Feed on
Posts
Comments

Succede in città

>>> Giovedì 27 Giugno

“LineaMenti. Nuovi volti e confini delle mafie” di e con Consuelo Cagnati e Andrea Maurizi (Teatro delle Condizioni Avverse) in collaborazione con Libera. Nel 2012 sono stati circa 50 i giornalisti minacciati in Italia. Nomi noti come Roberto Saviano o Giovanni Tizian e altri meno conosciuti. “LineaMenti” è uno spettacolo di storie, un invito alla partecipazione, al risveglio, alla lotta, alla speranza. Ore 22:00 Palco Principale. All’interno della Prima festa di Libera Veneto, prima festa regionale organizzata da Il coordinamento veneto di Libera all’interno di Festambiente Vicenza, che si terrà dal 25 al 30 giugno al Parco Retrone di Vicenza: una collaborazione “naturale”, dato che Legambiente è tra i soci fondatori di Libera a livello nazionale, e che ha trovato il prezioso sostegno di Coop Adriatica, anch’essa da sempre al fianco di Libera.

>>> Sabato 29 Giugno

A tutto Gas! Manifestazione conclusiva di progetto GAS - Gruppo d’Azione Solidale nella città inclusiva: dialogo e solidarietà in una dimensione interculturale, realizzato nei mesi scorsi attraverso laboratori e servizi creativi. Il progetto è il frutto della collaborazione tra Comune di Padova (Servizi Sociali – Ufficio Progetto Giovani – Punto Giovani Toselli) e i seguenti partners: Cooperativa Codess Sociale, Cooperativa Tre Cose ai Giovani, Istituto Comprensivo XI Vivaldi, scuole primarie Randi e Valeri, Liceo Linguistico Marchesi. Dalle ore 16.00 in Piazza Caduti della Resistenza. Vi saranno: Esibizione fine laboratorio di hip-hop, esibizione fine laboratorio di inglese, proiezioni video realizzati durante il laboratorio di stop motion, aperitivo e buffet, concerto di Jack Cantina one man band. Per Info: Punto Giovani ToselliTel. 0498722657 puntogiovanitoselli@comune.padova.it

Musica Al Castello – Vol II. P. Valente Quantum 4. Prima serata dell’iniziativa, realizzata in collaborazione con Reteventi, la Provincia di Padova e il Comune di Cervarese di Santa Croce, ha l’obiettivo di riscoprire e di facilitare l’accesso ad un luogo storico come il Castello di San Martino attraverso tre imperdibili serate all’insegna del jazz: sul palco gruppi provenienti da diversi background musicali e geografici, ma accomunati dalla passione per la musica e dalla capacità di creare un’atmosfera sonora unica e coinvolgente. Ore 21.00: Apertura Castello e Museo Archeologico e brindisi di benvenuto. Ore 21.30: Inizio concerto.Biglietti (entrata al museo + brindisi + concerto). Intero € 10,Ridotto € 8 (studenti, over 65),Gratuito sotto i 6 anni. Per info e prenotazioni: erika.franceschi@coop-ecofficina.it sara.busato@coop-ecofficina.it Tel. 345.7904837.In caso di pioggia posti limitati.

I sapori del Maghreb. Cena di solidarietà a favore delle donne immigrate vittime di violenza con piatti della tradizione marocchina preparati da cuoche con diploma di alta cucina. Organizzata da Rete Italiana Donne Immigrate e Ass. Nazionale Partigiani Italianipresso il Parco Iride a Vigodarzere. Nel corso della serata si esibiranno gruppi canori e danzanti. Costo 16 €. Prenotazioni obbligatoria e info: wieczorek@libero.it 3386618149.

>>> Domenica 30 Giugno

Prospettive: Uno spettacolo teatrale per parlare di come si può ricominciare daccapo dopo una lesione cerebrale acquisita. Alle ore 21:00, presso il Teatro Quirino De Giorgio di Vigonza, va in scena la nuova produzione del gruppo teatrale Gli Indelebili. Il gruppo è formato da persone che hanno subito una lesione cerebrale acquisita, volontari ed operatori e nasce dalla collaborazione tra DACCAPO, Associazione Trauma Cranico Onlus e MetaArte. L’ingresso è libero. Per informazioni: DACCAPO – Associazione Trauma Cranico Onlus Info@Daccapo.Org – Www.Daccapo.Org Tel: 049 682071 – 327 6609343 

>>> Lunedì 1 Luglio

La costituente dei beni comuni. Con la partecipazione di Stefano Rodotà e Ugo Mattei. Sherwood Festival ospita la tappa per il Veneto del percorso iniziato al Teatro Valle Occupato lo scorso aprile: attiviste e attivisti, giuristi e amministratori locali si confronteranno con l’obiettivo di tradurre in nuovi diritti e più avanzate conquiste normative le rivendicazione espresse da movimenti e comitati, associazioni e intere comunità che si battono per la difesa e la riappropriazione di beni comuni quali ambiente e cultura, territorio e reddito. Ore 21.00 - Sherwood Festival Park Nord Stadio Euganeo - Viale Nereo Rocco – Padova. Vedi qui

