Feed on
Posts
Comments

Il 6 dicembre 2018 inizia la rassegna “Arti Inferiori”, un programma di nove spettacoli a cura del Comune di Padova e Arteven, che si svolge al Multisala MPX e che è alla sua sedicesima edizione.

Quest’anno la rassegna si apre sempre di più alla città. Sono state avviate collaborazioni con diverse realtà del territorio allo scopo di arricchire e differenziare l’offerta di attività per il pubblico e di lavorare in rete per lo sviluppo culturale del territorioin un’ottica condivisa di audience-development.

Area Creatività Ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova, Università degli Studi di Padova, Progetto Diversamente Paladini, Libreria Pangea, Libreria Laformadelibro, Libreria San Paolo Gregoriana, Libreria delle donne, CSV provinciale di Padova collaboreranno con Arteven e al Comune di Padova alla diffusione della rassegna e nell’organizzazione di eventi collaterali aperti al pubblico.

Grazie alla collaborazione con il CSV, l’ingresso è a prezzo ridotto per tutti i volontari delle Associazioni padovane che si presenteranno alla biglietteria del MPX con la tesserina realizzata per l’occasione.

Quest’anno il programma di “Arti Inferiori” offre spettacoli di teatro, danza, musica e clown con artisti di fama nazionale come Simone Cristicchi, Enrico Lo Verso, Francesca Inaudi, Emma Dante, Frosini-Timpano.

Il sipario del MPX–Multisala Pio X si è aperto ieri 6 dicembre su Madre Natura, protagonista di Night Garden, uno spettacolo che unisce l’arte, la danza e le doti acrobatiche dei ballerini alla magia di ambientazioni tratte dal fantastico mondo della natura notturna. Seguirà il 13 dicembre una storia d’amore senza età, Ballarini Atto III di Emma Dante. Poi, il 24 gennaio, Preziosa, la storia di una donna; il 31 gennaio, un adattamento di Uno, nessuno e centomila. Il 21 febbraio si parlerà del colonialismo italiano con uno dei finalisti del premio Ubu 2017; il 28 febbraio c’è OkiDok, un duo di acrobati belgi; il 14 marzo Rita Pelusio è Urlando Furiosa. Quasi alla fine, il 21 marzo, Walter – I boschi a nord del futuro: in nuova Europa delle autonomie, ovvero una confederazione di agglomerati urbani indipendenti, l’intera popolazione è raccolta in città-stato ecosostenibili e ipertecnologiche. Tutto è pulito, connesso, controllato. Mentre le aree montane periferiche a bassa densità abitativa, dove non era garantita la copertura totale e costante con il segnale unico digitale, sono state definitivamente abbandonate. La stagione si chiude il 4 aprile con Simone Cristicchi in Manuale di volo per uomo.

Gli abbonamenti sono in vendita dal 29 novembre e sono disponibili riduzioni per under 30, studenti di tutte le età, soci Coop Alleanza 3.0 e abbonati al Cineforum MPX.

Anche i soci di Legambiente possono richiedere al CSV la tessera gratuita che dà diritto al biglietto ridotto per tutti gli spettacoli. Tutte le informazioni qui.

redazione ecopolis

Leave a Reply