Feed on
Posts
Comments

Inaugurata il 22 gennaio la mostra “K.Z. – Disegni degli internati nei campi di concentramento nazifascisti” a cura di Becco Giallo Editore: ‪‎Padova, Centro Culturale Altinate-San Gaetano: 150 disegni dai lager con pannelli e video di approfondimento, tratti dal volume di Arturo Benvenuti, a cura di Roberto Costella (prefazione di Primo Levi). L’allestimento, in occasione della Giornata della Memoria, è in collaborazione con Comune di Padova e Progetto Giovani Padova, resterà aperto al pubblico fino al 22 febbraio.

Un lavoro di raccolta e ricerca durato 40 anni. Nel settembre 1979, a cinquantasei anni, Arturo Benvenuti si è messo alla guida del suo camper per ripercorrere le Viae Crucis del Novecento: un pellegrinaggio laico e riparatore lungo le stazioni di Auschwitz, Terezín, Mauthausen-Gusen, Buchenwald, Dachau, Gonars, Monigo, Renicci, Banjica, Ravensbrück, Jasenovac, Belsen, Gürs, per incontrare decine di sopravvissuti, recuperare testimonianze perdute e restituire alla memoria del mondo questi disegni autografi, realizzati dagli internati nei lager nazifascisti durante la loro prigionia.

«Ho da qualche tempo ultimato il mio lavoro, conclusosi nella raccolta di qualche centinaio di foto riproducenti disegni eseguiti da internati nei […] campi di concentramento. La mia ricerca si è estesa praticamente a tutta l’Europa – ma anche fuori – con numerosi viaggi. Lo scopo: pubblicare un volume con i disegni da me scelti, lasciando agli stessi il compito di denunciare e descrivere – non lo si è fatto abbastanza – l’immane dramma» (Lettera di Arturo Benvenuti a Primo Levi, Oderzo, 14 ottobre 1981).

>>> venerdì 23 gennaio

Pizzica Patavina in concertoCarichi sospesi - I Pizzica Patavina, attraverso un viaggio musicale, ripercorrono tappa dopo tappa le principali regioni del Sud Italia con le loro caratteristiche tradizioni: dalla Pizzica alla Tammurriata, dalla Tammurriata alla Controdanza, tra melodie e balli popolari senza respiro in un tempo tanto antico quanto attuale, quello dell’energia tra chi suona, chi balla e chi ascolta. Per tutta la serata fino ad esaurimento scorte: degustazione di specialità pugliesi. I Pizzica Patavina vi risveglieranno dal letargo. Luogo: Interno 12 dei carichi Sospesi, vicolo Portello 12, dalle ore 21.00. 

Le mafie in Veneto e in Italia: focus sulla penetrazione economica, percorso formativo organizzato da Libera, Associazioni, nomi e numeri contro le mafie, e Avviso Pubblico, in collaborazione con la Camera di Commercio. Dalle 9,00 alle 13.00, sala Convegni Camera di Commercio di Padova, piazza Insurrezione 1/A. Partecipano: Roberto Terzo – Magistrato della Procura della Repubblica di Venezia; Rocco Sciarrone – Docente Istituzioni di Sociologia e Processi di Regolazione e Reti Criminali Univ. Torino; Rocco Mangiardi – Imprenditore e testimone di giustizia. Per partecipare è necessaria l’iscrizione onlineall’indirizzo http://eventi.pd.camcom.it/?id=corruz2

Luigi Configliachi. L’uomo, le opere - Nell’ambito del convegno “Il posto dei ciechi nella società dell’800 e del nuovo millennio” si terrà la presentazione del libro di Maria Teresa Busatto, edito dal Torchio. Un meticoloso lavoro di ricerca storico-bibliografica tra Milano, Pavia, Mantova e Padova ha portato l’autrice a redigere un’opera dedicata alla vita di Luigi Configliachi e alla sua eredità: l’istituto per ciechi di Padova. Nel 1838 Configliachi fondò a Padova il I° Istituto in Italia per accogliere persone cieche, dando loro un’istruzione e avviandole a un lavoro professionale valorizzando l’educazione musicale. Interverranno, oltre all’autrice, Flavio Rodighiero, Assessore alla Cultura del Comune di Padova, il Prof. Angelo Ferro (Presidente O.I.C Padova) e il Prof. Patrizio Giulini, dell’Università degli Studi di Padova. Luogo: Sala Tosi, Collegio universitario Don Nicola Mazza, via Savonarola 176, Padova alle ore 16 – Ingresso libero.

