Feed on
Posts
Comments

selvazzano-non-negozio-1Nella primavera del 2015 l’Amministrazione comunale di Selvazzano Dentro propose un percorso formativo per le associazioni e i cittadini, dal titolo: Rigenerare la Comunità, al quale anche Legambiente Selvazzano ha partecipato con molto interesse.

Si trattava di un laboratorio tecnico pratico sul tema del welfare generativo , una nuova idea di welfare non più basato sulla mera raccolta e redistribuzione delle risorse, così come lo conosciamo, ma attraverso un sistema capace di valorizzare la reciprocità di quello che diventa uno scambio, permettendo alle persone coinvolte di mettere in gioco le proprie conoscenze e disponibilità a cooperare, a fare rete all’interno delle proprie comunità, affinché ognuno possa rendersi protagonista primario di un processo di trasformazione e potenziamento delle risorse stesse.

Uno dei progetti più interessanti che questo corso di formazione ha lasciato in eredità e che prevede un’alta collaborazione tra associazioni, è il “ NON NEGOZIO ”.

Nel corso del 2016 un piccolo gruppo di cittadini volontari ha cercato di approfondire questo tipo di progetto, nella convinzione che il rispetto per la natura passi anche per un utilizzo consapevole delle sue risorse che si traduce poi, nella vita di tutti i giorni, nell’ evitare soprattutto di sprecare oggetti di uso comune e di utilizzarli quanto più possibile.

Sono state pertanto visitate due realtà già ben consolidate nel merito: il “Non negozio” di Preganziol (TV) e il “Passamano” di Bolzano dove, in entrambi i casi, i volontari sul campo hanno fornito i migliori suggerimenti e idee per quanto si voleva andare a creare.

Per chiarire meglio il concetto il NON NEGOZIO è un luogo in cui persone generose e solidali consegnano oggetti non più usati, ma ancora in ordine o funzionanti e li mettono gratuitamente a disposizione. Dove chiunque può portare e prendere tali oggetti, secondo le proprie necessità, nello spirito di condividere le risorse onde evitare gli sprechi.

E’ un luogo dove le persone possono fare e diventare “comunità”, intrecciando relazioni quanto mai concrete e di interscambio sincero in quanto gli oggetti, non possedendo un corrispettivo valore in moneta, si avvalgono esclusivamente del dono gratuito solidale di chi li mette a disposizione.

Uno dei primi passi per la realizzazione di un tale progetto diviene pertanto la necessaria ricerca di ulteriori cittadini, che vogliano condividere quest’idea, nonché la disponibilità di possedere un luogo fisico, una stanza, un garage o un piccolo magazzino, per la conservazione degli oggetti via via raccolti.

Una prima sperimentazione del “NON NEGOZIO” avverrà durante la Festa delle Associazioni, che si terrà domenica 7 maggio 2017, presso il parco di Villa Cesarotti a Selvazzano Dentro dalle 10.00 alle 18.00.

Non mancheranno poi altri appuntamenti itineranti tra la primavera e l’autunno del corrente anno.

Presso il “NON NEGOZIO” sarà quindi possibile consegnare e prelevare oggetti in buono stato, puliti e di dimensioni non ingombranti.

Graditi saranno: i vestiti, esclusa la biancheria intima; le stoviglie e vasellame vari; l’utensileria e i complementi d’arredo; i giochi per bambini; gli articoli multimediali, escluse le cassette VHS; i libri di ogni genere; la bigiotteria in buono stato; i piccoli elettrodomestici ancora funzionanti; gli accessori sportivi per adulti o ragazzi.

Verranno rifiutati invece i mobili, se ingombranti, il cibo e tutto quanto possa risultare deperibile.

Legambiente Selvazzano, assieme ai volontari delle altre associazioni, sarà presente presso il gazebo collaborando e contribuendo a spiegare il progetto e le sue finalità, oltre a raccogliere adesioni, idee, commenti e suggerimenti.

La consegna degli oggetti avverrà dalle 9.00 alle 12.00 mentre il libero prelievo degli oggetti esposti, tramite l’assistenza cortese dei volontari, durerà per l’intero corso della giornata fino alle 18.

Importante evidenziare che, essendo una sperimentazione e mancando ancora un predefinito spazio per la conservazione e custodia della merce raccolta, tutto quello che resterà sotto il gazebo al termine dell’evento dovrà essere ritirato dal proprietario.

Per ulteriori info a riguardo è possibile telefonare al 366.5736229 oppure scrivere a: m.baratella@comune.selvazzano-dentro.pd.it

Legambiente Selvazzano, in collaborazione con le associazioni del territorio

Leave a Reply