Succede in città

>>> venerdì 12 giugno

– Rigoletto di Verdi – l’associazione Anteas Grande Arcella propone agli appassionati una proiezione audiovisiva guidata dell’opera lirica in tre atti Rigoletto di Giuseppe Verdi. Un grande spettacolo tutto da gustare… Al Patronato San Lorenzo da Brindisi in Arcella (Pd), ore 15,30 – contatti: galdino.bissacco238@teletu.it.

– 30 grandi miti su Shakespeare – Presentazione del libro di Laurie Maguire ed Emma Smith con Laura Orsi. Un libro incisivo, arguto e di ampie vedute che utilizza i miti popolari come via d’accesso alle domande complesse e talvolta spiacevoli scaturite dall’arte di Shakespeare. Le autrici affrontano con brio e incisività i 30 quesiti e, appoggiandosi a un approfondito lavoro di ricerca storiografica e filologica, gettano nuova luce su quelli che sono ancora oggi i punti oscuri della carriera e della vita del drammaturgo, di Laurie Maguire e Emma Smith. Alle ore 18,30 presso la libreria La forma del libro, in via XX settembre 63, Padova.

– Raffaella Cafagna in concert – Per il programma di Blues Onde Piovego a bordo della Delta Nova – zero emissioni, imbarcazione ecologica elettrica, per vedere e sentire Padova dall’acqua, lungo il Piovego e le Mura del ‘500. Programma del primo appuntamento del BLUES al ROSA con buffet a bordo “Cena del barcaro”. Ore 20.00 visita guidata al sito della Golena di San Prosdocimo; ore 20.45 imbarco e buffet “Cena del Barcaro” (a base di pesce); ore 21.15 inizio concerto in navigazione lungo il Piovego; ore 23.00 sbarco. Richiesto un contributo di € 25,00 a favore dell’ass. Amissi del Piovego. Info e prenotazioni a mezzo cell./SMS 3487077807 oppure via email a info@amissidelpiovego.it. Imbarco alla Golena San Prosdocimo, lungo il Piovego, Via San Massimo 137 Padova.

– L’uomo che verrà, proiezione del film (ITA, 2009, drammatico, di Giorgio Diritti) per la rassegna CINEMA SOTTO LE STELLE. Inverno, 1943. Martina ha 8 anni, vive alle pendici di Monte Sole, non lontano da Bologna, è l’unica figlia di una famiglia di contadini. Anni prima ha perso un fratellino di pochi giorni e da allora ha smesso di parlare. Nel dicembre la mamma rimane nuovamente incinta. I mesi passano, il bambino cresce nella pancia della madre e Martina vive nell’attesa del bimbo che nascerà mentre la guerra man mano si avvicina e la vita diventa sempre più difficile. Nella notte tra il 28 e il 29 settembre 1944 il piccolo viene finalmente alla luce. Quasi contemporaneamente le SS scatenano nella zona un rastrellamento senza precedenti, che passerà alla storia come la strage di Marzabotto. Alle 20,45, al Circolo Wigwam® “IL  PRESIDIO”…sotto il portico… via Gramogne, 41 Camin (PD); serate ad ingresso libero riservate ai soci del circolo in regola con l’iscrizione 2015 (è possibile iscriversi al momento), e ai partecipanti del progetto”CaminFacendo” previa prenotazione.

Quintana e Nafès in Concerto – il progetto ‘Notti Mediterranee’ nasce dalla collaborazione tra il duo Quintana (Kateřina Ghannudi: arpa barocca e voce – Ilaria Fantin: arciliuto e percussioni) e il duo Nafès (Luca Chiavinato: oud – Francesco Ganassin: clarinetto basso). Il Mediterraneo, ed in particolare i repertori sefardita e arabo-andaluso, vivono del loro rapporto con il respiro, in arabo nafès. Dalle ore 21,30 a Cà Sana in via SS. Fabiano e Sebastiano 13, Padova, www.casanapadova.org, casana.bio@gmail.com – Telefono 049.720146

