro e arte. La II edizione è dedicata al dialogo tra le diverse religioni. Cinema, parole e arte sono tra le principali vie di comunicazione del nostro tempo per promuovere la convivenza civile, il dialogo interculturale e interreligioso, quali patrimoni da trasmettere alle nuove generazioni, per conoscere, approfondire e vivere una cultura di rispetto e di pace. 5 euro, ore 21,00 presso l’MPX – Multisala Pio X www.multisalampx.it; tel. 049 8774325. Organizzato dal Centro Universitario, CSV Padova, MPX, Comune di Padova, Dip. di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata – Università Studi di Padova, Centro Interdipartimentale di Studi Interculturali e delle Migrazioni Università degli Studi di Padova.

>>> giovedì 19 febbraio

- Mafie e criminalità in Veneto, presentazione del Quaderno di ricerca con Roberto Tommasi – Referente Regionale Libera, Antonio Selvatici – Giornalista free lance, Nando Dalla Chiesa – Presidente onorario Libera. Sarà allestita un’area dedicata all’esposizione dei prodotti di Libera Terra. Alle ore 15.00 Camera di Commercio in piazza Insurrezione 1/A Sala Convegni Iscrizioni aperte fino al 16 febbraio 2015 Per iscriversi cliccare: http://register.unioncamereveneto.it/form/779147

- Il processo 7 aprile nei ricordi del giudice istruttore di Giovanni Palombarini, organizzato daEdizioni Il Poligrafo, intervengono Oddone Longo Università di Padova, Luigi Ficarra Associazione Giuristi Democratici, Luca Barbieri Corriere della Sera, modera Mario Isnenghi Università di Venezia, direttore di collana. Sarà presente l’autore. Caffè Pedrocchi, Sala Rossini, ore 17.30. Per informazioni Il Poligrafo casa editrice Padova – piazza Eremitani – via Cassan, 34 tel 049.83.60.887, casaeditrice@poligrafo.it

- Perché non ci facciamo domande? secondo appuntamento di LEGGO. .. INTERPRETO. .. SCRIVO” dissertazioni con Enrico Roveran, poeta, quattro serate a partire dal libro di poesie “Cosa vuoi che sia.. È solo un poesia” attorno all’incapacità di fare e farsi domande dalle risposte scontate e non; dalle ore 19,00 al bar Da Elvis in via Altichiero 30, Padova.

- La saggezza del broccolo, secondo appuntamento della Rassegna La tavola del tempo organizzata da l’Osteria di fuori porta, in collaborazione con El Tamiso. Alla serata parteciperanno Elisa Nicolè, della Cooperativa Polis Nova, e Franco Zecchinato, presidente della Cooperativa El Tamiso, che spiegheranno come si sta sviluppando il Progetto Ecotipi, un progetto di studio, di recupero, rivalutazione e moltiplicazione di alcune varietà di sementi antiche e locali.
Menu della serata: antipasto: millefoglie di pane carasau con broccolo padovano, formaggio fresco; primo: ribollita toscana con cavolo nero e verza; secondo: bis di polpettone di patate con broccolo e scamorza affumicata e involtino di verza con riso, tempeh e verdure, accompagnato da insalatina di cappuccio verde e rosso, carote e semini; assaggi di dolce (niente broccoli e cavoli nel dolce, garantito!). Il costo della serata è di € 25, con acqua e vino della casa inclusi, la cena è prevista per le ore 20,00. Per informazioni e prenotazioni, scriveteci a: info@osteriadifuoriporta.it, oppure telefonateci allo 049-616899.

