Feed on
Posts
Comments

14352035_1947560592137147_3513175057643631966_o CroppedPer chi ama pedalare, per chi ha voglia di conoscere volti nuovi e ascoltare storie affascinanti e per chi ha bisogno di prendersi una pausa e ricaricarsi di bellezza…

Il Movimento per la Decrescita Felice propone l’esperienza ideale: dal 31 agosto al 9 settembre una pedalata da Roma a Napoli in 7 tappe. 300 km di Italia alla scoperta di realtà che, dal basso, si battono per il cambiamento.

Tappe corte, dunque, con poca pendenza, con belle strade panoramiche e poco trafficate dagli automobilisti: il Decrescita Bike Tour 2018 sarà un viaggio all’insegna di affascinanti paesaggi, piccoli borghi nascosti, e tante persone del luogo da conoscere. Occasione fondamentale per consolidare quello spirito di gruppo che da sempre connota il Movimento, con la possibilità di organizzare insieme workshop, conferenze, aperitivi, letture e spettacoli teatrali.

Inoltre, Altri Mondi Bike Tour, che collabora alla realizzazione di questa lunga biciclettata, porterà per le tappe del tour il suo spettacolo di divulgazione scientifica giocosa sulle meraviglie del pianeta.

Per chi non conosce il Movimento per la Decrescita Felice, forse il consiglio migliore è quello di farne esperienza diretta e di avvicinarsi – anche timidamente – al circolo di Padova, che propone costantemente eventi e momenti di condivisione e approfondimento. Riduttivo sarebbe descriverlo come una rivoluzione culturale che rifiuta razionalmente ciò che non serve, molto più concreto e realistico invitarvi ad uno dei prossimi laboratori di autoproduzione. Ce n’è per tutti i gusti: sapone, pane, fermenti e cura del corpo.

Il circolo di Padova, sarà inoltre presente al Festival del Turismo Responsabile IT.A.CA’, che si terrà a Padova da venerdì 21 a domenica 23 settembre. Per questa occasione, il Movimento per la Decrescita Felice si impegnerà con tre iniziative:

14317368_1944666625759877_1715392776873385213_n Cropped– la presentazione del libro Ken Saro-Wiwa, storia di un ribelle romatico, biografia di un attivista nigeriano ucciso dal dittatore locale e dalle multinazionali del petrolio per aver denunciato gli affari della compagnia e lo sfruttamento del popolo Ogoni nel delta del Niger;

– l’incontro-racconto viaggi (IN)sostenibili: in bicicletta, treno, a piedi. Per scelta o necessità, viaggi migranti e viaggi di svago, narrazioni di viaggi sostenibili fatti in bicicletta o in treno, comparati ai viaggi insostenibili e disumani che sono costretti a fare i migranti per giungere in Europa. Si rifletterà insieme su cosa significa viaggiare in modo sostenibile e responsabile.

– la mostra fotografica dal titolo Cibo dirottato: dalle origini al piatto: quali rotte percorrono i cibi che quotidianamente finiscono sulle nostre tavole?

Insomma, tante occasioni diverse per conoscere questo Movimento, per apprezzarlo e condividerne pezzi di cammino. Il Bike Tour – in particolare – propone un’idea di viaggio che sia sinonimo di lentezza, bellezza, sostenibilità e condivisione

Come diceva Gandhi, “sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo”.

Laura Fasanetto, redazione ecopolis

Per avere ulteriori informazioni è possibile scrivere a biketour.decrescita@gmail.com o chiamare Margherita, la referente di Padova, al numero 389 11 06 400.

2 Responses to “Un bike tour in sette tappe per fare la differenza, è l’estate di Decrescita Felice”

  1. marzia ha detto:

    sono interessata alla vostra pedalata da Roma a Napoli, posso avere più chiarimenti in merito? grazie per la vostra cortese attenzione Marzia

Leave a Reply