Duo Brazuca – Un viaggio musicale dal nord al sud attraverso i classici della canzone brasiliana, dalle ore 21.30, Ca’Sana – Cibo Arte Cultura, via SS. Fabiano e Sebastiano 13, Padova. A condurci in questo viaggio e a scaldarci anima e cuore, Eduardo “DU” Ferreira e José Luiz Paiz Jr. Per info casana.bio@gmail.com – Telefono 049 720146

>>> sabato 24 gennaio

BarbarismsCO+ - Dietro al nome Barbarisms si cela quello di Nicholas Faraone, songwriter statunitense trasferitosi a Parigi prima e a Stoccolma poi, dove ora risiede, e dove ha trovato negli svedesi Tom Skantze e Robin Af Ekenstam i compagni i viaggio di questo interessante progetto. Alla base di Barbarisms (per l’etichetta Control Freak Kitten) ci sono sicuramente le parole (e la voce) di Nicholas, che fa appunto delle liriche un elemento centrale delle proprie composizioni. Ma Barbarisms non è solo questo. La Svezia è solo il domicilio di Faraone. La sua residenza (quantomeno musicale) è ancora negli States. Negli States del viaggio, del songwriting e del lo-fi. Dentro ci sono i Guided By Voices, c’è J. Mascis, Bill Callahan (Smog) e i Built To Spill. E ovviamente c’è il folk. Un album davvero impressionante, considerando anche che si tratta di un debutto. Ingresso 5 euro. Luogo: Piazza Gasparotto 7, dalle ore 22. 

Everest fra sogno, avventura e scienza – Milvia Boselli dialoga con Aldo Comello sul libro Vent’anni di ricerche in Nepal, presso l’Agriturismo Capeeto, via Lago Dolfin 2, Salboro (Pd), alle ore 16.30, per Il libro nel bicchiere, rassegna di autori organizzata da Ass. Alvise Cornaro e I Nuovi Samizdat, con il contributo del Comune di Padova. Il libro di Comello racconta di una straordinaria esperienza scientifica ed umana, e prende forma di una conversazione tra i protagonisti, biologi presso l’Università di Padova: Milvia Boselli, Gianumberto Caravello e Alberto Baroni. I tre scienziati sono coinvolti nel progetto del prof. Arturo Desio che ha installato a 5.000 metri di quota, il Centro Laboratorio per ricerche ad alta quota, per rilievi geografico-fisico-naturalistici e medico-fisiologici in Himalaya e Karakorum. L’elemento d’incontro è l’acqua la cui potabilità è fortemente compromessa a Katmandu. Ai tre ricercatori padovani viene affidato il compito di monitorare la qualità delle risorse idriche ad alta quota e di verificare lo stato della salute umana. Al primo viaggio compiuto nell’ottobre 1992, ne sono seguiti altri 12 fino al 2013. Il racconto di quell’esperienza coinvolge il lettore che si trova avvolto nei colori, nelle sensazioni, nelle emozioni, nella società e nella storia del Nepal.

