Albignasego scaccia il cemento (a metà)

albignasego_ortofotoFino ad alcuni anni fa il comune di Albignasego non brillava per moderazione nel promuovere l’espansione edilizia. Fiorivano le lottizzazioni a ridosso del comune di Padova tanto da suggerire il rischio di una saldatura del tessuto edificato delle due città.

Una prima inversione di tendenza si è manifestata nel 2013, in occasione dell’adozione del PAT (il Piano di Assetto del Territorio), per cui il comune di Albignasego ha messo da parte le previsioni di un aumento demografico di 4.688 abitanti in un decennio e di un conseguente volume abitativo di 1.070.000 mc. Così facendo ha limitato la capacità insediativa del PAT a 850.000 mc per 4.250 nuovi abitanti. Leggi di più

Variante al Piano degli Interventi è un imbroglio

suolo beneA maggio scorso, in occasione della presentazione del Documento Preliminare alla Variante al P.I. (Piano degli Interventi) per l’adeguamento alle norme del PAT (Piano di Assetto del Territorio), Legambiente ha presentato una serie di osservazioni che indicavano nel sovradimensionamento del PAT (v. allegato) la causa primaria del consumo di suolo, invitando il Comune a correggersi.

L’invito non è stato recepito e la Variante ha confermato i contenuti del Documento Preliminare, con la spudoratezza di affermare (cap. 5 – Finalità e Obiettivi) che: “[…] obiettivo della Variante è il contenimento dell’espansione dell’edificabilità […], limitando il consumo di suolo alla soluzione delle necessità familiari manifestate nelle richieste già formulate dai cittadini […], non considerando e non attuando le previsioni di sviluppo insediativo indicate con specifiche “frecce” nella tavola quattro del P.A.T.

Affermazione ipocrita Leggi di più

Padova: urbanistica senza pudore

suolo beneIl 30 aprile scorso è stato presentato dal Sindaco al Consiglio Comunale, il Documento Preliminare relativo alla Variante al vigente Piano degli Interventi, finalizzata a definire le modalità di attuazione delle scelte strategiche del PAT – Piano di Assetto Territoriale – e a dare risposta alle circa 500 richieste di intervento, formulate da cittadini e da altri soggetti interessati.

I contenuti di tale documento non affrontano il problema del sovradimensionamento del PAT e rischiano anzi di determinare un aumento della già abnorme volumetria realizzabile sulla base delle previsioni del vigente PI. Leggi di più

PAT di Asolo (ma non solo): no al cemento!

indexSi arresta di nuovo la sera dell’8 maggio l’iter amministrativo di approvazione del PAT di Asolo, quando, a causa dell’assenza della maggioranza leghista, la riunione chiesta dalla minoranza per discutere delle linee generali del piano viene annullata.   Leggi di più