>>> sabato 13 giugno

– Monte Ortigara: itinerari di guerra per la Pace – L’uscita verso il Monte Ortigara fa parte del progetto “Itinerari di guerra alla ricerca della pace” per ricordare il centenario della Prima Guerra Mondiale organizzato da Associazione Per la Pace, ANPI, SPI-CGIL, Unione degli Universitari, Rete degli studenti medi, ACS, Centro Studi Ettore Luccini. L’obiettivo è quello di far uscire questo anniversario dalla retorica sul completamento del Risorgimento e sulla conclusione del processo unitario del nostro paese per affrontarlo, invece, dal punto di vista dell’immane tragedia che ha sconvolto l’Europa in quegli anni. L’escursione guidata prevede tre itinerari con lunghezze e difficoltà adatte a tutti: facile: 30 min al rifugio Cecchin; media: 3,30 ore a/r al Monte Ortigara; impegnativa: 5 ore a/r al Monte Caldera. Pranzo al sacco o al rifugio. Necessaria la prenotazione telefonando a 0498944285 o via mail a spi.padova@cgilpadova.it Ritrovo previsto alle ore 7.45 in via Po, 23 (davanti al negozio Crema Sport) oppure direttamente a Gallio alle ore 9.30 (davanti alla Chiesa).

– Frank Martino Fried Trio – Proseguono gli appuntamenti con la rassegna Jazz Off MinOr, a cura di ZeroZeroMusic. Dalle 21.00 Frank Martino Fried Trio Frank Martino – Chitarra/Live Electronics, Stefano Dallaporta – Contrabbasso, Diego Pozzan – Batteria. I tre musicisti fanno parte anche del quintetto MOF, tra le più importanti formazioni Italiane 2013 secondo i sondaggi della rivista JazzIt. A seguire l’immancabile jam session, questa volta ‘round about WES MONTGOMERY. A Cà Sana in via SS. Fabiano e Sebastiano 13, Padova, www.casanapadova.org, casana.bio@gmail.com – Telefono 049.720146

>>> domenica 14 giugno

– Domenica in famiglia .. con gli asini – Una domenica all’insegna del relax e della natura Alla città degli asini insieme a vostri bimbi all’interno dell’area verde del parco con la possibilità di godere della compagnia di tutti gli animali della fattoria ed in particolare degli amici asini! Dalle 10,00 sarà possibile partecipare alle attività proposte dal centro come ad esempio l’approccio all’asino: per un primo incontro ravvicinato con gli asini. Saranno inoltre organizzate letture animate e laboratori creativi. E per chi volesse fare un po’ di movimento, sarà possibile fare una passeggiata rigenerante in compagnia degli asini. Per chi desidera portare il pranzo al sacco, sarà l’occasione per aprire la stagione dei picnic! Cell. 3463693246 in via Riviera, 20 a Polverara (Pd) – contatti: info@lacittadegliasini.itwww.lacittadegliasini.it

– Angoli di Mondo compie 30 anni – Siamo da tempo impegnati per la promozione del Commercio Equo e Solidale, del Riuso e del Consumo Responsabile, continuando a raccontare storie di dignità e inclusione sociale, di un altro modello economico possibile, nel rispetto delle persone e dell’ambiente. Volontari, amici e cittadini sono attesi per festeggiare nella splendida cornice del Parco Fenice. Per favorire una mobilità sostenibile sarà organizzata una barca elettrica in partenza dal Portello alle ore 11, con navigazione per i canali del centro.
Ore 12, apertura della Festa e saluti; ore 13, pranzo conviviale con specialità dal mondo; ore 17.30, monologo di e con Beppe Casales “La Spremuta – Rosarno, migranti, ‘ndrangheta”. Nel pomeriggio intrattenimento per bambini; corner fumetto; visita guidata al parco; esposizione fotografica dei viaggiatori responsabili, in collaborazione con Viaggi e Miraggi. Necessaria prenotazione per pranzo e barca, tel. 0498789489. Al Parco delle Energie Rinnovabili Fenice Lungargine Rovetta, 28 a Padova – contatti: info@angolidimondo.itwww.angolidimondo.it

Uno è la Musica – Musica e balli folk – Un collettivo aperto di musicisti bal folk di Padova. Un gruppo di persone e di musicisti libero nell’anima e nella mente, colorato ed eterogeneo che si trova per studiare, condividere, suonare, improvvisare, creare. Dalle ore 18a Cà Sana in via SS. Fabiano e Sebastiano 13, Padova, www.casanapadova.org, casana.bio@gmail.com – Telefono 049.720146

