Feed on
Posts
Comments

ecopolis_finanziatoOltre 150 donatori registrati nella piattaforma di Produzioni dal Basso (del network di Banca Etica, la nostra banca) che corrispondono ad almeno 220-250 persone fisiche, visto che sappiamo di raccolte fondi organizzate all’interno di comitati, gruppi, fra colleghi.

Diciamocelo. Quando abbiamo iniziato sapevamo che sarebbe stato difficile (la crisi, la maggiore disponibilità a dare soldi per progetti ad alto connotato emotivo e che impattano subito sulla vita delle persone) piuttosto che ad una newsletter (“alle parole!? ma quelle si trovano sempre gratis su internet!”). Ugualmente eravamo convinti che esistesse una platea che in questi anni ci segue, fa commenti, manda mail positive di riscontro.

Che pensa e vuole (e in molti casi già pratica) una città diversa.

E poi la rete di associazioni. Da loro sono arrivate almeno il 35% dei contributi; molti. Rispecchia il fatto che ecopolis è sempre stata uno spazio di condivisione, discussione, confronto, non certo il bollettino di una singola associazione.

Per questo abbiamo con loro realizzato molte video-interviste, per far vedere volti e sentire parole di chi lavora e si impegna per il cambiamento, la sostenibilità, la giustizia. Avremmo voluto registrarne molte altre, non siamo riusciti a farlo con tutti (peccato!). Alcune però le stiamo montando e presto saranno pubblicate [con Zecchinato, Baccini, Cestaro, Miazzi e Passi … per cui occhio agli aggiornamenti nel canale You Tube di Legambiente padova].

A tutti voi grazie, ci impegneremo di più visto il credito che ci avete dato.

Ora rimane una domanda, tutta politica, espressa esplicitamente nell’intervista che vedrete con Lucio Passi ma presente fra le righe (!?) di molti altri (Dal Santo, Molinari, Zecchinato, Miazzi): riusciremo, singoli, comitati ed associazioni, ad incidere insieme nel governo della città e del territorio? Come fare per modificare le politiche e le scelte amministrative che confliggono con la sostenibilità e disconoscono nuovi stili di vita sempre più diffusi?

ecopolis sarà qui per raccontare nuovi e positivi sviluppi e, nel limite del ruolo di una testata giornalistica, a favorirli.

Andrea Nicolello-Rossi, direttore ecopolis

Ps: ora è venuto il momento di versare le quote prenotate, chi non lo avesse ancora fatto clicchi qui

Leave a Reply