>>> venerdì 20 febbraio
- TTIP, questo sconosciuto incontro con Alberto Zoratti di STOP TTIP (http://stop-ttip-italia.net/) e Riccardo Milano di Banca Etica, organizzato da Angoli di Mondo Coop. Sociale per la rete Veneto Equo (venetoequo.org). Momento di riflessione sulle conseguenze del trattato USA-UE per i consumi quotidiani dei cittadini. Il Trattato transatlantico sul commercio e sugli investimenti (TTIP) è un accordo di libero scambio commerciale, la cui approvazione da parte della Commissione Europea potrebbe cambiare la nostra vita quotidiana. E’ realizzata in collaborazione con Coop El Fontego, Agices, Ristorante Daltrocanto, Osteria di Fuori Porta.  Alle ore 17 presso la sala dell’Uffico di Progetto Giovani preso Centro Culturale San Gaetano, via Altinate, 71 Padova. Per info: http://www.angolidimondo.it/TTIP o  info@angolidimondo.it 

*****************

CORSI, SEMINARI E MOSTRE

CORSO TEORICO PRATICO PER COLTIVARE L’ORTO BIOLOGICO – da venerdì 13 febbraio

Legambiente Limena presenta la VI edizione de “L’insalata era nell’orto”, corso per imparare a coltivare il proprio orto famigliare secondo le tecniche dell’agricoltura biologica. Rivolto a quanti desiderano migliorare le proprie tecniche e conoscenze, ma anche per chi, pur non possedendo un orto, volesse comprendere in tutti i suoi aspetti (ambientali, agronomici, paesaggistici, normativi, commerciali, ecc.) la profonda differenza di impostazione tra la tecnica di coltivazione biologica e quella convenzionale; per tutti un’esperienza di riscoperta del vero valore della terra come fonte di cibo e biodiversità.
L’evento aderisce a “M’ILLUMINO DI MENO 2015″ Presentiamo il corso di orticultura biologica familiare in questa giornata speciale, con brindisi a lume di candela e dolci fatti grazie alle uova del pollaio di fianco alla nostra scuola permanente di orticultura biologica. Sala polivalente edificio RIAB, via Bortoletto 55, LIMENA ore 20,45. QUI il programma completo del corso.

CORSO DI MICOLOGIA DI BASE – dal 20 febbraio

Il Gruppo Micologico Naturalistico Colli Euganei di Teolo propone un corso basico per imparare i metodi per riconoscere i funghi. Il corso è a livello introduttivo ed è pensato per persone che intendono avvicinarsi al mondo dei funghi, imparando a conoscerne le diverse specie (funghi con imenio a lamelle, a pori e ad imenio diverso), la loro pericolosità (intossicazioni) e ad apprezzarne la bellezza e la bontà. E’ strutturato su 5 serate il venerdì sera a partire dal 20 Febbraio con inizio alle ore 21, con videoproiezioni e presentazione di funghi dal vero. La partecipazione è gratuita ed è aperta a tutta la popolazione. Il relatore sarà l’ispettore micologo Francesco Bertoncello coadiuvato dal Gruppo di Studio dell’Associazione. Cell. 3332123595 – luogo: Sede Operativa del Gruppo Micologico, sala V. Muccioli in P.zza Mercato,26 a Bresseo di Teolo (Pd) – contatti: info@gmncollieuganei.itwww.gmncollieuganei.it

STILL LIGHT MOSTRA FOTOGRAFICA DI SERGIO VOLLONO – dal 27 febbraio

A cura di Barbara Codogno con inaugurazione venerdì 27 febbraio ore 19.30, presso l’Amsterdam Café, Via Vicenza 23, Padova. Ingresso libero. Sergio Vollono propone una originale mostra fotografica, un viaggio pop nella quotidianità, uno “still life” contemporaneo. La sua è una fotografia che parla all’uomo del nostro tempo. Merita attenzione la tecnica usata: utilizza la tecnica del light painting per descriverci contesti di intrigante quotidianità, illumina con maestria e sagacia quella quotidianità – a volte scialba, a volte intrisa di luoghi comuni – che, grazie al suo sguardo ammiccante, prende inaspettatamente vita e colore, diventa ironia, divertissement. Grazie all’uso pop, emerge il suo sguardo malizioso, esperto, disincantato. Appare talvolta anche un erotismo sottinteso e che rende decisamente divertente e piacevole anche l’ordinario. Sergio Vollono fotografo http://www.sergiovollonoph.com Per info Fabio Zuccato 049 8723996 340 7013814

