Feed on
Posts
Comments

piazzetta_forzate_1999_4“La qualità della vita dell’infanzia e dell’adolescenza è una sfida culturale che non possiamo permetterci di perdere: territori più attrezzati a contesti culturali e di partecipazione generano cittadini più colti e più consapevoli dei propri diritti e dei propri doveri nei confronti del bene pubblico” (Vincenzo Spadafora, Garante Nazionale per l’Infanzia e l’Adolescenza).

E’ con questo spirito che lUnicef di Padova incontra bambini e genitori ogni terzo sabato del mese in piazzetta Forzatè per giocare e imparare divertendosi.

Infatti il Comitato Provinciale di Padova per l’Unicef ritiene che i 4 principi basilari della Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza siano le fondamenta per costruire una Città Amica delle bambine e dei bambini: non discriminazione, superiore interesse del bambino, diritto alla vita e al pieno sviluppo, ascolto e rispetto delle sue opinioni.” (Il Mondo Domani n.3, 2010).

La Città di Padova è da sempre attenta e sensibile all’evoluzione ed alla comprensione dei fenomeni sociali che la attraversano. Per sentire di appartenere alla città bisogna viverla anche nei sui spazi, “starci dentro”. È questo che desideriamo per i nostri bambini e per le loro famiglie.

Si è pensato quindi ad un progetto orientato alla riqualificazione di una piccola area cittadina, piazza Forzatè: uno spazio della città aperto alla progettazione partecipata.

La progettazione partecipata fa bene ai bambini: esperienze, ricerca e il senso comune indicano che far partecipare i bambini alla valorizzazione e al miglioramento del loro ambiente procura benefici alla loro vita presente e getta le basi per un sano sviluppo futuro” (Il Mondo Domani n. 3, 2010)

Le priorità e le prospettive di questo progetto per il biennio 2015-16 sono: incontrare gli amici e giocare, partecipare ad eventi culturali e sociali, vivere in un ambiente non inquinato e protetto, esprimere la propria opinione sulla città che si vuole, essere cittadini con pari diritti e accesso ai servizi, senza discriminazione.

L’Unesco ha deciso di dedicare l’anno corrente al tema della luce e dunque questo sarà il filo conduttore che accompagnerà gli eventi in programma. Come precisato dall’Unesco, la “luce” s’intende non solo come energia, ma anche come metafora di cultura, valori, e speranza. Nel nostro caso “luce” intende essere metafora della riqualificazione dello spazio in oggetto: “Accendiamo una LUCE in Piazzetta.”

Alcune delle associazioni e/o gruppi interpellati per aderire al progetto sono: Scout, Dott. Clown, Legambiente, Ass. Genitorialità, Ludoteca comunale Ambarabà.

Si inizia sabato 16 maggio con un ciclo di appuntamento di animazioni e laboratori che si ripeteranno ogni 3° sabato del mese chiamati i DIRITTI IN PIAZZETTA Forzatè. Il primo appuntamento sarà con la Campagna Amica “Vacciniamoli tutti” dalle 10,00 alle 12,00, giochi e animazione con gli studenti del corso di laurea in S.F.P. e del Corso aggiuntivo per il sostegno Università di PD e VR, laboratori giochi e giocattoli con la Ludoteca Comunale Ambarabà, banchetti Unicef. Si prosegue nel pomeriggio dalle 16,00 alle 19,00 con giochi e animazione con il Gruppo Scout Limena 1 Branco Tutti Insieme e il Laboratorio delle Pigotte

Leave a Reply