Mimmo Lucano cittadino onorario di Padova, parte la raccolta firme

Domenico “Mimmo” Lucano è il Sindaco di Riace, città che, assieme a lui, aveva dato vita fin dal ’98 ad un modello di accoglienza inclusiva, basato sul mutuo aiuto e sull’inserimento progressivo delle persone migranti nella società: “C’erano persone senza una casa qui e c’erano case senza persone. È semplice“.

Riace alla fine degli anni Novanta è vuota, il paese si sta pian piano spopolando… quindi cosa fa Mimmo? Leggi di più

M’Illumino a Legnaro: in marcia con i ricercatori per ciclabili più sicure

AgripolisM'IlluminoWPIn questo momento, tra le 8,30 e le 9,30 del mattino, sta avvenendo una marcia per la Terra. È un evento lanciato dai dottori di ricerca di Agripolis dell’Università di Padova che, assieme a Legambiente Padova, camminano da Ponte S. Nicolò fino al campus universitario di Legnaro.

I ricercatori universitari, impegnati quotidianamente nel campo ambientale, non potevano certamente mancare ad una tale campagna nazionale promuovente stili di vita nuovi e rispettosi dell’ecosistema. Leggi di più

“Io non inquino”: mercoledì bici-manifestazione e guerrilla bike per una mobilità sostenibile

Rete A ruota libera per il doppio senso delle biciMercoledì 17 maggio in Prato della valle la rete civica A ruota libera lancia Io non inquino (qui l’evento fb), una manifestazione in bici che attraverserà la città, dal centro storico ai quartieri di prima periferia.

Sono previste tre soste per mostrare, grazie a istallazioni creative, una Padova a misura di bici. La bicifestazione si concluderà con un aperitivo in piazza Gasparotto. Una bella iniziativa che vuole essere un modo allegro per stare insieme e per ricordare ai candidati sindaci i meriti della bici. Leggi di più

“La scelta”: storie controcorrente nella guerra in ex-Jugoslavia 

Locandina Spettacolo La SceltaNella Sala dei Giganti di palazzo Liviano lo scorso 1o marzo, è andato in scena, grazie all’ASU, uno splendido spettacolo di teatro civile, che fa riflettere sul peso delle scelte individuali, anche nelle situazioni più drammatiche.

Con La scelta. E tu cosa avresti fatto? Marco Cortesi e Mara Moschini ci narrano quattro storie di scelte radicali dentro l’orrore della recente guerra balcanica. Il loro obiettivo è fare memoria, ricordando una guerra drammatica e dimenticata, avvenuta solo a pochi chilometri dai nostri confini orientali. Leggi di più

Elezioni e studenti: l’ASU interviene per una Padova “città educativa”

1514581_713291795425657_7142816113615888833_nCome Associazione Studenti Universitari di Padova interveniamo nel dibattito elettorale per portare avanti le esigenze e i diritti degli studenti (qui il testo originale).

Sono temi spesso dimenticati dalle forze istituzionali, mentre per noi è  da sempre fondamentale riconoscere e valorizzare il ruolo culturale, sociale e politico della componente studentesca della città. Leggi di più

Universitari in bici, cosa serve? Non multe ma doppi sensi. Ci vediamo il 26 novembre

doppio senso bici_Parigi1Muoviamoci – A ruota libera lancia un’iniziativa in via del Vescovado il pomeriggio di sabato 26 novembre.

La Rete civica, composta da diverse realtà locali che si occupano di mobilità sostenibile, dopo la petizione sulle Zone 30, di cui abbiamo parlato qui, si trova in piazza per un obiettivo chiaro: una Padova aperta alla mobilità sostenibile, grazie al doppio senso delle bici, come avviene in molte città europee.

Il ciclista, come dimostrano degli studi, cerca il tratto più breve tra la partenza e l’arrivo. Una ciclabilità diffusa nella nostra città porterebbe quindi a un incremento dell’uso delle biciclette Leggi di più

Ciclabilità a Padova: promesse e poi solo auto

14202761_1080940425276951_6621418464672244975_nPadova conta circa 168 chilometri di piste o corsie ciclabili (+3 km nell’ultimo intero anno, veramente poco [sigh!]), tra protette e non lungo le carreggiate stradali (dati Comune 2014) e un’altra trentina di km su argini e parchi.

Piste quasi tutte realizzate in otto anni delle passate amministrazioni, seguendo il Bici Master Plan, scaduto da quasi due anni, che andrebbe rinnovato. Leggi di più

La spesa perfetta? Falla in bicicletta!

locandina_spesa-bici_18 giugnoSabato 18 giugno mattina andiamo assieme (ed in tanti) a fare acquisti su due ruote. 7 km per “premiare” i negozi che sorridono alle bici.

