Feed on
Posts
Comments

sartasofia_mentecomuneSartoSofia: un progetto dove la creatività, la sostenibilità ambientale e l’integrazione sociale si uniscono nella magia del cucito e dove le stoffe e i merletti diventano l’occasione per tessere fili e relazioni intorno al tema della maternità

Sì, perché la magia del creare qualcosa, qualsiasi cosa, con le proprie mani, è un incantesimo capace di unire donne diverse, con storie diverse, di culture diverse. Proprio come la maternità, l’altra grande magia tutta femminile.

La sartoria dunque come un mezzo, un tramite per ricreare quella “sorellanza ancestrale” che non riguarda solo il concepire un figlio, riguarda anche il concepire un’idea, un’opera d’arte, una creazione artigianale.

Le anime di questo laboratorio sono donne speciali. Cristina, giovane sarta veneziana dalla spiccata sensibilità ambientale, insieme ad alcune socie dell’associazione La Mente Comune, svilupperanno insieme alle future mamme accessori e progetti sartoriali dedicati ai bimbi, come bavaglini, pupazzi, copertine. Nicole invece, dell’associazione Genitorialità, offrirà spunti per confrontarsi sul tema della gravidanza e della maternità. Insieme guideranno un gruppo eterogeneo di donne provenienti da vari contesti sociali, anche svantaggiati, donne che nonostante la diversità di vite, di età e di intenti, sapranno capirsi con uno sguardo.

Ma SartoSofia è anche un’esperienza di sartoria etica (Atelier sul Brenta), dove si impiegano tessuti con poco impatto sul pianeta, prediligendo quelli naturali di fabbricazione europea e dove si usano materiali riusati e recuperati per ridurre lo spreco e imparare l’arte del riciclo. Un’occasione insomma per imparare qualcosa di utile e concreto nell’ottica della sostenibilità. Dopo la formazione sartoriale di base, come l’utilizzo della macchina da cucire, i punti a mano, i tessuti e i cartamodelli, si passerà alla progettazione e realizzazione di accessori utili e pratici per bimbi da 0 a 9 mesi, dal bavaglino al pupazzo di stoffa.

Il progetto, guidato dall’associazione La Mente Comune, è sostenuto con i fondi Otto per Mille della Chiesa Valdese e raccoglie la collaborazione di altre realtà associative attente ai temi dell’integrazione e della maternità, come le cooperative Manitese e Sestante e l’associazione Il pulcino.

Gli incontri si terranno dal 6 marzo al 15 luglio negli spazi di Calebà, il negozio di usato gestito da Manitese, in via Ognissanti 37 a Padova. Sartosofia è dedicato a tutte le donne in dolce attesa (a partire dai primi mesi di gravidanza) e la partecipazione è gratuita.

Per iscrizioni scrivere a lamentecomune@gmail.com o contattare il 3493112209. E’ previsto un numero limitato di posti, pertanto in caso di più richieste si darà la precedenza all’ordine di iscrizione.

Melissa Morandin – La Mente Comune

Leave a Reply