Contrasto al cambiamento climatico, l’Italia arretra

Secondo il rapporto Climate Change Performance Index 2020, presentato a Madrid in occasione della recente Conferenza sul clima (COP25), l’Italia perde posizioni e scende al 26° posto nella classifica sulla performance climatica dei principali paesi del pianeta.Per Legambiente il nostro paese ha metto in atto misure e strategie insufficienti contro la crisi climatica e ben al di sotto delle sue potenzialità. Leggi di più

Grandi navi, Legambiente: “Tutelare subito Venezia e il suo ecosistema”

Assurdo incidente domenica scorsa nel canale della Giudecca a Venezia.

Una grande nave da crociera, l’“Opera” della società MSC, ha avuto un’avaria e si è scontrata contro la banchina di San Basilio e una piccola imbarcazione turistica che era ormeggiata lì (VIDEO). Leggi di più

Per fermare l’emergenza climatica va cambiato il sistema Prosecco

Un successo la marcia Stop pesticidi di domenica scorsa a Cison-Follina (TV), Caldaro (VR) e Codroipo (UD), che è stata convocata da svariate organizzazioni, associazioni e gruppi, tra cui Legambiente.

Per dire basta pesticidi, tecnologia definita “senza controllo”, nonostante la pioggia, hanno partecipato molte centinaia di persone. Leggi di più

Energia per parrocchie rinnovabili, l’onda lunga dell’Enciclica Laudato si’

Fiat lux! E luce fu, rispettosa del creato. Grazie a un progetto della diocesi di Padova oggi una parrocchia padovana su quattro si rifornisce di energia rinnovabile.

Uno dei segnali della rinnovata attenzione del mondo cattolico al cambiamento climatico e ai suoi effetti. Leggi di più

Parcheggi al centro, il Comune fa il passo del gambero

All’inizio della settimana abbiamo letto sui giornali di Padova diverse dichiarazioni di Sindaco e Vicesindaco sulla necessità di nuovi parcheggi nel centro storico.

Uscite in contrasto, secondo Legambiente, con le scelte delle città più moderne, che per ridurre il traffico e l’inquinamento nelle aree urbane lavorano sui parcheggi scambiatori al limitare delle stesse, collegati al trasporto pubblico. Leggi di più

Non c’è verde a sufficienza in centro storico, folle la Prandina a parcheggio

Padova, ed in particolare il suo centro storico, sono caratterizzate da una cronica carenza di verde. Ai primi dell’Ottocento – come testimonia la pianta di Giovanni Valle del 1784 – orti, giardini ed aree agricole occupavano più del 40 per cento del territorio compreso entro le mura del Cinquecento.

Poi verso la fine del secolo è iniziato un intenso processo di “densificazione” e di espansione urbana, che, oltre ad erodere la quasi totalità degli gli spazi verdi interni alla città storica, ha dato vita a periferie in cui il verde disegnato nelle mappe del piano regolatore è stato progressivamente riconvertito in aree edificabili. Sino alla situazione attuale Leggi di più

Siamo alla sesta estinzione di massa, serve agire ora!

A poca distanza dalla giornata mondiale della biodiversità il 22 maggio, il rapporto ONU dell’IPBES ha lanciato l’allarme su una una perdita senza precedenti delle specie viventi oggi sulla Terra, con tassi di estinzione che hanno un’accelerazione tale da impedire alla natura di ricreare il proprio ciclo vitale.

Si stimano fino a un milione di specie che rischiano di scomparire nei prossimi decenni. Leggi di più