>>> martedì 16 giugno

– Caminantes – Centro di studi e documentazione multimediale su Messico e America Latina – inaugurazione del Centro studi creato dal l’Associazione Ya Basta, in via Barbarigo 17 a Padova. Programma: dalle 19.30 sarà offerto un AperiCena Underground con assaggi mediorientali e latinoamericani. Alle 21.00 dialogo con Nicola Gobbi autore della graphic novel “Come il colore della terra” dedicata all’esperienza zapatista in Chiapas edito da ErisEdizioni e Ivan Grozny Compasso. Introduce Vilma Mazza, coordina Claudio Calia. Tutti i dettagli su http://www.yabasta.it/spip.php?article2022

>>> mercoledì 17 giugno

– Percorsi di responsabilità sociale tra il carcere e le imprese – Un incontro con gli attori del progetto “Carcere, cittadinanza attiva e inclusione sociale” organizzato da Fratelli dell’Uomo Onlus e Granello di Senape Padova Onlus rivolto alla cittadinanza, alle associazioni di categoria, al mondo del profit e del no profit, per restituire l’esperienza realizzata attraverso le parole e le immagini dei partecipanti e riflettere su possibili sviluppi futuri. Un’occasione per dare informazioni circa l’inclusione lavorativa e sociale di detenuti ed ex detenuti e la responsabilità sociale d’impresa; di mostrare come il tema dei diritti, delle categorie deboli e del lavoro siano interdipendenti al fine di sviluppare una concreta cittadinanza partecipata; di incidere positivamente sull’immaginario legato alla specifica categoria dei detenuti. Cornice dell’evento sarà l’anteprima del video Carcere, cittadinanza attiva e inclusione sociale: tra immagini e parole con la distribuzione dell’omonimo opuscolo; in conclusione un rinfresco. Alle ore 16,00 presso la Camera di Commercio di Padova – contatti: chiara.bottaro@fratellidelluomo.orgwww.fratellidelluomo.org

– Mercoledì in Cà Sana: aperitivo, ciacole e spesa Bio! ogni mercoledì, dalle ore 18.00 alle ore 20.00 grazie alla collaborazione con COOPERATIVA COISLHA, sarà possibile fare la spesa di prodotti di ortofrutta e pane da agricoltura biologica, il più possibile locali. Nel tempo saranno promossi e messi in evidenza i prodotti di ortofrutta biologica a km 1 – coltivati dalla Cooperativa Sociale Coislha – nei campi di via Col Moschin (Parco Basso Isonzo) che si trovano a 1150 metri dalla nostra Ca’ Sana. A sostegno dell’importanza della diffusione dell’agricoltura biologica, sociale ed urbana. Info: casana.bio@gmail.com 049720146 alessandro.zancanaro@coislha.net. A Cà Sana in via SS. Fabiano e Sebastiano 13, Padova.

Stile e solidarietà per i buongustai dei diritti – Il Gruppo Mani Tese di Padova propone una sfilata di abiti usati a sostegno della campagna sulla sovranità alimentare “Quando mangio mi sento un re”. La partecipazione alla sfilata è libera. I capi e gli accessori saranno ceduti dietro offerta per sostenere i progetti sul diritto al cibo in Benin e Sud Sudan. Alla ore 18,45, poi dopo la sfilata sarà possibile cenare presso la pizzeria Marechiaro con un menu pizza+bibita+caffè a 15 euro, di cui 1 euro sarà devoluto ai progetti dell’associazione.
Per la cena è necessario dare la propria adesione: tel. 049725889. Al Ristorante pizzeria Marechiaro (cortile interno) via D. Manin, 37 a Padova – contatti: caleba@manitese.itpagina FB.

>>> giovedì 18 giugno

– Cena vegetariana + spettacolo teatrale. Inizia la VII edizione di Festambiente della Saccisica nella spendida cornice di Villa Roberti di Brugine con la consueta cena vegetarina a cura della Cooperativa Sociale Senape. A seguire lo spettacolo teatrale “Silenzio! Parla la vagina”, storie di tutte le donne narrate e cantate dalle attrici di Padovadonne, per riflettere, ridere e anche commuoversi. Solo su prenotazione al nr. 340.4881745 entro e non oltre il 16 giugno (no messaggi in segreteria). Prezzo in PREVENDITA € 15,00 a persona, acquistabile presso: Negozio La Macina, via Co’ del Panico 1 – Piove di Sacco; Negozio Tam Tam, via Castello 53 – Piove di Sacco; sede Legambiente via Castello 12 – Piove di Sacco (ogni martedì ore 21.00-23.00). Prezzo sul POSTO la sera del 18/06 € 15,00 a persona. Dettagli sul menù ed il programma della Festambiente saccisica che prosegue fino a domenica 21 sul sito web qui e FB legambiente.piovedisacco.

