Temi d’acqua: da Cittadella spunti sulla gestione di un bene comune

“Salvare la Natura affinché permetta ancora la vita dell’uomo non è più solo un compito dei governanti ma è diventato anche un compito dei singoli individui attraverso i loro comportamenti. […] Bisogna anche uscire dalla mistificazione dello sviluppo/sostenibile perché la sostenibilità, che si misura in tempi lunghi, è stata quasi sempre sacrificata alle esigenze dello sviluppo, che si valuta in tempi immediati.”

Questa l’importante premessa da cui è partito il convegno Temi d’acqua nel padovano e nel bassanese, Leggi di più

L’Acqua Bene Comune al cineciclo di Limena, per fare il punto sul referendum del 2011

Custodi-dellAcqua-Legambiente-LimenaIl film-documentario “I custodi dell’acqua”, del regista friulano Giulio Squarci, al cineciclo di Limena lunedì 10 aprile, è un’occasione per parlare ancora una volta di beni comuni e fare il punto sull’attuale grado di applicazione dell’attestata volontà popolare a ben 6 anni dall’ampia vittoria referendaria.

Continua anche la campagna obbedienza civilelanciata in tutta Italia dal Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua. La campagna consiste nel pagare le bollette successive al 21 luglio 2011 applicando una riduzione pari alla componente tariffaria “remunerazione del capitale” (cioè di profitto) eliminata dai referendum. Leggi di più

L’acqua non si stacca

acqua bene comuneFine delle ostilità: è l’annuncio diAcegasApsAmga a margine degli ultimi incontri, tra cui quello del comitato con il Prefetto di Padova. Non saranno più inviati solleciti né minacce di chiusura dei contatori a chi si sta autoriducendo la bolletta dell’acqua come applicazione dell’esito del referendum per l’acqua di 5 anni fa. E’ notizia ufficiale.

Da tempo il Comitato 2si acqua bene comune chiedeva la sospensione dell’invio dei solleciti di pagamento da parte di AcegasApsAmga-Gruppo HERA per quanto riguarda la parte del pagamento della bolletta che non rispetta il referendum sulla liberalizzazione dell’acqua del 2011. Leggi di più

Difendiamo l’esito del referendum con l’autoriduzione

acqua bene comuneContinua la battaglia contro AcegasApsAmga (che per semplicità ora chiameremo gestore) su due fronti: quello dei rimborsi dei canoni di fognatura e depurazione non dovuti e quello dell’autoriduzione delle bollette per difendere il risultato del referendum del 2011.

Nel primo caso procede con una certa lentezza il rimborso del canone di depurazione Leggi di più

Acqua: non morosi ma autoriduttori

il-mio-voto-va-rispettato-350x350Eravamo una quindicina di persone lunedì 8 giugno sotto la sede di AcegasApsAmga con i nostri striscioni e bandiere ad aspettare i giornalisti della stampa locale.

Evidentemente Hera non è abituata ad essere contestata e ha molto da nascondere, perciò non vuole “pubblicità negativa”.

Infatti due funzionari di AcegasApsAmga hanno posto come condizione per cominciare la riunione di togliere il presidio e che la composizione della delegazione sia di due persone. Leggi di più

L’acqua è dei cittadini, non del Sindaco

acqua bene comuneCi sono vicende su cui vale la pena di dire “l’avevamo detto”. E’ il caso di quanto sta succedendo attorno alla composizione azionaria della Multiutility Hera.

In questi giorni i Comuni, i cosiddetti “azionisti pubblici”, di Hera, che gestisce i servizi idrici e dei rifiuti (oltre ad altri) nella nostra città, sono intenzionati a ridurre la quota di partecipazione pubblica dal 51% al 38%.

Cosa vuol dire al di là dei tecnicismi formali? Che la gestione di acqua e rifiuti, servizi fondamentali, saranno ancora di più in balia di interessi privati e finanziari. Leggi di più

Vendita quote HERA: fa acqua da tutte le parti

E’ democraziadi dicembre la notizia che il Sindaco Bitonci vuole vendere la parte delle azioni Acegas ApsAmga gruppo Hera non sottoposte al vincolo stabilito dal “patto di sindacato” con l’intento “di recuperare circa 26 milioni di euro da spendere per l’attuazione degli indirizzi generali di governo” dandone una motivazione “economica e non politica, utile a non incorrere in mutui e spese passive”.

Il proposito si pone in perfetta continuità con l’ex giunta Zanonato e con l’attuale Governo Renzi: vendere le quote delle partecipate per fare cassa tenendo fuori dal patto di stabilità gli importi recuperati. Leggi di più

Io mi autoriduco…e tu? Bici-festa per l’acqua bene comune!

logo-Obbedienza-civile-acquaIl Comitato 2 SI Acqua Bene Comune di Padova organizza una Bici-festazione per Sabato 26 Ottobre, ore 10.30 in P.zza dei Signori (Loggia della Gran Guardia) a sostegno della Campagna di Obbedienza Civile per l’attuazione della volontà referendaria espressa con in referendum del 12 e 13 Giugno 2011. La biciclettata attraverserà le vie del centro, con sosta davanti al Comune ove sarà consegnata una petizione agli organismi consiliari e sarà incontrata la stampa.

La Campagna consiste nell’autoriduzione delle bollette dell’acqua della componente tariffaria “remunerazione del capitale investitoLeggi di più

Idroelettrico: la replica del Vicesindaco di Vigonovo

salto acquaRiguardo all’articolo apparso sul sito di Lega Ambiente (su ecopolis newsletter n.d.r.) intitolato “Una centrale idroelettrica per pochi” mi permetto di informarvi, anche se ritengo che avreste dovuto informarvi Voi prima di pubblicare l’articolo, che:

1) Il progetto della Turbina è stato approvato dalla Regione ad agosto del 2012; non è nelle facoltà dei Comuni poter interrompere l’iter d’approvazione e di realizzazione dell’opera. Leggi di più

Una centrale idroelettrica per pochi

centrale_idroelettrica_vigonovoA Vigonovo verrà realizzata una centrale idroelettrica sul fiume Brenta. La notizia dovrebbe riempirci di gioia perché finalmente si produrrà energia pulita e rinnovabile, con beneficio per tutti. La verità amara purtroppo è che a beneficiarne e a trarne guadagno sarà un manipolo di persone…. Leggi di più