Feed on
Posts
Comments

“Diffondiamo la positività. Condividi” è l’invito che si trova alla fine di tutte le notizie su Mezzopieno News, un blog e anche una rivista cartacea con  lo scopo di comunicare e alimentare uno sguardo positivo verso se stessi e gli altri.

Mezzopieno  è prima di tutto un movimento internazionale nato nel sud dell’India nel 2005 “per ricostruire la confidenza e la fiducia in un contesto di forte povertà e difficoltà”. In Italia è un movimento attivo, nato a Torino, aperto oggi a chiunque voglia aderire ai principi del manifesto della pratica positiva: porsi sempre pro e mai contro, collaborare responsabilmente per individuare stimoli positivi, favorire la partecipazione e la crescita condivisa: evoluzione come alternativa a rivoluzione.

Il movimento intende mettere in campo competenze e impegno per contribuire a ridurre conflittualità e rivalità nella società. Per Mezzopieno le buone notizie cambiano il mondo: traguardi tecnologici, persone eccezionali, idee e buone pratiche per la sostenibilità ambientale, la salute e la qualità della vita di tutti… Notizie sicuramente buone, anche se apparentemente non positive purché con un risvolto favorevole e raccontate da un punto di vista costruttivo.

Dal 2015 Mezzopieno è un progetto editoriale costituito da un blog e da una rivista cartacea bimestrale distribuita gratuitamente in ospedali, case di riposo, carceri, scuole, parrocchie, associazioni e perfino aziende, non solo in Piemonte ma anche in Umbria, Marche, Emilia-Romagna, (si può leggere anche online o ricevere per posta iscrivendosi qui). Chi pensa a una rivista di “buoni sentimenti” sbaglia! Non è un bollettino religioso in chiave laica ma corrisponde a una visione della vita e del mondo. L’obiettivo è quello di valorizzare una comunicazione gentile che si contrappone alle polemiche, al vittimismo, alla lamentela e alla spettacolarizzazione della sofferenza.

“Il mondo è alimentato dai successi e dall’impegno di persone e comunità che ogni giorno cambiano la storia e la società con la buona volontà e la collaborazione, senza fare rumore. Dare voce a questo aspetto della realtà rende onore alla bellezza, alla capacità e alla bontà, restituendo dignità e rispetto ad un mondo spesso trascurato e considerato minoritario”; è la dichiarazione di intenti che accompagna la petizione (sottoscritta già da più di 2800 persone, si può ancora firmare qui) con la quale Mezzopieno rivendica il suo ruolo per un’informazione positiva e veritiera. Una campagna lanciata durante l’incontro pubblico “il tg che vorrei” lo scorso 10 ottobre a Torino, per riflettere sulle buone notizie nei media con gli strumenti della teoria e della sociologia della comunicazione, dell’economia e della psicologia (un resoconto degli interventi è disponibile su caffedeigiornalisti.it).

Chiunque può contribuire a Mezzopieno News, segnalando una buona notizia, condividendone gli articoli e coinvolgendo altri nella pratica positiva: Mezzopieno “è innanzitutto un modo di pensare, un approccio alla vita e una maniera di essere” (come si legge nell’art. 1 del Manifesto Mezzopieno).

Nella sua forma cartacea la rivista viene consegnata di mano in mano nel cerchio delle conoscenze e delle persone vicine ai membri della comunità e diventa strumento di relazione. Quella relazione pacifica e costruttiva in grado di contribuire a cambiare il mondo.

Annalisa Scarpa – redazione ecopolis

Leave a Reply