Vittoria! Il TAR tutela il Catajo e blocca il Centro Commerciale

Non era affatto una sentenza scontata.

È quindi con particolare soddisfazione che Legambiente, assieme ai comitati locali e alle Associazioni degli agricoltori e dei commercianti con cui si è costituita in giudizio a fianco del Ministero, accoglie questo pronunciamento che riconosce il merito di chi si è impegnato per molti anni nella lotta di contrasto alla realizzazione del Centro Commerciale.

Leggi di più

Tutti a Ca’ Sana domenica 24 febbraio per sostenere il vincolo sul Catajo!

Il 28 febbraio si terrà il primo grado di giudizio sul ricorso presentato dalla Società Deda, committente dell’ecomostro di Due Carrare, e dalla società Devar Claims, garante finanziaria, contro il vincolo posto sull’area edificabile dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, vincolo che di fatto inibisce la realizzazione del centro commerciale. Leggi di più

No al mega centro commerciale: salviamo il vincolo in difesa del paesaggio

La vicenda del centro commerciale di Due Carrare, che tanto ha tenuto alta l’attenzione nell’ultimo anno e mezzo, ha avuto una svolta decisiva un anno fa, quando la Soprintendenza territorialmente competente ha emesso un provvedimento di vincolo indiretto nell’area circostante il Catajo, per proteggere il bene monumentale anche attraverso la conservazione del suo contesto.

Ma non bisogna pensare che sia tutto concluso: la società proprietaria dell’area e la finanziaria che la sostiene sono ricorse al TAR per chiedere l’annullamento di tale vincolo e la discussione è fissata per il 28 febbraio 2019. Leggi di più

Il Parco agro-paesaggistico, grande opportunità per la nostra città

È tempo di realizzare il progetto del Parco agro-paesaggistico metropolitano che portiamo avanti da anni in rete con tante altre realtà ambientaliste.

Uno strumento cruciale per recuperare e valorizzare, migliorando la qualità della vita dei cittadini, le risorse agricole e paesaggistiche del poco territorio della nostra città rimasto ancora inedificato. Leggi di più

Confermato vincolo per il Catajo, storico provvedimento a tutela del territorio

19_aprileLa Soprintendenza regionale ha approvato in via definitiva il vincolo sull’area del Catajo.

Un provvedimento coraggioso e opportuno che mette in salvo un lembo di territorio delicatissimo dal punto di vista ambientale e paesaggistico dalla cementificazione, cui degli speculatori e la stessa Amministrazione di Due Carrare sembravano averlo condannato.

Leggi di più

Ipercentro Due Carrare salta in Consiglio, esulta il fronte del No

Due_CarrareChiamarlo vizio di forma è riduttivo: martedì 10 aprile in Consiglio comunale a Due Carrare a sorpresa è saltata l’approvazione dell’accordo di programma tra Comune e Deda perché la società non ha prodotto la necessaria fidejussione di 120.000 euro.

Non è chiaro se si tratta di un mero rinvio per problemi “tecnici” o se Deda abbia cambiato strategia, anche in virtù del vincolo che sta per essere confermato e che stronca le possibilità edificatorie nell’area.  Leggi di più

Ipercentro Due Carrare: perché il Sindaco accelera contro la Soprintendenza?

Centro Commerciale Due CarrareIl sindaco di Due Carrare, Davide Moro, ha annunciato di voler convocare il consiglio comunale per l’approvazione della variante al Piano degli Interventi che recepisce l’Accordo di Programma finalizzato alla realizzazione del centro commerciale della società Deda entro l’11 aprile, nel rigoroso rispetto dei tempi procedurali previsti dalla vigente legge urbanistica.

Dal punto di vista formale nulla da eccepire se non fosse che la realizzazione della grande struttura di vendita, da più parti contestata per gli impatti negativi che a diverso titolo induce sul territorio e sulla salute degli abitanti, è stata messa in discussione dal vincolo indiretto Leggi di più

Salvare il vincolo per salvare Due Carrare: la lettera delle Associazioni

catajo_cementoIl vincolo indiretto a tutela del Catajo è una misura quanto mai opportuna per impedire la costruzione del mega centro commerciale in un territorio di pregio. Auspichiamo che venga approvato quanto prima e senza modifiche stravolgenti.

Questo il messaggio delle Associazioni ambientaliste nell’osservazione presentata alla Soprintendenza (documento integrale qui) nell’ambito del procedimento che si concluderà entro il 18 aprile prossimo. Leggi di più

Mega outlet a Due Carrare: troppi errori. La delibera è da annullare

Due Carrare - corteo outletL’amministrazione comunale sospenda l’iter della variante, quantomeno fino alla scadenza dei termini di salvaguardia del provvedimento della Soprintendenza.