CORSO DI FORMAZIONE PER “AMMINISTRATORI DI SOSTEGNO – sabato 28 febbraio, 7, 14 e 21 marzo 2015

L’associazione Amministrazione di sostegno, in collaborazione con il Centro servizio volontariato provinciale di Padova – CSV, organizza un corso di formazione per amministratori di sostegno, a protezione delle persone carenti o prive di autonomia (legge 1/9/2004 n. 6). La partecipazione al corso costituisce titolo per l’iscrizione all’elenco regionale degli Amministratori di sostegno (Dgr 4471/06). Iscrizioni entro il 26 febbraio. Gli incontri si svolgeranno dalle 9:00 alle 13:30 in Piazza Capitaniato 19, Sala Caduti di Nassiriya. Per ulteriori informazioni cliccare qui o telefonare ai numeri 327 8852922 – 335 7489750

THIS IS STREET PHOTOGRAPHY – RESPECT OTHERS – NO WEB – NO FLASH! – dal 28 febbraio

Mignon e Comune di Abano presentano una mostra collettiva dedicata alla Street Photography, inaugurazione sabato 28 febbraio alle 18.30, presso Villa Roberto Bassi Rathgeb, via Appia Monterosso 52, Abano Terme (PD). Apertura dal 1 al 15 marzo.
Dopo le mostre personali di Leonio Berto, Fatima Abbadi e Ferdinando Fasolo, torna una mostra collettiva di Mignon dedicata alla Street Photography. E’ arrivato per Mignon il momento di dire quello che pensa: vogliamo fornire un contributo di riflessione su ciò che è la fotografia di strada, e cosa non lo è di sicuro.
La Street Photography trova i suoi riferimenti nella tradizione fotografica dei Grandi Maestri e vuole rappresentare l’Uomo rendendogli omaggio, mostrando la “normalità” come qualcosa di eccezionale e usando la fotografia come “ricerca dell’altro” che diventa “ricerca interiore”. Una Fotografia che, oltre ad essere “una storia”, ha la capacità di sedimentare e “fare storia”. E’ una Fotografia che non ricerca l’originalità e la provocazione a tutti i costi, ma che risulta intramontabile nella sua funzione di linguaggio condiviso. E’ la Fotografia che cerchiamo di fare da vent’anni.
Gli orari di apertura: lunedì e giovedì 9.00 – 13.00/14.30 – 17.30, martedì, mercoledì e venerdì 9.00 – 13.00; sabato e domenica 10.00 – 12.00/16.00 – 19.00. Ingresso libero. Infoline tel. 049-8245277-275 e-mail: info@mignon.it Web: www.mignon.it

LABORATORIO GIORNALISMO PER RAGAZZI – dal 4 marzo

Cos’è una notizia? Come si legge un giornale? Come si sceglie il titolo di un articolo? Come si progetta un fotoreportage? Perché è importante essere informati?
A tutti le ragazze e i ragazzi curiosi, dai 10 anni in su, è dedicato il primo corso di giornalismo in Ca’ Sana – Cibo Arte Cultura via SS. Fabiano e Sebastiano 13, Padova: un laboratorio attivo dove imparare a raccontare il mondo che abbiamo intorno, utilizzando i linguaggi e le tecniche del giornalismo.
Genitori, insegnanti e, soprattutto, studenti sono invitati a contattarci per aiutarci a far spiccare il volo al nostro progetto, che prevede la creazione di un sito di informazione pensato e scritto dai ragazzi partecipanti. Uno spazio di informazione dedicato ai temi del territorio, della biodiversità, delle buone notizie, dell’arte, della musica e del cinema.
Il laboratorio si svolgerà ogni mercoledì nei mesi di marzo, aprile e maggio- con incontri dalle 16.30 alle 18.00. Il corso sarà tenuto da Alessandro Scotti (www.scotticomunicazione.it), giornalista e collaboratore del mensile “Messaggero dei Ragazzi” e fondatore del sito www.ilmacaone.it. Il corso verrà attivato con un minimo di 6 partecipanti.
Primo incontro aperto e gratuito: 4 marzo alle 16.30; per info ed adesioni: alessandro@scotticomunicazione.it, casana.bio@gmail.com

