Feed on
Posts
Comments

energiro - sociinreteCon la bici, un bicchiere in mano ed alcuni esperti: è una comunità aperta che si incontra per mettere in pratica la sostenibilità energetica e per farsi conoscere da altri.

Inizia mercoledì 2 maggio alle 18.30 a Padova l’originale e coinvolgente campagna di comunicazione per promuovere ènostra, la principale cooperativa energetica italiana nata per consentire ai cittadini di poter decidere della propria bolletta, acquistare solo energia rinnovabile certificata ed etica e contribuire alla produzione di energia pulita e partecipata.

Una bici percorrerà oltre 500 km, unendo da Padova a Roma, in dieci tappe, realtà dell’economia civile che fanno del consumo critico lo strumento di cambiamento del paradigma economico del nostro paese.

La tappa padovana parte da un aperitivo a Ca’Sana (in via SS. Fabiano e Sebastiano 13), dove si parlerà anche di finanza etica, di educazione all’agricoltura urbana -grazie a Legambiente Limena e CàSana- e di futuro del mercato prosumer (quello in cui il consumatore è a sua volta produttore). Tra gli interventi ci sarà il prof. Arturo Lorenzoni che, oltre ad essere ViceSindaco, è docente all’ateneo patavino proprio sui mercati dell’energia ed è nel comitato scientifico di ènostra.

Abbiamo voluto immaginare una campagna lenta ma efficace, simpatica e coinvolgente: come la bicicletta. Siamo certi che il cambiamento in corso anche in Italia -grazie ai già duemila soci di ènostra- porterà la realtà della cooperazione a diventare protagonista della nuova grande rivoluzione energetica del nostro paese, quella della produzione diffusa e della gestione partecipata.

ènergiro è un insieme di aperitivi tenuti assieme da un filo tessuto dai raggi di una bicicletta: gli incontri sono centrati sul concetto del consumo critico nel campo dell’energia, ma si allargano all’incontro di altre realtà che provano a fare economia in maniera più umana e sostenibile.

Così l’occasione di presentare l’esperienza di ènostra diventa anche l’occasione di presentare altre realtà locali e per intessere relazioni che contribuiscono, nel quotidiano, a cambiare l’economia partendo dai nuovi stili di vita.

Alla fine degli incontri, per chi lo vuole e ha portato la bolletta, è possibile aderire alla cooperativa e passare alla fornitura di energia 100% rinnovabile ed etica per casa propria.

Testimonial di ènergiro è Davide Sabbadin, cicloturista, socio cooperatore di ènostraed esperto di efficienza energetica, che guiderà una carovana di “cittadini energetici”, le tante persone provenienti da diverse realtà della società civile che si affiancheranno per un pezzo di strada o per tutto il giro, condividendone l’andamento lento e la caratteristica di convivialità attiva.

Durante gli aperitivi sarà possibile venire a conoscenza della cooperativa ènostra e del suo percorso di fusione con Retenergie che a breve consentirà di creare la più grande rete di prosumer italiani, in grado di partecipare a impianti energetici sostenibili e condivisi e di consumare direttamente tale energia dalle proprie utenze domestiche.

Tra i partner della tappa padovana Banca Etica e il Gruppo di Iniziativa Territoriale (GIT) di Padova, mentre per rimanere aggiornati sulle tappe del viaggio basterà seguire la pagina FB della cooperativa.

Sara Capuzzo, Vicepresidente cooperativa ènostra

Davide partirà in bici da Prato della Valle giovedì 3 maggio mattina. Chi volesse salutarlo o affiancarlo nella prima tappa scriva a davidesabbadin(at)gmail.com. La prima meta è Rovigo, dove incontrerà la cooperativa Porto Alegre, Fiab Rovigo e il GIT di Banca Etica.

 

Leave a Reply