PILLOLE DI SALVALARTE

Pillole di Salvalarte #4

La Reggia dei Carraresi è uno dei monumenti simbolo della Padova del 300, e i suoi affreschi figurano tra quelli candidati al riconoscimento Unesco di Padova Urbs Picta. Ce ne parla Tiziana Mazzucato in questa quarta puntata delle #PillolediSalvalarte

Pubblicato da Legambiente Padova su Mercoledì 6 maggio 2020

Su facebook trovi le #PillolediSalvalarte, in cui volontari e volontarie ci fanno conoscere e apprezzare i monumenti, in attesa di poter tornare a visitarli.

Leggi di più

L’eredità di Giotto al Santo: l’Umanità attorno alla Crocifissione

Crocifissione_SantoUn’immagine della passione e della morte di Gesù di Nazareth, solenne e pervasa di profonda spiritualità. È questo che possiamo ammirare all’interno della cappella di San Giacomo, sul lato destro della navata principale della Basilica del Santo.

Gli affreschi che la ornano, contribuiscono a fare della Basilica uno degli otto siti di interesse storico e artistico che qualificano Padova come urbs picta,  una città da designare, previo riconoscimento da parte dell’Unesco,  “capitale mondiale dell’affresco del Trecento” Leggi di più

Un’isola di arte e pace sotto una nuova luce: il Santuario di San Leopoldo

Santuario San LeopoldoSul Piazzale S. Croce si apre il Santuario di S. Leopoldo Mandic, che qui visse e operò tra il 1909 e il 1942 (vedi qui).

La chiesa, legata da sempre alla comunità dei Frati Cappuccini, fu edificata per la prima volta nella seconda metà del ‘500, ma nel corso della storia subì due tragiche distruzioni: nel 1825, a causa delle soppressioni napoleoniche e nel 1944 in seguito ai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale.

La ricostruzione attuale, realizzata a navata unica con due cappelle per lato e soffitto ligneo, fu realizzata nel 1947 Leggi di più

La chiesa di Santa Caterina: una presenza discreta da riscoprire

S_Cateina internoLa chiesa di Santa Caterina sorge nella controansa dell’antico alveo del Brenta [via Cesare Battisti 245] dove sono stati identificati i tracciati di quattro strade di età romana, gravitanti attorno al porto fluviale e in accordo con le grandi vie di collegamento del territorio veneto.

I reperti archeologici rinvenuti in quest’area sono riferibili ad insediamenti urbani pluristratificati dall’età del Ferro ai giorni nostri (…): testimonianze dell’importanza dell’area che (…) nel basso Medioevo vedrà la nascita di un nuovo nucleo urbano, la “cittadella antoniana”, dove sorgerà la basilica di S. Antonio Leggi di più

Nuova pediatria, nuovo sfregio alla storia: l’intervento del Comitato Mura

L'edificio di Nuova PediatriaNon siamo finora intervenuti riguardo alla nuova Pediatria perchè non potevamo credere che davvero, pur essendo il Parco delle Mura indicato fra i progetti qualificanti nei programmi di entrambi i candidati, si potesse concepire o accettare un progetto dall’impatto così deprecabile.

Sia chiaro che siamo consapevoli della necessità di sostituire una struttura ormai inadeguata e certo non è fra i compiti istituzionali dell’Azienda Ospedaliera preoccuparsi del volto e della storia della città. Leggi di più

“Padova. Seconda stella a destra”: una mappa per la città che non c’è

padova stellata_cammina con le stelleProvate a perdervi nella vostra città

Provate, ogni tanto, a vagare tra le vie del centro cercando con attenzione a piccoli segnali e frammenti architettonici ed artistici da cui ricostruire una città dal volto diverso. Provate a distrarvi seguendo le abitudini e le tradizioni di un tempo, affidate al rapporto con le stelle

Provateci seguendo i suggerimenti di Padova Seconda stella a destra. Guida al cielo nascosto in città, un progetto con Bas Blue Illustration. Leggi di più

Per il restauro di Prato della Valle la priorità è stombinare il canale Alicorno

PratoValleLa nostra Costituzione, all’Articolo 9, stabilisce che la Repubblica Italiana ha il dovere di tutelare il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione.

Il Prato della Valle, nella sua integrità, è parte di questo patrimonio. Siamo fermamente decisi, da subito, a far rispettare la Costituzione.

Ci rivolgiamo a tutti i padovani, a Michele Penta, e chi verrà presto come nuovo Commissario. Leggi di più

Una guida per via San Francesco (e non solo!)

guida_cittadella_francescana_padovaQuanti “volti” di Padova conosci? Questa domanda, rivolta ai cittadini e agli abituali frequentatori della nostra città, potrebbe rivelare non poche sorprese.

Nel centro storico patavino, in un’area pur circoscritta, coesistono, stratificate, molteplici testimonianze architettoniche e artistiche della storia di Padova, alcune note ed evidenti, altre nascoste, sconosciute ai più, talora quasi cancellate dalle ingiurie del tempo e dalle distrazioni degli uomini.

Solo un occhio attento coglie qua e là, sui muri, preziosi indizi come antiche lapidi, iscrizioni e targhe esplicative, frammenti di affreschi Leggi di più

Ville Venete: si distingua il patrimonio storico dal lusso

villa venetaLe anticipazioni sulla “Legge di stabilità 2016” hanno suscitato una vera alzata di scudi in merito al riconoscimento delle esenzioni Imu e Tasi per la “prima casa” anche a palazzi, castelli e ville vincolate. Per mantenere obiettività di giudizio, urge liberare il campo da equivoci.

Il primo equivoco è confondere i castelli e le ville vincolate con gli immobili di lusso. […] Corre una bella differenza tra una villa moderna all’Argentario o in Costa Smeralda e una dimora vincolata del 1500 isolata nella campagna toscana o marchigiana; così pure un grattacielo in classe energetica AAA a Milano non è un palazzo storico del 1300. E via esemplificando. Leggi di più