Feed on
Posts
Comments

idrovia_inaugurazione anelloAssieme alle associazioni del territorio con cui collaboriamo, il Circolo Legambiente chiede che l’idrovia divenga un vero e proprio corridoio ecologico adibito ad attività sportive e ricreative, oltre a un’importante opportunità di riqualificazione ambientale, e nella prospettiva del completamento che permetta un domani di unire Padova al mare.

Organizzati direttamente, o supportati, ecco un trittico di eventi che hanno come denominatore comune la riqualificazione e la fruibilità della parte di idrovia attualmente già scavata.

Primo evento giovedì 15 alle ore 21 con l’incontro, organizzato dall’associazione Nordic Walking, Camminare e correre, nuove opportunità per la salute ed il territorio presso la sala civica “Sandro Pertini” di Saonara.

Il giorno dopo, venerdì 16 alle ore 21 si terrà l’evento Una serata elettrizzante. Quali rischi corrono sul filo una serata sugli effetti elettromagneti a villa Sagredo di Vigonovo, prezioso bene architettonico risalente al XVI secolo che gentilmente ci offre gli spazi per questa iniziativa curata dal comitato No elettrodotto aereo

La serata è organizzata dal comitato locale nato per contrastare l’elettrodotto aereo da 380000 volt Dolo-Camin progettato lungo il corso dell’Idrovia, con il quale il nostro circolo collabora attivamente: parteciperanno il prof. Gino Levis esperto di mutagenesi ambientale, il dott. Paolo Orio dell’Associazione Italiana Elettrosensibili, l’avvocato Valeria Rossitto e l’associazione milanese Sottotono

Ultimo evento domenica 18 giugno con l’inaugurazione ufficiale dell’anello di 6,5 km creato sull’idrovia dall’associazione Nordic Walking. Si parte partenza alle ore 10 dagli impianti sportivi di Villatora, per poi proseguire poi con la visita guidata a villa Sagredo intorno alle ore 11. 

Previsto poi l’arrivo fra le 12/12,30 allo storico Boschetto Idrovia realizzato e dedicato alla nostra prima presidente Chiara Martellato dai volontari di Legambiente: con un aperitivo sotto gli alberi organizzato dal Circolo si festeggeranno i suoi primi dieci anni di vita

Si tornerà infine agli impianti sportivi alle 13 per il pranzo sociale presso la società bocciofila, organizzato assieme agli amici di Nordic Walking: pranzo a base di paella, contorni e dolci fatti in casa il cui ricavato contribuirà all’autofinanziamento delle lunghe battaglie che il circolo e le associazioni dovranno sostenere nelle lotte sui temi legati all’idrovia.

Il primo e ultimo evento sono il risultato di una ormai solida collaborazione fra Legambiente e il gruppo locale di Nordic walking/Montagna viva, che condividono l’amore per la natura ed assieme operano attivamente nella difesa di questo splendido angolo di territorio che si stende lungo l’”incompiuta” idrovia Padova-mare. Un’opera iniziata nel 1967 e poi abbandonata che è stata salvata dal degrado e dall’abbandono dai molti sforzi di amministrazioni ed associazioni: oggi è un parco fluviale, sempre più apprezzato dai cittadini, a servizio dei comuni di Vigonovo e Saonara.

L’importanza del “fare rete” con le realtà associative del territorio emerge in tutta la sua valenza quando il territorio stesso è messo sotto minaccia da interventi, come nel caso dell’elettrodotto aereo in progetto, destinati a segnarne il futuro in modo indelebile.

Un’elettrodotto è per sempre, non si può più cancellare: occorre fermarlo prima, ed esigere la soluzione più moderna e meno impattante, che per noi rimane quella dell’interramento delle linee elettriche.

Giorgio Martellato – Legambiente Sarmazza di Saonara-Vigonovo

Leave a Reply