PILLOLE DI SALVALARTE

Pillole di Salvalarte #4

La Reggia dei Carraresi è uno dei monumenti simbolo della Padova del 300, e i suoi affreschi figurano tra quelli candidati al riconoscimento Unesco di Padova Urbs Picta. Ce ne parla Tiziana Mazzucato in questa quarta puntata delle #PillolediSalvalarte

Pubblicato da Legambiente Padova su Mercoledì 6 maggio 2020

Su facebook trovi le #PillolediSalvalarte, in cui volontari e volontarie ci fanno conoscere e apprezzare i monumenti, in attesa di poter tornare a visitarli.

Leggi di più

L’Aquila dieci anni dopo. Un’intervista in esclusiva

Son trascorsi dieci anni dalle 3:32 di quella notte del 6 Aprile 2009 e la narrazione berlusconiana sulla rapida rinascita della città, sull’efficienza “meritoria” della Protezione Civile di Guido Bertolaso, si è ridotta infine a favoletta costruita ad uso e consumo dei media.

C’è ben poco di congruo nella tempistica ricostruttiva e nell’autoritaria gestione del post-catastrofe. L’Aquila ha subito un’esposizione mediatica notevole.
Leggi di più

Vittoria! Il TAR tutela il Catajo e blocca il Centro Commerciale

Non era affatto una sentenza scontata.

È quindi con particolare soddisfazione che Legambiente, assieme ai comitati locali e alle Associazioni degli agricoltori e dei commercianti con cui si è costituita in giudizio a fianco del Ministero, accoglie questo pronunciamento che riconosce il merito di chi si è impegnato per molti anni nella lotta di contrasto alla realizzazione del Centro Commerciale.

Leggi di più

Arrivano i nonni, cittadini attivi e guardiani dell’ambiente

Legambiente I Ponti e la Selva di Selvazzano, Associazione Intercomunale Brenta Sicuro e Associazione Spiritus Mundi hanno deciso di partecipare ad un bando promosso da Aviva Assicurazioni per iniziative sociali e di pubblica utilità.

Come noto, Legambiente ha fra i suoi obiettivi la protezione dell’ambiente e della qualità della vita; Brenta sicuro si occupa soprattutto della sicurezza idrogeologica nei Comuni attraversati dai fiumi Brenta e Bacchiglione, mentre Spiritus Mundi si occupa prevalentemente della piantumazione di flora autoctona al fine di ripristinare i boschi planiziali veneti. Leggi di più

Cittadinanza attiva contro gli abusi ambientali, la guida pratica

Quante volte ci siamo chiesti, di fronte ad una grande o piccola emergenza ambientale: Che fare? Come denunciare? Qual è il modo migliore per portare all’attenzione dell’opinione pubblica e delle autorità di vigilanza, quanto rilevato?

Questa nuova edizione del libro di Luca Ramacci: Manuale di autodifesa ambientale del cittadino (2017), uscito a ben quindici anni dalla prima edizione, è in grado di fornire un ausilio concreto a qualunque cittadino che desideri dare il proprio contributo civico alla salvaguardia dell’ambiente nel quale vive. Leggi di più

Map4youth, tecnologia e cittadinanza attiva per la riqualificazione urbana

Il 15 novembre è stato avviato il progetto “Map4youth”.

L’obiettivo è una mappatura partecipata dei luoghi abbandonati o sottoutilizzati di Padova che, tramite l’utilizzo di una piattaforma geografica online e su APP, mira alla promozione della cittadinanza attiva dei giovani alla vita democratica.

Leggi di più

Goletta Verde pronta a salpare: attiviamoci per la difesa del mare

goletta verdePronta a salpare, Goletta verde quest’anno farà tappa a Chioggia dall’ 8 al 9 agosto.

Si tratta della la storica campagna di Legambiente a tutela del mare e delle coste italiane. Dal 1986 l’imbarcazione ambientalista compie il periplo delle coste italiane per difendere la salute del nostro mare, segnalare abusi e illegalità e promuovere l’immenso patrimonio naturalistico delle nostre coste. Leggi di più

Ritornano. Volontari che puliscono gli argini

pulizia_voltabarozzoI volontari della raccolta delle immondizie ritornano.

Domenica 13 maggio appuntamento alle ore 9 alle chiuse di Voltabarozzo. Va in onda un’altra mattinata di pulizia delle scoasse dagli argini del Bacchiglione/Scaricatore.

Tutto è iniziato poco più di un mese fa, con una prima uscita, domenica 8 aprile: in quella occasione furono una ventina le persone che si dedicarono alla raccolta dei rifiuti abbandonati sugli argini dello Scaricatore partendo dalla spiaggetta verde alle chiuse di Voltabarozzo. Leggi di più