Feed on
Posts
Comments

campo sentieri parco_volontariUn’esperienza indimenticabile per aiutare l’ambiente, rendersi utili, divertirsi, fare una vacanza alternativa, stringere nuove amicizie e scoprire nuove culture. È quella che riservano i campi estivi di volontariato ambientale organizzati ogni estate da Legambiente e rivolti a ragazzi, adulti e famiglie.

Tante le mete che si possono scegliere,

tra mare e montagne, dal sud al nord della Penisola ma anche all’estero: si va ad esempio dall’isola dei conigli di Lampedusa alle isole Tremiti, dal Cilento all’Asinara, da Favignana a Siracusa, per poi risalire la Penisola facendo tappa in Campania, a Sessa Aurunca, in provincia di Caserta, in Toscana tra le bellezze naturali dell’Arcipelago toscano e nel Nord Italia circondati dalla bellezza dalle Dolomiti Friulane.

In tutto per un totale di 75 campi in programma da giugno a settembre in Italia e rivolti a ragazzi tra i 15 e 17 anni, adulti (under 18) e famiglie con bambini dai 4 ai 13 anni; ai 75 campi si aggiungono i 22 internazionali indirizzati ai volontari stranieri provenienti dalle ONG del network Alliance of European Voluntary Service Organisations, cui si sommano gli oltre mille campi all’estero organizzati dalle associazioni straniere che, insieme a Legambiente, fanno parte del network stesso.

I campi estivi di Legambiente prevedono attività all’aperto e diversi lavori manuali, escursioni ed incontri, ma anche momenti di formazione e approfondimento su svariati temi. Tutela della biodiversità, salvaguardia dell’ambiente, del mare e della costa, valorizzazione del patrimonio culturale e archeologico, riqualificazione e rigenerazione urbana e difesa della legalità sono i temi principali.

Per partecipare ai campi (10 – 15 giorni) non è necessario avere particolari competenze tranne per quelli subacquei (per i quali è richiesto il brevetto base) e per i campi internazionali (per i quali è necessaria la conoscenza della lingua inglese). Sul sito di Legambiente, alla pagina https://www.legambiente.it/legambiente/campi-di-volontariato è possibile consultare, i relativi costi e le modalità di pagamento, e prenotarsi.

Tra i campi di volontariato ambientale, da non perdere quello a Lampedusa sulla spiaggia dei Conigli, sui siti di deposizione della tartaruga “Caretta Caretta.

Affascinanti i progetti di swimtrekking che partiranno a metà luglio sull’isola sarda dell’Asinara e in quelle pugliesi delle Tremiti, dove i volontari ripuliranno spiagge e fondali dai rifiuti, con i quali si realizzeranno delle opere artistiche.

L’Arcipelago toscano, con i suoi numerosi isolotti, farà da cornice alla seconda edizione del progetto “Vele Spiegate”, in collaborazione con l’associazione Diversamente Marinai, che riunisce in barca diversamente abili e normodotati.

In Campania a Sessa Aurunca si organizzeranno interventi di ripristino e manutenzione dell’area archeologica “Teatro Romano”, ma mare ed archeologia saranno i temi al centro anche di “Un tuffo in un mondo antico” Siracusa.

Favignana, nel cuore dell’area marina protetta delle isole Egadi, la villetta Casa Macondo sarà il luogo dove si svolgerà a luglio il campo “Le Egadi”, primo esempio italiano di riutilizzo sociale di un bene sotto sequestro giudiziario. 

Infine, per gli amanti dell’alta quota, da non perdere i campi estivi sulle Dolomiti Friulane, patrimonio UNESCO, ad esempio, “Sui monti della prima guerra” organizzato a Dogna, a Tribil Superiore e Caporetto. 

Legambiente Onlus – a cura della redazione di ecopolis

Leave a Reply