ABC DEL CUCITO AVANZATO – corsi a marzo

Due incontri per imparare a prendere le misure e realizzare il proprio cartamodello per confezionare un abito partendo da un paio di pantaloni. Programma: 1 incontro: Come prendere le misure; Realizzazione del cartamodello; Scelta del pantalone da trasformare in abito. 2 incontro: Trasferimento del cartamodello sul tessuto; Taglio e confezionamento vestito.
QUANDO? E’ possibile scegliere tra due cicli di incontri: martedì sera: 10-17/03 dalle 20 alle 22,30 (totale 5 ore); giovedì sera: 12-19/03 dalle 20 alle 22,30 (totale 5 ore). Presso il negozio Calebà di Mani Tese in via Ognissanti n.37 (zona Portello) Padova.
Corso rivolto a chi ha già una minima dimestichezza con il cucito. Posti limitati. Per info e iscrizioni scrivere a lamentecomune@gmail.com specificando come oggetto ABC DEL CUCITO AVANZATO, o telefonare al 3467409432 (Lucia).
È richiesto un contributo. E’ un’attività rivolta ai soci di La Mente Comune (tessera associativa di 5 euro).

COLTIVIAMO LA PACE, VIAGGIO IN PALESTINA – aprile

Una terra, la Palestina, bellissima ma tormentata. Una stagione, la primavera, che invita ad aprirsi, a conoscere, a viaggiare.L’associazione Agronomi e Forestali senza Frontiere organizza un viaggio di conoscenza della Palestina Rurale dal 2 al 12 aprile 2015. Un viaggio di incontro con le persone del luogo da cui ci faremo accompagnare  nella conoscenza dei posti e della storia, soprattutto recente, del paese, focalizzandoci in maniera prevalente, ma non esclusiva, sul mondo rurale. Incontreremo i pastori camminando nelle colline a Sud di Hebron, passeggeremo fra gli olivi nella campagna di Betlemme, dormiremo nel campo profughi di Dehisha ospitati da una famiglia, visiteremo il centro storico di Hebron assieme all’Hebron Rehabilitation Committee, l’organizzazione che si sta occupando di restaurare e ripopolare le antiche case della casbah. Visiteremo i progetti agricoli di cui ASF é partner, nella valle del Giordano e nell’area di Jenin; incontreremo le realtà del commercio equo e solidale palestinese. Incontreremo rappresentanti del mondo pacifista israeliano, parleremo con soldati ed ex soldati, e con qualche colono. Ascolteremo diversi punti di vista su una stessa situazione e ci sarà il tempo ed il modo di discuterne assieme. A Gerusalemme dormiremo in un ostello della Città Vecchia, a Betlemme nel campo profughi, ed alcune notti le passeremo ospiti delle famiglie palestinesi. Ci muoveremo utilizzando taxi e autobus, le modalità di trasporto pubbliche usuali in Palestina. Costo stimato del viaggio attorno ai 1.000 euro (700 euro più il volo).
Il viaggio si rivolge alle persone interessate a conoscere la realtà palestinese in Cisgiordania, in particolare quella rurale; non sono necessarie particolari competenze tecniche, ma spirito di adattamento e la disponibilità ad ascoltare le storie di chi da decenni vive realtà di oppressione e forte limitazione della libertà e lotta per la propria dignità e per avere accesso a risorse come la terra, l’acqua e la libertà di muoversi.

2 Responses to “Tanti M’Illumino di meno”

  1. Laura scrive:

    wow!!! Quante cose belle nella nostra Padova! Grazie Ecopolis che ce ne fai accorgere :)

Leave a Reply