Feed on
Posts
Comments

locandina_fdv2013Domenica 22 settembre torna nel centro storico di Padova la Festa Provinciale del volontariato e della solidarietà (link qui), giunta alla sua decima edizione. Piazza delle Erbe, Frutta, Signori, Capitaniato, via Oberdan, Via VIII Febbraio, Loggia Gran Guardia e cortile di Palazzo Moroni saranno le location di questo grande appuntamento con la solidarietà. Promotori e organizzatori dell’edizione 2013 il Centro Servizio Volontariato di Padova – CSV assieme a Comune di Padova, Legambiente Padova, Ulss 16, Pastorale Nuovi Stili di Vita della Diocesi di Padova, Enars, Csi Padova, Arci Padova, AIL, Aics, Acli e AMBAC.

Oltre duecento le associazioni presenti nelle vie e piazze come sempre suddivise per grandi aree tematiche: volontariato e impegno civile, cittadinanza attiva e pace, nuovi stili di vita, promozione delle persone con disabilità, promozione sportiva, spazio famiglie, mercatino della solidarietà e festival delle bande musicali e majorettes.

A fare da cornice all’intera manifestazione la settima edizione della Maratona Fotografica (link qui), un concorso in estemporanea che permette di raccogliere momenti insoliti della Festa.

In questi dieci anni la Festa provinciale del volontariato ha cambiato forma e dimensioni, partendo come iniziativa promossa unicamente dal CSV in Prato della Valle, per spostarsi nel 2007 nel centro storico e unirsi dall’anno successivo ad altre manifestazioni. (Festa del recupero e Solidarietà in piazza). Per ultimo, dal 2011 in occasione dell’Anno europeo del volontariato, la Festa si è aperta anche ai coordinamenti di promozione sociale e sportiva (Aics, Acli, Arci, Csi), divenendo così a pieno titolo l’unica manifestazione padovana dedicata all’intero mondo del volontariato, in tutte le sue forme.

E’ un orgoglio per il CSV aver raggiunto questo grande obiettivo che corona una delle principali finalità per cui nel 1991 sono stati istituiti i Centri di Servizio per il volontariato con la L.226/91, ovvero la promozione e valorizzazione del volontariato locale.

Crediamo che la giornata di domenica sia un’occasione unica per avvicinarsi a moltissime forme di impegno civile presenti in città e nell’intera provincia. Con lo slogan di quest’anno “Piantiamola! Coltiviamo comunità” vogliamo ribadire la necessità di, iniziare un nuovo corso ed impegnarci come cittadini, volontari associazioni, a coltivare relazioni positive e progettualità inclusive. L’immagine della piantina e il richiamo in particolare alle esperienze degli orti sociali e ai nuovi stili di vita, diventano quindi emblema di nuove modalità di intervento, che rimettano al centro la persona, attraverso le relazioni “tra vicini”.

Alessandro Lion – direttore CSV Padova

One Response to “Festa del volontariato e solidarietà: Padova c’è”

  1. Marcello ha detto:

    un plauso va al CSV di POadova che anche in questi periodi di ristrettezze continua ad essere punto di riferimento per le associazioni.
    Non solo bandi e risorse economiche (che nel tempo purtroppo sono diminuite) ma servizi, formazione, possibilità di crescere per il variegato mondo del no profit.
    quiello che mi piacerebbe è che entrasse di più nel dibattito su politiche e futuro della città. Come diceva Luciano Tavazza “non siamo qui solo per risolvere i problemi che il pubblico non riesce ad affrontare. Vogliamo anche dire come andrebbero affrontati”

Leave a Reply