La cultura in rete batte l’isolamento

cappella scrovegni#iorestoacasa è l’invito cui dobbiamo rispondere e oggi restare a casa si può fare anche grazie a molte risorse tecnologiche che ci permettono di rimanere responsabilmente tra le quattro mura e, nello stesso tempo, di spalancare le finestre sul mondo e sulla storia. Leggi di più

Studenti all’opera per conoscere e comunicare Padova Urbs Picta

Lo scorso 30 maggio si è concluso Studenti per l’Urbs picta realizzato da Salvalarte di Legambiente Padova, in collaborazione con Rotary Club Padova e l’Accademia Galileiana di Scienze, Lettere ed Arti di Padova.

Un progetto che ha coinvolto alcuni studenti del Liceo Artistico Selvatico e del Liceo Scientifico Curiel di Padova, condotti in un percorso di scoperta della nostra città attraverso alcuni monumenti del circuito di Padova Urbs picta. Leggi di più

Padova Urbs Picta, candidata UNESCO 2020 per l’Italia

È ufficiale, Padova rappresenterà l’Italia nel 2020: è in corsa per l’iscrizione alla lista del Patrimonio Mondiale UNESCO grazie all’inestimabile tesoro artistico costituito dalla Cappella degli Scrovegni di Giotto e dai cicli pittorici del Trecento.

Dal 1 febbraio inizierà il vero percorso di valutazione che si concluderà con la decisione finale prevista per luglio 2020. Leggi di più

Urbs Picta. Padova candidata al Patrimonio Mondiale Unesco

cappella-della-reggia-carrarese(1)Padova è candidata a entrare a far parte della Lista del Patrimonio Mondiale Unesco 2019 per gli straordinari cicli pittorici ad affresco del Trecento, che caratterizzano ben otto siti di interesse artistico e culturale presenti in centro storico.

Grazie a tali opere alla città è stato attribuito il titolo di urbs picta, un’area unica al mondo, in cui la tradizione della pittura murale ad affresco risale al X secolo e, con l’opera di Giotto del Trecento, riveste un valore universalmente riconosciuto. Leggi di più

Siamo la città dell’affresco. L’Unesco ci riconoscerà il titolo?

guariento_padova_affreschiForse non tutti i padovani sanno che dal luglio del 2014 è in corso l’iter per candidare la loro città ed in particolare i suoi affreschi del ‘300 a patrimonio dell’Unesco.

Questo progetto ha coinvolto molte realtà cittadine: Università, Diocesi, Comune, Musei, Accademia Galileiana e, non poteva mancare, Salvalarte, la sezione di Legambiente impegnata a tutelare il patrimonio artistico e culturale del nostro territorio affinché sia conosciuto e fruito dai cittadini e sia oggetto, laddove necessario, di vere e proprio azioni di recupero rispetto ad una situazione di degrado se non addirittura di abbandono. Leggi di più

Alla ricerca del paesaggio palladiano perduto

villa_giovanelli_villa_villaboniniIl prof. Tiziano Tempesta del Dipartimento Territorio e Sistemi Agro-Forestali Agripolis ha condotto una indagine sul paesaggio delle ville venete in età contemporanea.

Il dato che emerge è sconfortante. Mediamente la percentuale del suolo artificializzato nel raggio di 500 m dalle ville è da 3 a 4 volte superiore a quella media regionale. Anche vicino alle 24 ville Palladiane patrimonio UNESCO.

Oggi la pubblicazione della ricerca (oltre 200 pagine con un vasto supporto di dati ed ampia bibliografia) è scaricabile gratuitamente Leggi di più

Le Mura Patrimonio dell’Unesco? Gli Amissi del Piovego dicono sì

foto muraSono gli Amissi del Piovego a proporre la candidatura delle Mura cinquecentesche della nostra città a Patrimonio dell’Unesco.

Quest’anno infatti avrà luogo la quinta edizione del Salone Mondiale del Turismo nei Siti Unesco (WTE), con una grande novità rispetto al passato: se i quattro appuntamenti precedenti avevano avuto luogo sempre e solo ad Assisi, per il 2014 verranno organizzate parallelamente iniziative nella cittadina umbra e in altre città italiane. E così Padova ospiterà, dal 19 al 21 settembre, presso il Palazzo della Ragione questo importante evento. Leggi di più

Paestumanità: una buona Azione per l’Umanità

paestumanitaAbbiamo da poco festeggiato i 15 anni di Salvalarte a Padova, ma le pietre antiche del ponte che attraversa le Riviere non sono le sole ad essere difese e valorizzate dai volontari di Legambiente. Forse non tutti sanno che anche in un sito famoso e riconosciuto dall’UNESCO come quello di Paestum i volontari sono attivi per le mura (vedi qui), e hanno perfino intrapreso un progetto di azionariato popolare che interessa l’area archeologica nel suo complesso: “Paestumanità. Comprare per salvaguardare”.

“Le idee fondanti del progetto, lanciato da Legambiente lo scorso marzo, sono due: contribuire a migliorare la tutela e la valorizzazione di Poseidonia-Paestum, antica colonia greca in provincia di Salerno, riconosciuta bene UNESCO, e restituire al sito l’unità originaria, Leggi di più