Feed on
Posts
Comments
Raccolgo l’invito per recensire un film… che ancora non c’è: “I Cavalieri della Laguna”.

Non è l’ultima trovata hollywoodiana destinata alle grandi sale con tanto di gadgets studiati a tavolino ma il film che il regista Walter Bencini vuole dedicare alla comunità di pescatori della laguna di Orbetello che, riuniti in cooperativa, dimostrano concretamente i benefici ambientali, etico-sociali ed economici raggiunti grazie ad una filiera di pesca virtuosa e alternativa.

Conosciamo dalle cronache dei giornali le difficoltà del mondo della pesca, siamo sensibili al tema del sovrasfruttamento dello stock ittico e consapevoli della scarsa conoscenza delle specie ittiche da parte dei cittadini, orientati quasi sempre ad acquistare i pesci di “tendenza”.

Per questi motivi mi piace segnalare e far conoscere, anche attraverso il film, questa comunità di 60 pescatori che per continuare ad esistere ha saputo rinnovarsi, unificando in un progetto tradizione, saperi antichi, rispetto per l’ambiente, tecnologia avanzata e compatibilità economica.

I soci affiancano ad una pratica di pesca sostenibile per il delicato ecosistema della laguna un allevamento di avannotti destinati al ripopolamento, possiedono un laboratorio per la trasformazione e conservazione del pescato (presidio slow food), gestiscono uno spaccio ed un piccolo ristorante dove servono il pesce secondo le ricette della tradizione, offrono un servizio di pesca-turismo.

Attraverso le poetiche inquadrature della laguna, le biografie dei pescatori e il racconto in presa diretta dei loro timori, sogni, progetti e aspirazioni, il film vuole testimoniare una pratica di pesca e di produzione di cibo ambientalmente e socialmente sostenibile.

Si può sbirciare già qualche immagine sul sito
www.insekt.net/icavalieridellalaguna: nella produzione c’è anche un po’ di Veneto, grazie alla colonna sonora originale del compositore padovano Matteo Buzzanca.

Personalmente questo luogo mi è entrato nel cuore diversi anni fa, e conservo ancora tra i miei ricordi più cari gli scorci incantevoli della laguna al tramonto, la ricca presenza di avifauna lacustre, la quiete assoluta che rilassa e ricarica di energia al tempo stesso: tutti elementi che ritroveremo nel film, ora in fase di ultimazione, che è possibile sostenere da subito attraverso la sottoscrizione di una copia su http://www.indiegogo.com/theknightsofthelagoon

Orio Scanferla

One Response to “I Cavalieri della Laguna”

  1. Menomale che vi ho trovato!!!Mi sono fatto un giro per il web, imbattendomi su siti davvero scadenti e poi ho trovato voi…la mia ancora di salvezza!!!Complimentoni il sito merita davvero!

Leave a Reply