– gruppo d’acquisto solare 2015 – presentazione del nuovo g.a.s. solare a cura di Sportello energia di Padova TRE e Legambiente. Quest’anno chi aderisce potrà scegliere fra una o più tecnologie per trasformare la propria casa in un luogo di produzione di energia rinnovabile o per ridurre il consumo di energia: impianto fotovoltaico, solare termico, scaldacqua a pompe di calore, condizionatori ad alta efficienza. Prezzi chiavi in mano, preventivi gratuiti, consulenza di parte terza da parte di Sportello energia. Alle ore 20,45 in sala Nassirya (vicolo Mezzaluna) a Este.

– Presentazione del disco Versus – Franco Nesti e Mike Warren – Una raccolta di pezzi inediti lasciati a riposare per anni nei cassetti. La nascita di una collaborazione artistica tra Franco Nesti, che ha scritto le musiche, e Mike Warren che ha curato i testi. Versus è ancora un progetto: per essere realizzato ha bisogno del sostegno e della condivisione di tutti, per questo Franco e Mike hanno lanciato una campagna di Crowdfunding. Alle ore 21,00 a Cà Sana in via SS. Fabiano e Sebastiano 13, Padova, www.casanapadova.org, casana.bio@gmail.com – Telefono 049.720146

*****************************

SEMINARI, CORSI MOSTRE

– VOCE E CORPO DI DONNA, LABORATORIO TEATRALE E DI SCRITTURA SULLA VIOLENZA SULLE DONNE – prosegue a giugno

Creeremo assieme azioni teatrali da effettuare nei luoghi pubblici, in strada, nei parchi, sui mezzi di trasporto. Azioni semplici, piccole, brevi, efficaci. Il teatro diventa un mezzo per dire no alla violenza, per avvicinare le donne, soprattutto coloro che pensano “a me non capiterà mai”, “questo succede alle altre”.

Il laboratorio prevede una parte di scrittura ed una espressiva e si baserà sui lavori di di Artemisia Gentileschi, Emily Dickinson, Giorgia Monti e Gabriella Gianfelici, e sarà condotto da Serena Piccoli, drammaturga (ass. La Betonica) e Manuela Frontoni, regista (Aulò Teatro, MetaArte). Per info e iscrizioni: info@metaarte.it cell 320.4930259.
Date dei prossimi incontri: 15 giugno, 7, 14 e 21 settembre 2015. Presso il Centro Civico Gabelli – via Giolitti 2, Padova, dalle 20 alle 22.

Il laboratorio fa parte degli eventi di The Next Stop, progetto di intervento artistico e sociale nel quartiere della stazione di Padova, vincitore del bando Culturalmente della fondazione CARIPARO. Segui tutti gli eventi in questa pagina; MetaArte – Associazione Arte e Cultura, tel. 049 8712290; cell 320 4930259; info@metaarte.it; www.metaarte.it

– VESTIRSI E NUTRIRSI CON I FIORI – dal 13 giugno

Associazione Totem in collaborazione con il Comune di Este organizza dal 13 al 21 giugno un evento con il desiderio delle espositrici di celebrare la bellezza delle piccole cose e di trasformare la vita di tutti i giorni in un intenso studio dell’Umanità e della Natura. Espongono Elena Sandri, artista, e Giovanna Vendramin, farmacista. Si tratta di una mostra-simposio dove la prima propone un’arte che prende vita attraverso il colore e la pittura nella creazione di modelli ed accessori che vestono il corpo e l’anima di chi li indossa, e l’altra condivide l’alchimia delle piante e dei fiori officinali come strumento per inondare la parte più profonda di noi con vibrazioni, energie, ben-essere. Per il calendario completo degli eventi vedi il sito web. Sala Delmo Veronese in via Guido Negri a Este (Pd) – contatti: ale.venco@gmail.com