Porte aperte al Centro Culturale Islamico - L’associazione Culturale Islamica Asar di Cittadella organizza due giornate (sabato 24 e domenica 25 gennaio dalle ore 15) di ‘porte aperte’ della sua sede, desiderando incontrare la cittadinanza e far conoscere la propria comunità religiosa, che vive in pace e per la pace. Dopo i terribili fatti di Parigi, questa comunità islamica chiede alla comunità italiana, presso cui ora si trova a vivere, di aprirsi ad un dialogo con loro, per dimostrare che il termine ‘terrorismo’ non è affatto attribuibile all’Islam, che invece è fondato sulla pace, sulla misericordia, sulla libertà, sulla tolleranza e nel rispetto reciproco. Cell 3288320440, luogo: via Pascoli, 37 a Cittadella (Pd) – contatti: infoasar.cittadella@gmail.com

>>> domenica 25 gennaio

Dal torrione Alicorno al baluardo Santa Croce, terza tappa del giro completo delle mura rinascimentali e di quelle di età comunale, realizzato dal Comitato Mura a ciclo continuo. Partenza alle ore 9,30 e conclusione alle 12,00/12,30. Durante le visite verranno distribuiti materiali illustrativi. Si consigliano scarpe comode. La partecipazione è gratuita ed è riservata ai soci del Comitato Mura, ma sarà possibile iscriversi al momento (quota annuale di 15,00 euro), che permetterà di partecipare gratuitamente alle altre attività dell’associzione. Non occorre prenotazione, è sufficiente presentarsi nel punto di ritrovo all’ora prefissata. Ritrovo all’ingresso del giardino Alicorno, in piazzale S. Croce; la passeggiata termina alla breccia di via d’Acquadendente.

Porrajmos, lo sterminio dimenticato dei Rom/Sinti - Comitato Lasciateci respirare, ADL-Cobas, Associazione Il Colibrì, Razzismo STOP, Associazione culturale “La Bilancia”, Child again for Syria – Video documentario dell’Opera Nomadi Nazionale sullo sterminio dei Rom/Sinti. (In)Canto Rom n.1 – Con Marta Marcello e Fabio foca Rossi: Canti e musiche dai campi di concentramento ai “campi nomadi”. Conduce la serata Roberto Costa, direttore di Biancoenero. Introducono Francesco Miazzi e Giulia Polato. Luogo: Libreria Fahrenheit “non solo libri” via XXVIII aprile, 19 – Monselice, dalle ore 17:30

>>> lunedì 26 gennaio

World Social Agenda a Padova. Formazione per insegnanti - L’ultimo appuntamento con la formazione degli insegnanti partecipanti al percorso World Social Agenda di Padova con Emanuela Citterio, giornalista e coordinatrice della campagna “Sulla fame non si specula“. L’incontro si svolgerà presso l’Istituto Ruzza (via Sanmicheli, 8) dalle 16.30 alle 18.30. Materiali e approfondimenti di tutti gli incontri di formazione sono disponibili sul sito  www.worldsocialagenda.org

Riapertura SARTOFFICINA, dalle 18,00 alle 21,00 in via Cornaro 1 (ex Macello). Uno spazio in cui idee, suggerimenti e saperi si mescolano e danno vita a creazioni UNICHE. Hai mai pensato a quanto ancora può offrire un capo dismesso? una camicia può diventare gonna, i jeans si trasformano in tappeto, vecchi maglioni mutano in caldi guanti e soffici cappelli… Con i tuoi vecchi vestiti puoi rivestirti di nuovo!Se hai voglia di mettere in moto la tua fantasia ed entrare nel turbine del Reinventare, o semplicemente vuoi aggiustare i tuoi vestiti, passaci a trovare. http://www.lamentecomune.it/sartoria-crativa.html

