Riscopriamo le nostre bellezze naturali con la seconda edizione di Anime verdi

Il fine settimana del 2 giugno sarà l’occasione per riscoprire la florida vegetazione custodita dietro le mura dei palazzi del centro storico, quella che abitualmente possiamo solo immaginare fantasticando sulle cime degli alberi che si intravedono.

Si terrà infatti la seconda edizione del festival Anime Verdi, presentato, in collaborazione con Il Raggio Verde e Xena, dall’ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova.
Leggi di più

Raccolta differenziata a Padova e provincia, i dati del Forum Rifiuti Veneto

La nostra regione si conferma un’eccellenza sui rifiuti, arrivando arrivando a 245 comuni “rifiuti free”, cioè con una produzione di secco pro capito inferiore a 75 kg l’anno

I dati del Dossier Comuni Ricicloni Veneto ci parlano di un primato trevigiano, mentre agli ultimi posti ci sono alcuni comuni delle province di Verona, Vicenza e Padova, così come il centro della nostra città. Leggi di più

Viaggio nella Padova che non ti aspetti con Paola Tellaroli

9788896303467_0_0_0_75 CroppedNon sempre bisogna andare lontano per scoprire luoghi straordinari. 

Paola Tellaroli, durante i suoi anni padovani ha cercato di comunicare le bellezze nascoste di Padova, sua città d’adozione, attraverso una serie di guide sui generis.

Ne abbiamo parlato con lei in occasione dell’uscita della sua ultima fatica: lo Stradon de Soto –  Padua. Leggi di più

L’auditorium ha una casa: sarà il primo elemento del Liston della cultura?

Palazzofoscarini-300x211 CroppedIl sindaco Sergio Giordani ha annunciato, alcuni giorni fa, che finalmente ci sono le condizioni per realizzare il nuovo Auditorium di Padova all’interno del Palazzo Foscarini, già esattoria della Cassa di Risparmio, in piazza Eremitani.

L’accordo è frutto di un incontro che il sindaco ha avuto con diversi interlocutori, tra cui l’amministratore delegato del Gruppo Intesa Sanpaolo, che detiene la proprietà dell’immobile, e il presidente della Fondazione Cariparo, probabile finanziatrice dell’intervento. Leggi di più

Padova comunale: dalle devastazioni altomedievali al Palazzo della Ragione

Padova,_palazzo_della_ragione_02 Cropped (1)Tra VII e X secolo, l’occupazione Longobarda e le successive invasioni di Franchi e Ungari devastarono Padova, sopravvissuta grazie alla figura del vescovo, che diede un’impostazione feudale all’urbanistica cittadina, organizzandola attorno alla cattedrale-castello e al nucleo fortificato e alla sua torre: la Torlonga.

Ma fu solo dopo il terremoto del 1117 a alla seguente riedificazione edilizia che Patavium iniziò ad affermarsi come centro urbano di rilievo: Leggi di più

Riaprono i giardini nascosti di Padova: un’occasione per mettersi in gioco

anime-verdi-volontari Cropped

Padova è tra le città italiane più ricche in termini di storia e monumenti, ma è forse meno considerata rispetto al verde urbano. Questo perché molte delle sue “zone verdi” comprendono soprattutto giardini interni, spesso chiusi al pubblico.

Per valorizzare questi luoghi, poco noti agli stessi residenti, l’Ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova ha organizzato per quest’anno il Festival Anime Verdi, Leggi di più

La Nuova Pediatria non sia uno sfregio: un appello agli enti e ai cittadini

nuovapediatriaBisogna assolutamente evitare che la costruzione della nuova clinica pediatrica generi un insanabile conflitto con il contesto artistico e culturale costituito dalla cinquecentesca cinta muraria e dal nucleo antico dell’ospedale Giustinianeo.

È la richiesta di otto Associazioni, tra le più rappresentative della società civile padovana, tra cui Italia Nostra, il Comitato Mura e Legambiente. Leggi di più

Sala del Redentore, una Passione affrescata nel ‘500

09 CroppedAlla fine del corso Vittorio Emanuele II, accanto alla settecentesca Chiesa di Santa Croce, sorge un antico edificio affrescato che risale al 1400.

È conosciuto come “Sala del Redentore ed è oggi una sala Parrocchiale, ma in origine era la sede dell’antica Confraternita del Corpo di Cristo di Santa Croce, costituita il 3 marzo (o maggio?) 1494 per iniziativa del Vescovo Pietro Barozzi, alla guida della chiesa Patavina dal 1487 al 1507.

Leggi di più

Porta San Giovanni: una Porta Aperta sulla città

AmbientartiNelle vicinanze dell’incrocio tra via Euganea e via Milazzo si trova Porta San Giovanni, un tempo importante punto di accesso alla città; faceva parte della mura cinquecentesche di Padova e reca, nella sua pregevole struttura compositiva, l’impronta del grande architetto Giovanni Maria Falconetto.

Attualmente questo monumento ospita ogni anno iniziative artistiche e culturali.

Leggi di più

Parte da Padova EnerGiro: in bici per promuovere le rinnovabili di comunità

energiro - sociinreteCon la bici, un bicchiere in mano ed alcuni esperti: è una comunità aperta che si incontra per mettere in pratica la sostenibilità energetica e per farsi conoscere da altri.

Inizia mercoledì 2 maggio alle 18.30 a Padova l’originale e coinvolgente campagna di comunicazione per promuovere ènostra, la principale cooperativa energetica italiana nata per consentire ai cittadini di poter decidere della propria bolletta, acquistare solo energia rinnovabile certificata ed etica e contribuire alla produzione di energia pulita e partecipata. Leggi di più