Ma servono politiche concrete a favore della ciclabilità urbana. Dossier finale con le richieste per migliorare la sicurezza dal Centro all’Arcella.

Insieme faremo tappe in quei negozi che sostengono la ciclabilità, “anima del commercio”; è il secondo Bike (cash) mob: appuntamento alle 10,15 in via San Martino e Solferino davanti all’ex cinema Concordi. Leggi di più

5 appelli per marciare insieme per il clima

Volantino-29-Novembre-Marcia-Globale-per-il-climaPartecipiamo in tanti alla Marcia per il clima di domenica 29 novembre a Roma, promossa da un vasto movimento dal basso, coordinato a livello internazionale per riempire le piazze di decine di città in tutto il mondo, in vista della Conferenza COP21 di Parigi per fermare i cambiamenti climatici.

Qui pubblichiamo 5 appelli di altrettante oganizzazioni padovane: ambientaliste, studentesche e sindacali che promuovono la Coalizione italiana per il clima; 5 riflessioni diverse, che pongono l’accento su aspetti differenti, ma unite nel ritenere quella dei mutamenti climatici una emergenza già in atto che va fermata con il coinvolgimento di tutti.

L’appello di Legambiente lo trovate su ecopolis scorso qui. Leggi di più

Salviamo il Portello, NO al ritorno del traffico

10378215_726705304033800_9080413957574861750_nNonostante la contrarietà di molti residenti, il Sindaco Massimo Bitonci ha deciso di riaprire al traffico la parte di Piazza Portello antistante alla Porta, pedonalizzata non più di un paio di mesi fa. Gran parte dell’intervento appena realizzato con i soldi dei cittadini risulta quindi inutile, perché la zona pedonale, attraversata ogni giorno da migliaia di persone, viene tranciata in due dal passaggio delle auto. Sabato 13 settembre 2014 residenti, commercianti e associazioni si sono ritrovati per dire no al ritorno del traffico davanti a questo monumento e per chiedere di ripristinare la zona pedonale di fronte alla Porta e di chiudere la strada che collega via Gradenigo a via Loredan.

Leggi di più

A ruota libera: vogliamo una città amica della bicicletta

1380314_585441568160175_1228375666_nLegambiente assieme ad ASU, WWF, FIAB e La Mente Comune lancia una petizione on-line (puoi firmarla cliccando QUI) in vista dell’approvazione del nuovo regolamento di Polizia urbana adottato dalla Giunta, che prevede il divieto anche solo di appoggiare le biciclette in città fuori dagli appositi stalli, e dovrà essere approvato dal Consiglio comunale il prossimo 29 settembre. Leggi di più

Casa dello Studente: la proposta arriva proprio da loro

casa studenteAl Magnifico Rettore Giuseppe Zaccaria e a tutto l’Ateneo dell’Università di Padova.

Questo appello, promosso da il Sindacato degli Studenti, e da ASU (Associazione Studenti Universitari), ha lo scopo di segnalare un triste esempio di degrado urbano, per il quale la nostra Università si è resa sfortunatamente responsabile.

Ci riferiamo al complesso, ormai da anni abbandonato, formato dalla Casa dello studente “A. Fusinato” e dall’adiacente ex mensa Marzolo. Sito nel cuore di Padova, questo stabile di grandi dimensioni ha rappresentato, fino all’anno della sua chiusura nel 2009, una delle più importanti strutture dell’Ateneo, adibito all’erogazione di servizi fondamentali per gli studenti. Leggi di più

30 anni di rotte indipendenti

ASULa devastazione civile e il deserto democratico: questo trovo quando arrivo all’Università,  in quel lontano 1984… Mi sembra, a volte, di leggere delle analogie tra quello sconforto e quello di oggi, ma continuo a credere – e questo genera entusiasmo – nella necessità di mettere sempre in campo nuove idee e soluzioni. L’obiettivo è ancora quello di traghettare valori, costruire nuovi orizzonti di riscatto per chi ha meno e buona gestione del potere che sappia tenere al centro la persona.

Leggi di più

Le mura che non dividono

flaminglips01-452x300Come si organizza un grande festival di musica indipendente in un’area monumentale? Può un evento culturale essere un modello di buona gestione? Golena San Prosdocimo, col Summer Student Festival lo dimostra, anche se la sua è una storia alquanto complessa: la mancanza di prospettive, tipica della crescita sfrenata degli anni ’80 dopo averla ridotta una discarica cittadina e l’aveva destinata al deposito automezzi della nettezza urbana. E’ stato solo grazie all’intuizione di pochi che al famoso sito fu restituito il suo valore monumentale.

Leggi di più