Un altro mondo di Thomas Torelli – Miglior documentario al Clorofilla Film Festival 2014 – Primo appuntamento rassegna Uomo Ambiente Società 2015 - Film documentario che propone una riflessione sull’interconnessione tra uomo e universo, legame che troppo spesso gli uomini dimenticano di avere. Un viaggio alla scoperta delle conoscenze di antichi uomini tribali, tra fisica quantistica e credenze ancestrali per sfidare la visione moderna del mondo. Proiezione e dibattito con il regista del film Thomas Torelli. INGRESSO LIBERO. Luogo: Sala Barchessina, municipio di Limena, via Roma 44 – ore 20,45 – Clicca QUI per conoscere tutto il programma del CineCiclo Uomo Ambiente Società del circolo Legambiente di Limena.
Il prete bello, proiezione film - A un anno dalla scomparsa del regista, l’MPX omaggio a Carlo Mazzacurati in un appuntamento speciale. Con l’occasione verr presentato il volume “Carlo Mazzacurati”, appena edito da Marsilio a cura di Antonio Costa. Seguirà la proiezione de Il prete bello (Italia 1989, 93’), l’opera seconda del regista. Verrà proiettata una copia in pellicola 35 mm grazie alla collaborazione della Cineteca di Bologna. “Il prete bello”, ambientato a Vicenza nel 1939, racconta il difficile passaggio alla maturità di due ragazzi poveri attorno ai quali si agita un mondo di adulti conformisti, tratto dal romanzo omonimo di Goffredo Parise. All’evento parteciperanno alcuni tra gli autori del volume (alla proiezione delle ore 17,00 interverranno Antonio Costa e Rosamaria Salvatore; alla proiezione delle ore 21,00 interverranno Antonio Costa e Giulia Lavarone). Luogo: Multisala Pio X – via Bonporti 22, Padova, ore: 17.00 – 21.00 – Biglietto unico speciale per la proiezione: 4 €

“La famiglia nel mondo”, conferenza di Domenico Gaioni, organizzata dall’Associazione Ex alunni dell’Antonianum: alle ore 21.00 presso aula Morgagni del Policlinico Universitario, via Giustiniani 2 (Pd). Domenico Gaioni antropologo culturale che ha incontrato sul campo, nelle montagne delle Filippine, le famiglie aborigene, e ha svolto ricerche sulla famiglia come istituzione nel mondo intero. Primo appuntamento del ciclo di cinque conferenze su La famiglia (prossimi relatori Susy Zanardo, Stefano Zamagni , Vittorino Andreoli e Domenico Armiento)

>>> martedì 27 gennaio

Il giorno delle memorie. Il coordinamento padovano di associazioni e sindacati “A Braccia Aperte” e Assopace invitano la cittadinanza all’evento “IL GIORNO DELLE MEMORIE”, dalle ore 20:45 fino alle 23:00, presso l’ex Fornace Carotta in via Siracusa 61, a Padova. Ci saranno rappresentanti dei quattro gruppi particolarmente colpiti dal genocidio nazista: disabili, omosessuali e lesbiche, sinti e rom ed ebrei.
La serata sarà suddivisa in due parti. Nella prima ci sarà un racconto delle persecuzioni di ciascuna di queste comunità durante il nazismo e nella seconda ascolteremo interventi sulla condizione attuale.
Introduzione: Alessandro Casellato dell’Università Ca’Foscari di Venezia “Senso e valore della memoria”. Testimonianze di: Maria Giovanna Daniel di Anffas Padova e Lilia Mangannaro di Anffas nazionale, per i disabili; Elisabetta Fiengo di Arcilesbica Il Riparo Padova e Enrico Boesso dell’associazione LGBTI Anteros e Arcigay Tralaltro Padova, per gli omosessuali; Sead Dobreva, per l’associazione “sinti e rom insieme”; prof. Gadi Luzzatto, per gli ebrei. Coordinerà l’evento Don Albino Bizzotto, dell’associazione Beati i Costruttori di Pace. Momenti di musica tradizionale ebraica e tzigana a cura del trio “Progetto sonori” e di “Jazz manouche”. Info e contatti: 049 807 0522, abracciaperte@hotmail.it.

Ida Lenti, un angelo nella Shoah – Presentazione dl Libro – In occasione del giorno della Memoria, presso la Sala Consiliare di Monselice alle ore 20:30, verrà presentato il libro “Ida Lenti, un angelo nella Shoah” con la presenza dell’autore Riccardo Ghidotti. Al termine della presentazione verrà proiettata l’intervista a Ida Lenti Brunelli. L’ingresso all’evento è libero.