>>> Martedì 2 Luglio 

Matteo Cellini “Cate, Io”. Presentazione del libro vincitore del Premio Campiello Opera Prima. Dalle 18.00.A seguire aperitivo offerto da Cavour Ricevimenti. Ingresso con offerta libera a sostegno del FAI. Presso Villa Dei Vescovi, Via dei Vescovi, 4, Luvigliano di Torreglia (Padova). Per prenotazioni: Tel. 049 9930473 – Fax 049 9933395 E-mail: faivescovi@fondoambiente.it  

Presentazione della guida ‘Scoprire i Balcani’: introducono Eugenio Berra, Associazione Viaggiare i Balcani e Luca Lietti, Associazione Trentino coi Balcani. Si terrà presso Galleria Cavour, Piazza Cavour alle ore 18.00. Ingresso libero. Settore Attività Culturali – Servizio Mostre. Tel. 049 8204529 http://padovacultura.padovanet.it www.viaggiareibalcani.it

**********

CORSI, SEMINARI E MOSTRE – iniziative prossime e future

I sabati alle Porte Contarine

L’associazione Scuola padovana voga veneta Vittorio Zonca con sede alle Porte Contarine organizza una visita dall’acqua e da terra alla storica area attorno alle Porte Contarine lungo il Piovego. Percorrere la zona per via fluviale e per via terrestre è un viaggio nelle straordinarie testimonianze stratificate nel tempo, concentratesi in un raggio di poche centinaia di metri, che abbracciano la vita di Padova, dai paleoveneti al terzo millennio. La visita è organizzata in due momenti: 1 ora sulle barche tipiche di voga alla veneta, con la collaborazione degli Amissi del Piovego, 1 ora a piedi con la guida turistica Maila Bertoli. Si parte alle ore 10.00 o alle ore 11.00. E’ richiesto un contributo di 10 euro. E’ possibile effettuare i due momenti separatamente (6 euro ciascuno). Punto di partenza: banchina Porte Contarine lato monumento Libeskind (11 settembre). Per prenotazioni o altre richieste contattare: tel. 3487077807 oppure scuolazonca@email

Giro completo delle mura di Padova – Dal torrione Alicorno al baluardo Santa Croce. Ritrovo all’ingresso del giardino Alicorno, in piazzale S. Croce; la passeggiata termina alla breccia di via d’Acquadendente. Ritorna dal 17 febbraio 2013 il giro completo in dieci tappe delle mura rinascimentali e di quelle di età comunale, che da fine 2011 il Comitato Mura svolge a ciclo continuo. Nel corso del 2013 sono previsti tre giri completi, due consecutivi da febbraio a luglio e un terzo in autunno. In questo modo chi non potesse seguire tutte le dieci tappe di seguito saprà di poter recuperare quelle eventualmente perdute in uno dei cicli successivi. Le visite comprendono le passeggiate lungo le mura e l’ingresso agli ambienti interni di volta in volta visitabili (lavori o attività in corso possono impedire temporaneamente l’accesso a uno spazio, mentre nuovi restauri possono rendere agibili spazi prima non accessibili). Le passeggiate si svolgono la domenica mattina con partenza alle ore 9,30 e conclusione alle 12,00/12,30. Durante le visite verranno distribuiti materiali illustrativi. Si consigliano scarpe comode. Dato il carattere ciclico dell’iniziativa, le tappe perdute potranno essere recuperate dagli interessati nel ciclo successivo.

Sabato 29 giugno – Laboratorio di cosmesi naturale all’aperto e in mezzo alla natura

Organizzato dal circolo Legambiente Volontariato Limena Onlus ,dalle 10.00 alle 12.00/12.30 presso la Scuola Di Orticoltura Biologica Permanente di Legambiente, sita in via Ceresara a Limena. Con la professoressa e biologa Laura Gregnanin verranno creati vari prodotti di uso quotidiano, utilizzando materie prime completamente naturali. Richiesto un contributo di 10 euro a persona per l’intero laboratorio. Per iscriversi basta mandare una mail a segreteria@legambientelimena.it con scritto nome e cognome. Per informazioni: Silvia 340/1071765.

One Response to “Succede in città”

  1. Adriano scrive:

    In quanto a bici: anche se è trascorso qualche anno la situazioe è sempre uguale, io sono stato colpito dallo sportello di un’auto che si apriva, in via Cavazzana, dove le auto padcheggiano a lato della pista ciclabile e la invadono sempre, frattura alla mano sx e 3 mesi di convalescenza.
    Prova poi a vedere via san Prosdocimo, con pista ciclabile a doppio senso eccetto che per qualche decina di metri in prossimità dell’incrocio con Riviera Paleocopa che è percorribile solo verso ovest, anche il traffico veicolare è a senso unico verso ovest, coè dal Ponte Dei Tadi verso via Palestro. L’incresibile è che chi percorre la pista cilabile verso est, nell’ultimo tratto si trova contromano nella pista ciclabie e/o contromano nella corsia veicolare, o deve invadere il marciapiede sottoportico.
    Ho chiesto ad un vigile e mi ha risposto di andare con bici a mano sul marciapiede, ho inviato mail ad Ivo Rossi senza risposta.
    Riuscirete voi? Basterebbe invertire il senso di marcia del tratto a senso unico della pista, così chi va nella direzione del traffico veicolare è protetto dal Codice della Strada, chi va in senso inverso è protetto dalla pista ciclabile e non sarebbe necessario commettere infrazioni.
    Cordialità
    Adriano Codogno

Leave a Reply