Feed on
Posts
Comments

Il 21 marzo, come Cooperativa Città So.La.Re. (Solidarietà, Lavoro, Responsabilità), abbiamo festeggiato 22 anni nel settore della raccolta degli indumenti usati e dell’igiene urbana e ambientale.

Siamo una cooperativa sociale di tipo B che opera per realizzare l’inserimento lavorativo di persone svantaggiate (ex legge 381/91) grazie alla collaborazione, ormai consolidata, con enti locali e realtà del terzo settore a Padova e Venezia e nelle rispettive province.

La nostra cooperativa è stata una delle prime realtà ad avviare un modello di economia circolare a Padova: 22 anni fa, su richiesta di Caritas, ha infatti attivato la raccolta di indumenti usati tramite il posizionamento degli ormai famosi cassonetti gialli in tantissime zone della città e dei Comuni limitrofi, con i quali collabora attivamente. Questa collaborazione ha permesso a Città Solare di essere l’attore principale di un sistema territoriale diffuso di riuso e recupero di abiti, trasformandoli da rifiuto a risorsa, in linea con i precetti dell’economia circolare.

Le postazioni di Città Solare sono 363 e, in questi 22 anni, nella sola città di Padova hanno permesso la raccolta di 10.000 tonnellate di vestiti usati, sottratti così al totale dei rifiuti indifferenziati difficilmente smaltibili. Oltre 40 sono le collaborazioni che abbiamo attivato con gli Enti Locali e 40 i dipendenti impegnati nel settore ambiente, di cui il 30% appartiene alla categoria dei lavoratori svantaggiati.

Gli abiti da noi raccolti vengono portati nel centro di stoccaggio della cooperativa, venduti a società che operano nel settore e qui sottoposti a selezione e igienizzazione tramite appositi impianti autorizzati: il 68% degli indumenti viene destinato al riutilizzo, il 25% degli indumenti è sottoposto al riciclaggio delle materie prime, il 7% viene smaltito come rifiuto indifferenziato perché non più utilizzabile.

Il 21 marzo Padova ha ospitato l’incontro nazionale della Rete 14 luglio, una rete di 22 imprese sociali – 18 cooperative sociali e 4 consorzi – impegnati nell’erogazione di servizi ambientali. La Rete è presente in 7 diverse regioni d’Italia, vanta un fatturato complessivo di 70 milioni di euro e dà lavoro a circa 2.660 persone, di cui oltre un terzo appartenenti alla categoria dei lavoratori svantaggiati.

L’incontro è stato organizzato in concomitanza con la Giornata della Memoria e dell’impegno contro le mafie promossa da Libera, che quest’anno ha scelto Padova come piazza principale dell’evento (ne abbiamo parlato qui). La Rete 14 Luglio, facendo coincidere i due eventi, ha voluto esprimere la piena vicinanza ai valori di Libera e ribadire la propria posizione nella lotta contro le mafie.

Città So.La.Re.

Leave a Reply