>>> mercoledì 28 gennaio

Recluse – L’associazione Giuristi democratici di Padova organizza un ciclo di incontri e proiezioni cinematografiche sui diritti delle donne. Iniziativa realizzata con la collaborazione dell’Ordine degli avvocati di Padova e del Comitato pari opportunità dell’Ordine degli avvocati di Padova. La partecipazione a ciascuna serata dà diritto al riconoscimento di tre crediti ai fini della formazione continua degli avvocati. All’incontro di mercoledì, dal titolo “Recluse”, interverranno Orietta Canova (magistrato), Anna Ciardullo (avvocata), Urbano Brazzale (direttore generale dell’Ulss 16 di Padova),  Carlot  (responsabile de “Le jardin des merveilles”). Seguirà la proiezione di “Le jardin des merveilles” di Anush Hanzehian. Per maggiori informazioni clicca QUI.

Genitori insiemeAss. Alkekengi - Incontri per riflettere su se stessi come genitori, per sentirsi più sicuri aiutando i propri figli a crescere sereni. Un’occasione per giocare con il proprio compagno-marito, divertirsi e migliorare il clima nella coppia genitoriale! Costo dell’incontro: 10 euro – Per prenotazioni ed informazioni: giocandoadimparare@gmail.com Luogo: Il Mulino a vento, Via dei Vivarini 13, Pontevigodarzere

>>> giovedì 29 gennaio

Urban Beauty! Luoghi prossimi e pratiche di resistenza estetica, con Anna Lambertini – studio Limes Architettura del paesaggio, Firenze, ore 16.30 aula A, I piano del Complesso Didattico di Biologia e Biomedicina Fiore di Botta, via del Pescarotto 8. E’ il terzo appuntamento del XXV Corso di aggiornamento sul Giardino Storico. Il Corso propone il punto di vista di vari specialisti: dall’architetto al paesaggista, dall’ingegnere all’agronomo, dal filosofo al botanico, dal letterato allo storico. Gli appuntamenti – aperti con cadenza settimanale a insegnanti, studenti universitari, tecnici e appassionati del settore – sono iniziati il 15 gennaio e termineranno il 28 maggio 2015. Oltre alle lezioni, sono previste: tavole rotonde, seminari, un laboratorio di botanica, visite a giardini e a paesaggi, convegni e viaggi studio. Contributo di partecipazione 95€ (studenti 50€). Per info: www.giardinostoricounivpadova.it; email: segreteria@giardinostoricounivpadova.it

*****************

CORSI, SEMINARI E MOSTRE

K.Z. DISEGNI DEGLI INTERNATI NEI CAMPI DI CONCENTRAMENTO NAZIFASCISTA - dal 22 gennaio

La casa editrice BeccoGiallo, in collaboreazione con l’ufficio Progetto Giovani dell’Assessorato alle politiche giovanili del Comune di Padova, organizza la mostra “K.Z. Disegni degli internati nei campi di concentramento nazifascista”. In esposizione 150 disegni frutto del lavoro di ricerca che Arturo Benvenuti ha compiuto in giro per l’Europa, in cerca di testimonianze autentiche sull’atrocità dell’olocausto. La mostra, inaugurata giovedì 22 gennaio, resterà aperta fino al 22 febbraio presso il Centro Culturale Altinate San Gaetano. Per maggiori informazioni clicca QUI

