Feed on
Posts
Comments

Affetto oltre le sbarre2Per i figli dei detenuti nel nostro Paese si fa troppo poco. Coltivare gli affetti in carcere è molto importante anche perché, per i reclusi, costituisce un prezioso stimolo al futuro reinserimento in società. Ma quando il rapporto con i familiari si riduce a qualche telefonata e a poche ore di colloquio mensile, difficilmente questo obiettivo potrà essere realizzato.

Per questo Legambiente Padova, in collaborazione con il Gruppo Scout Neruda, la Casa di Reclusione “Due Palazzi ” e l’assessorato all’Ambiente del Comune di Padova, vuole dare un piccolo contributo con il progetto “Affetto oltre le sbarre” che si realizzerà nel corso del 2015 grazie al sostegno dei Fondi dell’8×1000 della Tavola Valdese.

Il progetto offrirà occasioni di miglioramento dei rapporti affettivi più stretti di alcuni detenuti reclusi nel carcere di Padova, soprattutto nelle loro relazioni con i figli e le famiglie. Prevedrà, inoltre, un’attività di sensibilizzazione della cittadinanza, svolta in particolare attraverso la redazione di un notiziario televisivo sui temi carcerari realizzato dai detenuti stessi che, peraltro,  potrebbe offrire loro un buon bagaglio tecnico, utile in una prospettiva di reinserimento lavorativo a fine pena.

Nell’ambito del progetto “Affetto oltre le sbarre” le principali attività proposte consisteranno in:

laboratorio di riciclo. I detenuti potranno realizzare giochi ed oggetti con materiali di recupero, da donare ai figli e alle mogli o da mettere a disposizione di associazioni o istituzioni in occasioni di attività di sensibilizzazione a temi sociali o ambientali,

colloqui prolungati in carcere. In occasione dei colloqui con i familiari di durata prolungata,  promossi dalla Direzione della Casa di Reclusione Due Palazzi, verranno proposti momenti di gioco e di creatività ai bambini e alle famiglie, per rendere meno traumatico il momento dell’incontro e per consentire ai detenuti di dedicare affettuosamente un po’ di tempo ai propri figli. Le nostre prime attività cominceranno in occasione della giornata per la festa del Papà organizzata dal Telefono Azzurro (clicca qui per la pagina facebook),

Servizi video Tg 2 Palazzi. A cura della redazione del TG2 Palazzi, attiva da anni all’interno della casa di Reclusione di Padova, in stretta collaborazione con la rivista “Ristretti Orizzonti”. I nuovi servizi, attingendo da testimonianze dei carcerati e dei loro familiari, da incontri e dibattiti, affronteranno temi legati al carcere e alla giustizia, offrendo agli spettatori e ai detenuti occasioni di riflessione e di approfondimento.

Cerchiamo volontari che ci affianchino in questa esperienza, in particolare nelle attività legate al laboratorio di riciclo e ai colloqui prolungati in carcere. Se vuoi saperne di più,  contatta Legambiente allo 049 8561212 o scrivi a circolo@legambientepadova.it. La pagina internet di presentazione del progetto  “Affetto oltre le sbarre” è http://www.legambientepadova.it/affetto_sbarre . 

 Sandro Ginestri – Vicepresidente Legambiente Padova

Leave a Reply