Naturalmente volontari: l’ambientalismo scientifico a portata di tutti

Questa primavera è partito il progetto Naturalmente Volontari, promosso da Legambiente Veneto. Il progetto coinvolge diverse province e ha l’obiettivo di promuovere lo sviluppo del volontariato ambientale basato sull’ambientalismo scientifico, a livello sia regionale che locale con la creazione di una Z.A.C. (Zona Attiva di Cittadinanza) presso la sede di Legambiente Padova in Piazza Caduti della Resistenza 6 (ex Piazza Toselli).

Lo sportello della Z.A.C. sarà aperto ogni lunedì pomeriggio dalle 16.00 alle 18.00 ed ogni venerdì mattina dalle 10.00 alle 12.00. Leggi di più

Economia circolare ed ecoreati: torna a Treviso il Forum Rifiuti Veneto

Torna con la terza edizione il Forum Rifiuti Veneto, dal 26 al 28 novembre a Treviso.

L’evento coinvolgerà le migliori esperienze del settore per sviluppare proposte concrete utili alla crescita dell’economia circolare in Veneto nel nuovo contesto nazionale ed europeo. Leggi di più

La revisione regionale della legge sui parchi taglia male le parti

colli euganei_appello_natura_cultura_lavoroSono passati 34 anni dalla Legge Regionale n. 40 sulle aree protette: dopo tanto tempo, il semplice esame del testo avrebbe dovuto consigliarne una revisione complessiva.

La Giunta Regionale veneta ha deciso però di adottare un provvedimento minimalista, che si preoccupa solo di risistemare gli organi dirigenti delle aree protette Leggi di più

“Io sono legale”: se il sacchetto è biodegradabile e anche compostabile

remaplast“Io sono legale” è il nome della nuova campagna promossa da Legambiente in collaborazione con Remaplast, azienda che produce bioplastica principalmente da Mater-bi (un derivato del mais) e che ha come protagonisti i sacchetti specificatamente biodegradabili e compostabili.

Sì, perché i due termini non sono sinonimi, anzi, dietro quella che può sembrare solo una sfumatura di significato possono celarsi illegalità e danni all’ambiente. Leggi di più

Custodi per natura: la cura del territorio è giovane (e a fumetti)

custodi per natura_fotoLa nuova pubblicazione Custodi per natura. Cronache dal delta del Po è curata e illustrata da Giacomo Taddeo Traini e pubblicata da BeccoGiallo.

Racconta con taglio agile e avvincente un progetto di Legambiente Veneto che intende proporre agli abitanti di un territorio di sperimentare un nuovo modo di vivere, di gestire e di valorizzare l’ambiente come risorsa, a partire dal coinvolgimento personale. Leggi di più

Il Governo dichiara lo stato di emergenza per i PFAS: cosa succede ora

Mercoledì 21 marzoPfasmappa, il Consiglio dei Ministri ha dichiarato lo stato di emergenza per i PFAS in Veneto, che vedrà la conseguente nomina di un Commissario.

La decisione del Consiglio comporterà il commissariamento della gestione dell’emergenza PFAS, che coinvolge l’area compresa tra le province di Verona, Vicenza e Padova. Il Commissario si troverà a seguire, tra le altre cose, il progetto di messa in sicurezza degli acquedotti, finanziato Leggi di più

Contaminazione Pfas: la Regione arranca, serve un commissario per l’emergenza

PPL’inquinamento da Pfas non si limita alla sola “zona rossa” delle province di Vicenza, Verona e Padova (di cui abbiamo parlato qui): i risultati delle indagini dell’Arpav del 2016 hanno rilevato la presenza delle sostanze perfluoroalchiliche in decine di discariche venete di rifiuti non pericolosi.

È quanto emerge dai dati riportati dalla Nota regionale dello scorso novembre con cui si obbligano i gestori delle discariche a monitorare la situazione nei propri stabilimenti.

I controlli svolti su 342 campioni dall’Arpav (Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente del Veneto) hanno rilevato una vera e propria contaminazione da Pfas: Leggi di più

PFAS: presenze elevatissime nel sangue dei giovani e degli operai. Chi pagherà?

basta pfas_legambienteUltimi aggiornamenti sulla vicenda PFAS (ne abbiamo parlato qui). L’area interessata dall’inquinamento da sostanze perfluoroalchiliche è di circa 180 km2 dell’ampio territorio che si estende tra le province di Vicenza, Verona e Padova, con una popolazione esposta stimata di 300 mila abitanti; trenta i comuni del territorio interessati alla contaminazione dell’acqua potabile.

La contaminazione di PFAS di oltre 2000ng/l è stata scoperta nel bacino dell’Agno-Fratta Gorzone, Leggi di più

Crisi della pedemontana. Si riveda il progetto, un minor impatto è possibile

Mappa Pedemontana Legambiente Veneto e CoVePa (coord.to Veneto Pedemontana Alternativa) presentano un appello sulle vicende della realizzazione della superstrada pedemontana veneta: si riveda coraggiosamente il progetto attuale per ottenere un minor impatto ambientale, economico e sociale.

L’attuazione dell’opera versa in una situazione di incertezza e legittime appaiono dunque le perplessità sulla disponibilità di futuri finanziamenti: le difficoltà di realizzazione dell’opera non finiranno infatti con l’ulteriore prelievo dalle tasche dei cittadini veneti dovuto all’aumento dell’Irpef da parte della Regione Veneto.

Leggi di più

PFAS: finalmente la Regione si muove per fare chiarezza. Lanciata la petizione #bastaPFAS

pfas_veneto_legambienteDopo il susseguirsi per anni di fatti inconcludenti e dichiarazioni fuorvianti, finalmente una buona notizia e un passo avanti sulla vicenda PFAS, su cui Legambiente Nazionale si è espressa il 10 febbraio scorso (qui) ed ha lanciato la  petizione #bastaPFAS.

E’ l’istituzione di una Commissione di Inchiesta, già proposta dal gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle e approvata dall’intera Commissione del Consiglio Regionale: un grande risultato, che consentirà di mettere in luce tutti gli aspetti della vicenda rimasti fino ad ora in ombra e stilare una serie di provvedimenti che la Regione Veneto dovrà adottare Leggi di più