CORSO DI FUNDRAISING E COMUNICAZIONE – 23 gennaio, 6, 20 febbraio e 6 marzo

Il corso (livello introduttivo), proposto dal CSV di Padova in collaborazione con il Comune di Padova, è pensato per associazioni e organizzazioni non profit di piccole e medie dimensioni. Il corso sarà occasione per raccontare i nostri successi, in caso negativo gli incontri ci aiuteranno a capire i punti di miglioramento. Il primo appuntamento ha come titolo: La progettazione sociale. Come trasformare un’idea in un buon progetto. Il corso è aperto ai soli volontari di associazioni. I posti a disposizione sono 45 e verrà data priorità ai volontari delle organizzazioni di volontariato della provincia di Padova. La partecipazione al corso è gratuita. Tel. 049.86.86.849; ore 17.30; luogo: sede CSV, via Gradenigo 10, Padova – contatti: info@csvpadova.org – www.csvpadova.org/Corsi-attivi-CSV/corso-di-fundraising-e-comunicazione.html

JASENOVAC 1945 / SREBRENICA 1995 – dal 24 gennaio all’11 febbraio

Organizzata dall’ANPI di Cadoneghe, ass. Contro Luce e comune di Cadoneghe, mostra di foto e video di Bruno Maran, alla biblioteca P.P. Pasolini, sala Calvino, via S. Pio X a Cadoneghe (Pd). Inaugurazione sabato 24 gennaio, alle ore 16.30. Info 049 70.69.86 lunedì/venerdì 15.30-19.00. La mostra si compone di una ventina di foto rappresentati il Fiore di Bogdanović, simbolo del campo di Jasenovac e altrettante del mausoleo di Potoçari – Srebrenica. Una video – proiezione della durata di circa 12 minuti completa il viaggio nella memoria dei due drammi poco conosciuti del ‘900 europeo.

VIAGGIO (DI SOLA ANDATA) AD AUSHWITZ – da sabato 24 gennaio

Sabato 24 alle ore 17 verrà inaugurata la mostra fotografica “Viaggio (di sola andata) ad Aushwitz”. Fotografie di Toni Baruffaldi, proiezioni audiovisivo di Giampaolo Solinas; introducono l’evento Umberto Marinello e Paola Ranzato – Assessore alla Cultura. La mostra sarà visibile sino all’8 febbraio. E’ organizzata da Associazione Voci di Carta, Gruppo Artisti della saccisica, Fotoclub Chiaro scuro, Pro Loco ed Assessorato alla Cultura Comune di Piove di Sacco. Centro Piovese d’Arte e Cultura – contatti: cultura@comune.piove.pd.it

CORSO BASE PER NUOVI OPERATORI WIGWAM – 30 e 31 gennaio

Il 30-31 gennaio 2015 si svolgerà il 100° Corso Base per nuovi Operatori Wigwam per Animatori di Wigwam Local Community e per professionisti ed esperti per le attività nei Gruppi di Lavoro e di consulenza. Iscriviti cliccando qui. Frequentare il Corso Base Wigwam consente di ottenere il Patentino di Operatore Wigwam: potrai così costituire un tuo Club di Progetto essere Animatore di Comunità Locale di Offerta, gestore di un Punto Soci, Delegato per un’area geografica o tematica, partecipare ai Gruppi di Lavoro, diventare Team Leader, valorizzare la tua professionalità come consulente, docente, tutor in attività di progetto Wigwam. Potrai  iniziare a costruire una tua attività o un lavoro per costruire a tempo pieno un Mondo più Equo, Solidale e Sostenibile. Per scaricare la domanda di ammissione clicca qui. Per maggiori informazioni e per conoscere il programma del corso clicca qui.

ORGANO UN STRUMENTO MUSICALE  DA RI-SCOPRIRE – 30 gennaio, 6 e 13 febbraio

L’organo è uno strumento antichissimo, se ne hanno notizie a partire dal III a.C., mentre nel medioevo divenne lo strumento liturgico per eccellenza. Uno strumento da conoscere attraverso la sua storia e le sue note. L’Associazione Progetto formazione continua propone tre lezioni dedicate a: – L’organo, storia, tecnica, la progettazione e le problematiche del restauro; – La musica organistica nel XVIII secolo, gli organi al servizio della liturgia; – La musica organistica in Francia dopo la Rivoluzione, un ponte verso il ’900. Le lezioni sono tenute dal Maestro Antonio Bortolami – Organista collaboratore presso la Pontificia Basilica del Santo. Info cell. 377.1781460. luogo: Aula E, palazzo del Bo (Università) e Chiesa di S.M. dei Servi in via Roma a Padova – contatti: progettofc@libero.itwww.formazionecontinua.jimdo.com