È la richiesta formale che Legambiente Padova fa al Sindaco di Due Carrare, nella presentazione delle Osservazioni alla Variante al Piano degli Interventi con recepimento dell’accordo di programma pubblico-privato Deda Srl. Ne forniamo qui una sintesi. Leggi di più

Iper Due Carrare. Regione, Provincia e Ministero avevano già detto no

Nuovo centro no grazieLo scorso 20 dicembre, la Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio ha notificato ai comuni di Battaglia Terme, Montegrotto Terme e Due Carrare il procedimento per l’imposizione di misure prescrittive di tutela indiretta del Castello del Catajo, per un raggio di circa un chilometro dall’antico maniero (ne abbiamo parlato anche qui).

L’effetto più eclatante è lo stop all’edificazione del più grande centro commerciale della Provincia che era previsto a Due Carrare in prossimità del casello autostradale “Terme Euganee”. Il vincolo, una volta concluso l’iter, diventerà definitivo e dovrà essere recepito dagli strumenti di attuazione urbanistico-edilizi dei Comuni interessati. Leggi di più

La Soprintendenza salva Due Carrare. Provvedimento doveroso, ingiustificati gli allarmismi

villa dolfin_mincana_aereaIl doveroso vincolo paesaggistico proposto dalla Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per l’area di Due Carrare e Battaglia, investita dal devastante progetto del mega outlet, sicuramente introduce delle limitazioni e complicazioni burocratiche per l’attività edilizia all’interno delle aree vincolate.

Ma non tali da giustificare l’allarmismo, a nostro avviso eccessivo, che si sta facendo crescere (strumentalmente?) tra i proprietari di immobili. Leggi di più

Ipermercato a Due Carrare: si fermi questo disastro annunciato!

3397383_1559_102496549Lunedì 27 novembre, nel giorno fissato per l’adozione del nuovo accordo di programma, il sindaco Davide Moro e i consiglieri di maggioranza hanno preferito arroccarsi nella sede del Consiglio Comunale molto prima dell’avvio della seduta. Questo per evitare l’imbarazzo di transitare davanti agli oltre trecento cittadini che stavano manifestando il proprio inequivocabile forte dissenso.

Sempre più soli e isolati, hanno accolto così le ulteriori deroghe alle norme vigenti, dando il calcio d’inizio ad una partita che serve a fornire una serie di innegabili favori a Deda: Leggi di più

Un abbraccio per respirare: in marcia a Due Carrare contro il centro commerciale

manif5Giù le mani dal territorio! Questo è il messaggio che i cittadini di Due Carrare, le associazioni ambientaliste e quelle di categoria hanno voluto mandare domenica scorsa al sindaco Davide Moro e a coloro che, a vario titolo, stanno progettando pesanti trasformazioni urbanistiche ai piedi dei colli Euganei.

Il corteo di 800 persone, che ha percorso i 3,5 km che separano il castello del Catajo dal municipio di Due Carrare, era aperto dallo slogan della manifestazione “Un abbraccio per respirare, non una morsa per strangolare”. Leggi di più

Soldi, cinema e tetti verdi; bastano a compensare il centro commerciale a Due Carrare?

StampaLunedì sera, interno sala Casa dei Carraresi. Da una parte il sindaco di Due Carrare e la sua giunta, impegnati in una difesa convinta del nuovo progetto di outlet. Dall’altra una platea di 200 cittadini e rappresentanti delle associazioni, dichiaratamente ostili alla realizzazione del centro commerciale.

Tema: quanto valgono in compensazione monetaria 5 milioni di auto/anno, 8 milioni di visitatori, 433.000 mc di cemento, 2.680 parcheggi, edifici alti 12 metri?

Svolgimento proposto dal sindaco Davide Moro Leggi di più

Bellezza e futuro: lettere contro il centro commerciale a Due Carrare

catajoContro il progetto di centro commerciale di Due Carrare arrivano, dopo politici, associazioni e cittadini, anche altre voci di realtà impegnate ad esempio nel turismo di qualità e nel sociale, che sentono di dover esprimere il loro dissenso per quello che sarebbe un errore imperdonabile.

È un chiaro segnale che su questa scelta, di eccezionale portata per il nostro territorio, si gioca tutto un sistema di valori culturali.

Che mondo vogliamo costruire e soprattutto lasciare ai nostri figli? Che tipo di sviluppo economico intendiamo perseguire? Leggi di più

Due Carrare: il centro commerciale, la bellezza e la schizofrenia politica

lamincana-10Il ragionamento del Sindaco è questo: abbiamo ereditato dall’Amministrazione precedente una situazione che ci vincola, per cui, dato che il centro commerciale prima o poi si farà, è meglio governarne l’iter imponendo alla società interventi di mitigazione ambientale e altri benefit a favore dei cittadini e dei commercianti.

Se la seconda parte del ragionamento può essere condivisibile, certamente non lo è la premessa: non è vero che la situazione ereditata dalla Giunta precedente obblighi il Sindaco ad accettare le odierne richieste della Deda. Leggi di più