Feed on
Posts
Comments

Bambini intenti nella letturaLa bella esperienza di MiLeggi (di cui abbiamo parlato qui) naviga  tra i libri tutto l’anno per incentivare la lettura tra i ragazzi. Per l’estate ha messo in fila i libri per piccoli e non solo che le sono particolarmente piaciuti: cinque proposte per ragazzi insieme a tre per grandi e piccini, con l’augurio di una buona lettura.

Per i ragazzi e tutti quelli che amano l’avventura proponiamo tre storie, con ambientazioni diverse, che parlano di guerra,  natura e città: tra situazioni difficili e scelte complicate, come andrà a finire?

La prima proposta è Muschio, di David Cirici (Il Castoro editore): la guerra vista da uno strano punto di vista, o meglio di naso. Muschio è un cane, ma, come avviene per gli uomini, le bombe distruggono la sua vecchia vita e danno inizio ad un’esistenza diversa. La storia di Muschio si riempirà di pericoli, avventure, nuovi amici e nuovi odori!

Il secondo libro è L’Isola di Arcangelo, di Luisa Mattia (Beisler Edizioni) che  racconta la storia di due ragazzi, Kate e Gelo. Kate, 13 anni e una valigia sempre pronta per seguire i suoi genitori, mamma biologa, papà giornalista. Durante i suoi continui spostamenti la ragazza arriva su un’isola, dove vive Arcangelo (Gelo); lui ha quattordici anni e non ha bisogno né di valige, né di scarpe. Non ha neanche bisogno dei banchi di una scuola, perché la vita la impara direttamente osservando la natura e le sue leggi, vivendo a contatto con gli animali. Nulla è scontato su quest’isola, e quando una tragedia sta per sconvolgere tutto ci sarà da opporsi e combattere, proprio come nelle favole.

Terza proposta, Hoot di Carl Hiaasen (Mondadori): un racconto di un’ avventura urbana, che si dipana intorno ad uno dei tanti cantieri dove dovrebbe nascere un nuovo megastore di frittelle. Roy non ci aveva fatto caso, ma lì si moltiplicano gli “incidenti”: scompaiono i paletti di rilevamento, sbucano alligatori nei gabinetti degli operai, spariscono i sedili degli escavatori: ce n’è abbastanza per risvegliare la curiosità di Roy, che presto si troverà coinvolto in una battaglia contro il tempo: smascherare gli speculatori prima che qualcuno ci rimetta le penne. Se qualcuno ritiene che non siano cose da ragazzi, dovrà cambiare idea!

Per chi è curioso –  conoscere le storie degli altri ci fa scoprire sempre anche qualcosa di noi stessi – invece altre due storie.

La prima è Un pesce sull’albero, di Lynda M. Hunt, (Uovonero editore): Ally, 11 anni, è convinta di essere “stupida, anormale, sfigata”. È così che la definiscono i suoi compagni di classe; andare a scuola è pesantissimo per lei, che vorrebbe solo essere come tutti gli altri. Ally, che racconta in prima persona, coinvolge il lettore nelle sue frustrazioni ma anche nelle sue risate, nelle sue battute, nei suoi voli di fantasia; dalla sua stessa voce si percepisce quanto le parole possano ferire o incoraggiare. Sarà la sua brillante intelligenza (insieme ad un bravo insegnante) a far trovare ad Ally, pur tra innumerevoli difficoltà, “un posto a forma di Ally nel mondo”.

La seconda proposta è Mallko e papà, di Gusti (Rizzoli): una storia vera, la storia di come nascono e crescono l’accettazione e poi l’amore totale per un figlio “che non era come lo avevo immaginato”. L’illustratore Gusti in questo libro ha usato tutta la ricchezza espressiva delle sue immagini: collage, disegni surreali, strisce come in un fumetto, schizzi, ritratti e i disegni di suo figlio, Mallko. Attraverso questo caleidoscopio di immagini, viviamo insieme a questa famiglia l’arrivo e la vita di Mallko, che ha la sindrome di Down: un racconto estremamente sincero, che non nasconde la difficoltà dell’accettazione mascherandola dietro frasi fatte o luoghi comuni. Nelle prime pagine, Gusti scrive “Quando Mallko è venuto al mondo, ha attaccato il mio castello con tutte le sue forze, con tutto il suo esercito”; una battaglia difficile, ma a vincere sarà Mallko e la sua simpatia.

E per grandi e piccini? Per i più piccoli da leggere e rileggere due divertenti e poetici libri scritti da Alessandro Riccioni: Mare matto, illustrato da Vittoria Facchini e L’Eco, illustrato da David Pintor (Lapis edizioni): libri che parlano del mare con i suoi strani abitanti e della campagna con le sue inattese meraviglie, niente di meglio per una torrida estate per far amare e proteggere  ai più piccoli questi importanti ambienti.

Per i grandi da non perdere, infine, un libro SSI, squillante, spiazzante e intelligente, 21 donne all’assemblea di Grazia Gotti (Bompiani), sapiente e coinvolgente miscela di Storia e storie, di donne e d’Italia.

Associazione Mileggi

Leave a Reply