Feed on
Posts
Comments

Selvazzano_Bacchiglione_San Michele1Unitevi a noi in un sopralugo/gita, percorriamo insieme le ciclabili che collegano la zona di Brusegana con Saccolongo e Cervarese, lungo il Bacchiglione”.

Perchè dotarsi di ciclabili richiede una progettazione accurata e una reale attenzione alle esigenze del ciclista. Non solo in termini di fruibilità, ma soprattutto di sicurezza personale. L’attuale quadro che se ne ricava nel territorio urbano di Selvazzano non pare accettabile.

Buche e avvallamenti, barriere, attraversamenti stradali senza protezione, corsie realizzate con strisce gialle non protette a fianco di strade trafficate,

centri storici senza piste, mancanza di segnaletica, invasione da parte delle auto in sosta nei tratti non delimitati: questa è la rete delle ciclo vie a disposizione dei ciclisti delle nostre zone.

Il confronto fra lo stato dell’asfalto, della segnaletica e delle dotazioni di sicurezza delle strade con quelli delle piste ciclabili, è davvero impietoso e fa saltare agli occhi la scarsa considerazione delle amministrazioni per i cittadini che hanno scelto la bici come mezzo di trasporto.

Anziché incoraggiare i ciclisti per il loro contributo alla limitazione dell’inquinamento atmosferico delle nostre città, fanno di tutto per limitarne la presenza, relegandoli di fatto a cittadini di serie B.

Anche i percorsi ciclo turistici “di tipo europeo”, battezzati con nomi pomposi tipo “Anello Ciclabile di Padova” o “Da Palladio a Galileo”, non sono degni di una Regione che si ritiene moderna ed avanzata.

Alcuni esempi?

Anello di Padova – Incompleto in più punti – Fondo stradale non omogeneo e sconnesso – Promiscuo con le auto in vari tratti.

Da Palladio a Galileo – Nuova ciclovia del Bacchiglione – Realizzata in asfalto grossolano anziché ghiaino stabilizzato, come indicato nel progetto – Tracciato che passa da un argine all’altro – Promiscuo con le auto in più tratti – Tratti di percorso in golena.

Ciclabile di via Euganea da Tencarola ai Colli – Fondo sconnesso – Vari cambi di carreggiata pericolosi – Interruzioni con transenne in corrispondenza di passi carrabili

Ciclabile da Tencarola a Padova – Fondo sconnesso – Vari cambi di carreggiata pericolosi – Interruzioni con transenne in corrispondenza di passi carrabili

Ciclabile da Rubano a Padova – Fondo sconnesso – Attraversamenti pericolosi

Abano Terme – Nessuna ciclabile di collegamento con Padova – Totale mancanza di piste in centro storico

Prossimamente realizzeremo una serie di sopralluoghi per documentare in dettaglio la reale situazione delle nostre piste ciclabili e chiedere l’intervento delle amministrazioni competenti.

Poiché crediamo che nulla sia meglio dei propri occhi per giudicare, vi invitiamo ad unirvi a questa ricerca, percorrendo con noi un tratto delle ciclabili che collegano la zona di Brusegana con Saccolongo e Cervarese, lungo il Bacchiglione.

Partecipate domenica 24 maggio dalle ore 10:30 alle ore 12:30 alla nostra iniziativa “In bici sul Bacchiglione” in collaborazione con l’Associazione Cà Sana – Cibo, arte e cultura. E’ una biciclettata facile, di circa 25 km, adatta alle famiglie. Ritrovo e partenza a Cà Sana (ore 10,00 a Brusegana), percorso prevalentemente su sede dedicata. Per i dettagli e le modalità di partecipazione, vedi il sito qui. Serve la prenotazione (328.8226529 o via mail legambienteselvazzano@gmail.co). Al termine dell’escursione è possibile pranzare a Cà Sana ed assistere alla presentazione successiva della Guida all’anello Ciclabile dei Colli a cura di Gianni Sandon.

Paolo Cestaro, Presidente Circolo “I ponti e la selva” – Legambiente Selvazzano

Leave a Reply