Feed on
Posts
Comments

17Anche quest’anno i soci del circolo Legambiente Sarmazza di Saonara e Vigonovo hanno organizzato la giornata di “Puliamo il Mondo” dandosi il consueto appuntamento sugli argini dell’idrovia Padova- Venezia.

E’ infatti dal 2008 che i legambientini locali hanno adottato questa parte del territorio sottraendolo al degrado in cui versava ormai da anni: ripulendolo, piantando alberi, curandolo con periodici sfalci dell’erba, restituendo in questo modo dignità ad una parte dimenticata del territorio e riconsegnandola alla collettività.

Quest’anno la manifestazione ha avuto un significato ancora più pregnante. Prima dell’estate infatti ben cinque nostri circoli, Selvazzano, Padova, Saonara-Vigonovo, Saccisica e Riviera del Brenta, coordinati dal Regionale Veneto, hanno messo a punto un documento unitario che esprime la posizione della nostra associazione sul tema Idrovia. Successivamente altre otto associazioni e comitati locali hanno aderito al documento offrendo un significativo contributo alla sua stesura definitiva. Questo documento (vedi il testo completo su www.legambientesarmazza.it) vuole essere la piattaforma di discussione per spiegare, possibilmente in un incontro de visu, al Presidente della Regione Veneto Luca Zaia qual è l’Idrovia che vogliamo: canale scolmatore con una portata di 450 metri cubi al secondo e via d’acqua per il trasporto fluviale. Fra questi otto comitati va citato il “Brenta Sicuro” che ha presenziato in forze alla manifestazione di domenica.

Il risultato dell’operazione di pulizia che ha visto impegnati una cinquantina di volontari è stato piuttosto significativo ed i due grandi raccoglitori posti nei comuni di Saonara e Vigonovo sono stati quasi completamente riempiti.

Due le novità di quest’anno rispetto alle passati edizioni. Il nostro Circolo è stato contattato da Rai 3 che ha registrato e trasmesso alcune immagini dell’avvenimento nel corso della trasmissione “Ambiente Italia” di lunedì 22. Chiaro il messaggio del Presidente Danilo Franceschin che ha indicato nel completamento dell’idrovia la soluzione definitiva, irrinunciabile ed improcrastinabile per la messa in sicurezza di tutta l’area del Bachiglione-Brenta. Altra novità è stato finalmente il coinvolgimento di altri soggetti fruitori della zona dell’idrovia, in particolare dei pescatori, sia quelli organizzati nell’associazione Federpesca, sia degli utenti “singoli”, spesso cittadini stranieri. A tutti è stato rivolto il messaggio che mantenere pulito l’ambiente è una prassi di civiltà ed un grande contributo per esaltare il concetto di bellezza. Con tutti si cercheranno dei rapporti di collaborazione affinché ogni individuo che usa l’ambiente in quel momento lo senta come suo e lo tuteli con grande amore.

Molto apprezzata, infine, la grigliata sotto gli alberi del boschetto piantumato dal circolo ormai sette anni fa che ha chiuso la giornata con un simpatico momento di allegria e convivialità.

La prossima settimana vedrà altri circoli della Provincia impegnati nella campagna Puliamo il Mondo: vieni a trovarci alla Festa del Recupero in Piazza dei Signori a Padova o trova l’iniziativa più vicina a te sul sito di Legambiente Veneto!

Mauro Dal Santo, Legambiente “Sarmazza”

Leave a Reply