Feed on
Posts
Comments

Piantare alberi come gesto concreto a difesa dell’ecosistema e come occasione per rilanciare il progetto di parco agricolo.

Nasce con questo doppio scopo la Festa dell’Albero al Basso Isonzo promossa da Legambiente e Comune di Padova assieme a numerose altre realtà cittadine.

In collaborazione con Ca’Sana, Auser Padova, Associazione Parco Agropaeasaggistico Metropolitano di Padova, Le Terre del Fiume, Italia Nostra Padova, Centro cinofilo Cani Si Nasce, Wigwam Presidio, Cooperativa Solaris, Scout Neruda, Coislha, la Festa è organizzata in occasione della Giornata nazionale degli alberi e si ispira alle belle attività realizzate gli anni scorsi con Pianta la siepe, ferma il cemento!(era il maggio del 2017) e di Nasce un Bosco (marzo 2018) su iniziativa di Ca’ Sana e dell’azienda agricola Terre del Fiume, che seppero coinvolgere cittadini, associazioni e scuole nel prendersi cura dei terreni del Basso Isonzo affiancando alla messa a dimora di alberi,  la richiesta di interventi per tutelare e promuovere la vocazione ambientale ed agricola di questo polmone verde cittadino.

È una richiesta di forte attualità quella di guardare con occhi nuovi agli spazi “dove coltivare e abitare si incontrano. Gli spazi aperti riconquistati dagli orti urbani…, le campagne intermittenti in mezzo alle urbanizzazioni della città diffusa sono sempre meno oggetti imbarazzanti da trasformare in qualcos’altro, e sempre più preziose risorse di spazio da (ri)coltivare” e la “realizzazione del Parco del Basso Isonzo, fortemente caratterizzato dalla riscoperta e dalla valorizzazione del ruolo fondamentale che le attività agricole possono svolgere anche in ambito urbano, può divenire un esempio concreto… di un nuovo modo di pensare l’urbanistica e la pianificazione del territorio(Ferrario, Lironi, Barbariol, Periferie agrourbane come luoghi di innovazione, 2019).

I temi da affrontare sono molti: dalla promozione di un’agricoltura biologica e moderna alla realizzazione di percorsi ciclabili sicuri, dallo stop al consumo di suolo alla riqualificazione del paesaggio, dalle funzioni sociali e culturali alla sostenibilità economica delle realtà connesse al progetto, ed è importante che siano connessi da un progetto complessivo su come valorizzare al meglio un’esperienza che potrebbe rappresentare il cuore del più ampio Parco Agropaesaggistico Metropolitano tra la Brenta e il Bacchiglione.

Per gettare assieme un nuovo seme per il parco agricolo, ti invitiamo dunque a partecipare alla Festa dell’albero al Basso Isonzo che si terrà domenica 10 novembre dalle 10.30 alle 16 con ritrovo presso il campo dei Girasoli in via Bainsizza a Padova (in caso di pioggia verrà spostata a domenica 17 novembre): qui il programma completo della ricca giornata che insieme alla piantumazione prevede spettacoli, concerti e attività per grandi e piccoli.

Legambiente Padova

Leave a Reply