Feed on
Posts
Comments

QuizzoneRifiutiÈ online la seconda edizione del Quizzone sulla raccolta differenziata di Legambiente Padova, per  mettere alla prova quanto si sa davvero di rifiuti e raccolto differenziata.

L’idea del quizzone è nata l’anno scorso, con l’ampliamento del servizio porta a porta alle zone di Brusegana, Chiesanuova e Sant’Ignazio. Ben seicento partecipanti si sono contesi le tre bici in palio cercando di rispondere correttamente alle tante domande del test. Quest’anno il porta a porta, ancora a cura dell’azienda AcegasApsAmga arriva, grazie all’allargamento alla Guizza, a coprire oltre 1/3 del territorio di Padova.

Ritorna così il Quizzone, un gioco per diffondere le corrette informazioni sulla mole di scarti che produciamo e sulle modalità corrette di differenziare i rifiuti. Tutti possono partecipare, l’unico limite è farlo entro il 30 aprile 2017. Sarà sufficiente possedere un indirizzo e-mail con il quale accedere al quiz tramite la pagina qui.

In palio altre tre bici nuove, donate da Legambiente Padova ai tre migliori che risponderanno al quiz con risposta multipla.

Il gioco è sempre composto da due sezioni di quindici domande ciascuna. La prima parte servirà a testare la propria conoscenza generale sulla mole degli scarti che produciamo, nonchè sulle normative che li riguardano. La seconda, invece, scenderà maggiormente nel dettaglio  per scoprire quanto i partecipanti conoscano davvero il modo corretto di differenziare i più diversi tipi di rifiuti nella città.

Se al termine del test vi rimarranno dei dubbi, non temete: da maggio, Legambiente Padova invierà le risposte corrette a tutti gli indirizzi e-mail utilizzati per l’ accesso, in modo da non gettare più i rifiuti nel contenitore sbagliato.

Non dimentichiamo che la raccolta differenziata è molto importante per vari aspetti. Gli scarti che produciamo non sono unicamente un problema di sporcizia o di smaltimento, ma anche una delle principali fonti di emissioni di CO2  nell’atmosfera, prima causa dei cambiamenti climatici

Questo venerdì si festeggerà, con la campagna M’illumino di meno (tutte le info qui), il tredicesimo anniversario dell’entrata in vigore del Protocollo di Kyoto. Una festa per ricordarci quanto le piccole azioni quotidiane contino molto per fermare i cambiamenti climatici in atto. 

Per apprendere quanta CO2 risparmiate, differenziando correttamente i vostri rifiuti, sul sito di AcegasApsAmga, trovate la risposta tramite un programma, implementato da Legambiente Padova, che traduce la quantità di raccolta differenziata in Kg di biossido di carbonio non prodotto. 

Una motivazione in più per rendere sostenibile il proprio stile di vita.

Luca Cirese – redazione di ecopolis

One Response to “Altre tre bici in palio con la nuova edizione del Quizzone sui rifiuti”

  1. Luca Luciani scrive:

    … noi non produciamo scarti e imballaggi: noi acquistiamo scarti e imballaggi con determiniate merci/alimenti: questi scarti/imballaggi noi li paghiamo alimentando così l’economia e il lavoro con i nostri acquisti. Nel momento in cui gettiamo/ricicliamo gli scarti/imballaggi noi lavoriamo gratuitamente per permettere all’azienda di smaltimento/riciclaggio dei rifiuti di raccogliere più agevolmente questi materiali. In aggiunta a questo noi paghiamo nuovamente, e salato, molto salato, l’azienda di smaltimento/riciclaggio dei rifiuti. Il tutto è solo e soltanto, più volte, completamente sulle spalle dell’acquirente che permette all’economia generale di sussistere.

Leave a Reply