Succede in città

>>> venerdì 8 maggio

– Castello di Padova, indagini archeologiche e di restauri,con l’archeologo Stefano Tuzzato e l’architetto Edi Pezzetta della Soprintendenza ai beni architettonici. E’ la prima conferenza del ciclo “Castelli e mura – Il castello di Padova e le difese del territorio nel medioevo”, organizzato dal Comitato Mura in collaborazione con l’Assessorato Cultura e Turismo per aggiornare il grande pubblico sui risultati della ricerca e del restauro delle fortificazioni medievali del territorio padovano in questi ultimi anni. Il ciclo si articolerà in sei appuntamenti, tutti di venerdì, fra maggio e giungo 2015, a ingresso gratuito. Venerdì si comincia dal castello di Padova, oggetto di indagini in questi anni. Molte le novità emerse, che hanno confermato il ruolo prestigioso del castello carrarese, con le sue decorazioni a fresco che interessavano l’intero complesso, ma hanno anche fatto luce sulla sua storia precedente (castello di Ezzelino) e su quella del sito, fino all’epoca romana. Alle ore 17,30, in sala Anziani a palazzo Moroni, Padova.

– Quando arrivarono i tedeschi – Presentazione del libro di Gianluca Meis (Graphe.it Edizioni), con la partecipazione di Barbara Giovannelli. Evento a cura di Atateatropadova, Acli Arte e Spettacolo Padova. Quando arrivarono i tedeschi è una raccolta di racconti brevi sulla guerra. Ma non la guerra combattuta nei campi di battaglia. È la guerra delle retrovie, come quella del partigiano Matteo che, prima della sua fucilazione, intona La Forza del Destino di Giuseppe Verdi. È la guerra di chi è rimasto a casa, delle donne che vanno a lavorare nelle fabbriche al posto dei mariti o a lavare i panni al fiume. Di un bambino che, impotente, assiste all’esecuzione di due soldati tedeschi. Di una giovane che aspetta con trepidazione il ritorno del suo innamorato dal fronte. Alle ore 18 Centro Universitario di via Zabarella 82, Padova.

– Omaggio a Bogdan Bogdanovic con Bruno Maran. Nuovo appuntamento organizzato da ACS per Cultura dei Balcani Occidentali, modera gli incontri Marija Bradas. Alle ore 19.00 presso il Centro Linguistico ‘BIENVENUE’ in via Savonarola 56, Padova.

– Sotto il sole di gennaio – presentazione del libro con l’autore Domenico Del Monaco. Mario ha sessant’anni, un lavoro cui si dedica con passione, una moglie, Anna, cui è felicemente sposato da quasi quarant’anni, e una figlia, Elena. Cosa può riservare ancora il destino ad un uomo così? Domenico Del Monaco, con uno stile al tempo stesso composto e delicato, esplora le fragilità e le sorprese di una storia d’amore tardiva che innescherà la trasformazione di tutti protagonisti, nei quali ragione e sentimento si scontrano, alla ricerca di nuovi equilibri, prima dell’esito imprevedibile e toccante. Alle ore 20,00 presso la libreria La forma del libro, in via XX settembre 63, Padova.

– Leonora Armellini e l’Orchestra Sperimentale – concerto che vedrà un grande vanto della Città di Padova, la giovane pianista Leonora Armellini, esibirsi insieme ad un’orchestra di giovanissimi, studenti e diplomati dei conservatori veneti, residente anch’essa a Padova: l’Orchestra Sperimentale. Guidate dal direttore Federico Marchionda, Leonora Armellini e la Sperimentale compiranno un itinerario musicale che da Beethoven passerà attraverso Schubert, Chopin per giungere a Shostakovich. Alle ore 21.00 all’auditorium “C. Pollini” di Padova, via Cassan 17. Il concerto è ad ingresso gratuito con offerta libera. Ogni provento verrà devoluto a Legambiente Padova. Per prenotare scrivere a orchestrasperimentale@gmail.com o chiamare il numero 339.2938824.

Leggi di più