Feed on
Posts
Comments

prime_candidature_arte_prospettivaSofia Battisti si è laureata all’Accademia di Belle Arti di Venezia e dai sui dipinti traspare l’amore per la natura e gli animali, fiabeschi protagonisti di molte sue opere. Fabio Pozziani, studia alla Scuola Italiana Design di Padova ed è attivo nel campo del writing per rendere più belli ed accoglienti alcuni luoghi urbani poco valorizzati; Andrea Olivieri invece è uno studente di farmacia ma da alcuni anni esprime la sua vena artistica attraverso stencil multilivello su tela che raccontano di volti e luoghi del mondo.

Sofia, Fabio e Andrea sono tre dei giovani sotto i 35 anni che hanno deciso di mettere la loro competenza artistica a disposizione di associazioni e cittadini candidandosi a partecipare ad Arte in prospettiva, il progetto promosso dagli scout Neruda, Legambiente in collaborazione con l’Assessorato all’Ambiente del Comune di Padova, il Mattino di Padova e numerosi altri partner, sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo nell’ambito del bando Culturalmente (edizione 2014).

L’obbiettivo di Arte in prospettiva è far immagine una città più sostenibile attraverso idee sulla rigenerazione di alcuni luoghi urbani: un edificio abbandonato, un piazzale di cemento e addirittura una strada soffocata dal traffico possono infatti tornare ad essere vivibili e desiderabili. Unendo le istanze di cittadini e associazioni con la sensibilità e la forza creativa di giovani artisti, il progetto vuole così produrre delle illustrazioni su come sarebbe possibile rigenerare nella forma e nei contenuti alcuni luoghi della nostra città. Lo faranno disegnando parchi, ripensando palazzi, o anche semplicemente inventando elementi di arredo urbano che sappiano essere al tempo stesso promotori di bellezza e socialità.

L’ascolto e il confronto con la comunità costituiranno il punto di partenza per comprendere storia e prospettive future dei luoghi che verranno selezionati assieme. La valorizzazione dell’ambiente e l’attenzione alle esigenze di giovani e di bambini saranno i principi ispiratori del percorso, mentre al talento creativo e alla sensibilità dei partecipanti è affidato il compito di costruire idee capaci di far immaginare una rigenerazione urbana desiderabile / idee stimolanti…

E voi cosa aspettate? Presenta anche tu la tua candidatura per partecipare al progetto mandando una mail ad arteinprospettiva@gmail.com entro il 10 maggio. Per le migliori idee progettuali che verranno realizzate sono previsti premi dal valore di 1.000, 600 e 400 euro in buoni acquisto di materiale informatico e/o video-fotografico.

Vedi qui le Note Utili per partecipare.

Ernesto Ginestri, scout Pablo Neruda

Leave a Reply