– AREE ARCHEOLOGICHE DI MONTEGROTTO T. – aperture le domeniche di giugno

Aperture delle aree archeologiche a cura degli archeologi dell’Associazione LAPIS (ingresso al sito 5 euro) con in programmazione visite guidate nei due siti archeologici ogni domenica dalle 10:30 alle 12:30 e dalle 15 alle 18 con partenza ad ogni ora. La prenotazione è gradita tel.: +39 3890235910, e-mail: lapisarcheologia@gmail.com.Tutti gli altri giorni l’apertura delle aree archeologiche avviene solo su prenotazione per gruppi non inferiori ai 10 partecipanti. Vedi pagina FB

– IDEE E PROTOTIPI PER NUOVE ECONOMIE – termine per la presentazione: 15 giugno

Legambiente Veneto in collaborazione con La Mente Comune, il contributo di Veritas S.p.A. eHilton Molino Stucky di Venezia ed il patrocinio di Fondazione Symbola presentano un concorso rivolto a tutti coloro che vogliano mettersi in gioco, ripensando e rigenerando i materiali di scarto selezionati all’interno dell’Hilton Molino Stucky. Il concorso si configurerà in due sezioni: la prima dedicata alle proposte puramente artistico figurative; la seconda raccoglierà progetti, prototipi e idee finalizzate al riutilizzo funzionale, oltre che creativo, dei materiali di scarto. Per entrambe le sezioni, sono previste due categorie di età, under 20 e over 21. I vincitori saranno annunciati il 28 giugno, in occasione della giornata di premiazione e contestuale esposizione delle opere selezionate. In palio 4 week end in 4 città d’arte europee messi a disposizione dall’Hilton Molino Stucky. Cell. 328.9489478; contatti: progettoscrap@gmail.comwww.lamentecomune.it

– ACCOGLIENZA STUDENTI STRANIERI AIESEC – entro il 15 giugno

Anche quest’anno gli Amissi del Piovego hanno dato disponibilità per collaborare con AIESEC, la più grande organizzazione internazionale di studenti universitari che promuove gli scambi culturali degli studenti universitari da oltre 50 anni (http://aiesec.it/).

Dal 15 giugno verranno a Padova 6 studenti provenienti dai 5 continenti per effettuare uno stage sul marketing territoriale presso la sede degli Amissi del Piovego. Impareranno anche la voga alla veneta. La loro presenza è una opportunità per 6 famiglie padovane di ospitarli offrendo loro alloggio e prima colazione e ricevendo in cambio la possibilità di parlare in lingua inglese o nella lingua madre di origine. L’iniziativa è particolare indicata per le famiglie con studenti sui 18-22 anni, che possono fare una esperienza di scambio culturale con coetanei, allenandosi a parlare inglese ed altre lingue. E’ una finestra sul mondo che verrà, rappresentata da questi giovani che studiano e che viaggiano per arricchire il proprio bagaglio culturale. I lettori interessati ad ospitare per 6 settimane uno degli studenti sono pregati di contattare: info@amissidelpiovego.it – cell. 3487077807

– W.A.S. Festival: WEST AFRICAN SOUND – 26, 27 e 28 giugno

L’Associazione Ponti Sonori organizza 3 giorni di danza, musica e tradizioni africane immersi nella splendida cornice dei Colli Euganei. Per chi volesse avvicinarsi, conoscere o approfondire la danza e le percussioni dell’Africa dell’Ovest potrà farlo grazie alla presenza di grandissimi maestri. Saranno con noi Solo Diedhiou per la danza Sabar (tipica dell’area Sahel del Senegal) accompagnata dal grande maestro Mbar Ndiaye, Fanta Dembele con la danza tradizionale del Burkina Faso e Ibro Konaté per le percussioni, djembe e tamburi bassi della Guinea (ritmi tradizionali della cultura Malinke).

Ci saranno anche due emozionanti serate per riscaldare con i sound africani le colline padovane con i Djolibè Djembè Familly live alle percussioni. Per ulteriori info potere visitare il sito http://www.wasfestival.com/ o la pagina facebook. L’evento è riservato solo a chi si iscrive al Festival, andando sul sito www.wasfestival.com alla sezione iscrizione

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.