CORSO BASE DI APICOLTURA – dal 5 febbraio

Anche quest’anno l’Associazione Patavina Apicoltori A.P.A Pad in collaborazione con l’Istituto d’Istruzione Secondaria “I.F.Kennedy” di Monselice organizza un corso base di APICOLTURA con le seguenti modalità: 5 incontri teorici di 2h 30’ presso l’“J.F. KENNEDY” in via De Gasperi 20 a Monselice (PD) ed una uscita in apiario di 3h 30’. Gli incontri si svolgono di giovedì sera (20.00-22.30) con il seguente calendario: giovedì 5 febbraio, giovedì 12 febbraio, giovedì 19 febbraio, giovedì 26 febbraio e giovedì  5 marzo. Uscita in apiario: sabato 18 aprile: 09.00-12.30. Costo iscrizione (comprensivo di libro di testo): soci APA € 40; NON soci APA € 50; studenti (senza libro di testo) € 10. Argomenti del corso: Il mondo delle api; Attrezzatura apistica e tecnica di conduzione dell’alveare; Patologia apistica e norme di sicurezza dell’apicoltore; Flora apistica e prodotti dell’alveare; Pratica in azienda, smielatura e confezionamento. E’ previsto il rilascio di un attestato di partecipazione con almeno l’80 % della frequenza. Versamento della quota verrà effettuato la prima serata del corso. Informazioni ed iscrizioni: prof. Emmanuele Bertazzo cell. 380-7175972;  es020803@gmail.com

COMPRENDERE I CONFLITTI AMBIENTALI – dal 6 febbraio

A Sud e il CDCA, assieme a LIES, Laboratorio dell’Inchiesta Economica e Sociale ed in collaborazione con Ya Basta, Eco Magazine, Osservatorio Ambiente e Legalità e il Gruppo di Ricerca dell’Università di Padova GeoYasuni.org, promuovono un corso intensivo per imparare ad analizzare, documentare, mappare e comunicare le emergenze ambientali del territorio. Quattro moduli formativi di 6 ore ciascuna per acquisire elementi cognitivi e analitici rispetto ai fattori di rischio ambientale presenti sul territorio, indagarne le cause, denunciarne gli impatti. Il corso si terrà a Padova a partire dal 6 febbraio prossimo. Le iscrizioni sono aperte fino al 29 gennaio, per informazioni e iscrizioni inviare una mail all’indirizzo: corsocdca@gmail.com. Partecipa e diffondi il corso di formazione su facebook! Per info e programma vedi http://www.yabasta.it/spip.php?article1920

SESSUALITA’, MALATTIA E DISABILITA’ – 17 e 24 marzo

Il percorso formativo mira ad approfondire la conoscenza della sessualità come dimensione fondamentale dell’esperienza umana anche in condizioni di malattie gravi e inabilitanti o di disabilità fisica e psichica. Attraverso una metodologia attiva si propone di promuovere nelle figure sanitarie, educative e riabilitative una concezione della salute sessuale come integrazione di aspetti fisici, ludici, affettivo-relazionali, e di fornire una preparazione adeguata per poter dare ascolto a chi è portatore di un disagio fisico o psichico anche su tematiche relative alla sua sessualità. Verrà rilasciato un attestato di partecipazione valido ai sensi della normativa vigente e, per chi ne ha i requisiti, verrà rilasciato l’attestato con i crediti ECM. Dalle ore 14.30 alle 18.30; tel. 049.63.39.42; luogo: O.P.S.A. in via della Provvidenza, 68 a Rubano (Pd) – contatti: info@e-formiamo.it

Leave a Reply