Feed on
Posts
Comments

svuota-la-cantina5L’Associazione Rete Iside con il progetto “Cose di altre case. Recupero, Riuso e Solidarietà” vuole sperimentare un mercato del riuso di oggetti di qualsiasi tipo – dall’abbigliamento ai mobili e oggetti per la casa – e funzione – dal giardinaggio all’attività sportiva e hobbistica.

Il nostro obiettivo è quello di cominciare a tessere relazioni positive basate sul principio della gratuità così da creare una rete di mutuo-aiuto contro l’impoverimento imposto dalla crisi e promuovere il riuso e il riciclo di oggetti che a chi li possiede e non li vuole possono sembrare inutili ma che sono pronti ad acquistare nuova vita e valore in mano ad altri.

Una rete solidale e un’economia delle relazioni. Gli oggetti raccolti da Rete Iside, sono frutto di donazioni di uomini e donne che condividono questo progetto. Rete Iside provvede al loro recupero, all’immagazzinamento e alla pubblicizzazione dei beni disponibili. Gli oggetti che mettiamo a disposizione non hanno un prezzo: non vogliamo infatti aprire un negozio. Di conseguenza riteniamo che anche chi vuole portarsi a casa qualcosa non deve considerarsi un semplice cliente.

Finalità del progetto, lo ribadiamo, è la costruzione di una rete di mutuo aiuto e di solidarietà. Per questo chiediamo a tutti di valorizzare l’iniziativa con i propri mezzi e capacità. Inoltre chiederemo ai ri-utilizzatori dei beni distribuiti un piccolo contributo, nella misura da loro ritenuta possibile e in relazione all’oggetto che vogliono portare a casa. In questo modo si potranno coprire i costi della logistica, nonché garantire anche a chi non può nemmeno mettere un piccolo contributo di ricevere comunque ciò che è nella nostra disponibilità, consolidando e ampliando così le attività di Rete Iside.

Una rete in carne e ossa. Costruire una rete di solidarietà e mutuo-aiuto per noi significa molto di più di connessione virtuale o di un atto simbolico. Noi riteniamo che la partecipazione fisica alle attività comunitarie, il coinvolgimento nella progettazione delle attività, la condivisione delle competenze siano elementi fondamentali per la costruzione di relazioni sociali più soddisfacenti e per migliorare la nostra qualità della vita, a maggior ragione in questo periodo di crisi.

Ci sono tante cose da fare e tanti progetti come questo che possono essere sviluppati. Mettiti in gioco. Hai qualche oggetto da darci? Vuoi conoscere meglio il progetto e Rete Iside? Vieni a trovarci allo Sportello dei diritti sociali di Rete Iside in Piazza Caduti della Resistenza 2 a Padova il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 15 alle 18. Per contattarci:  lucadallagnol@gmail.com , tel 049/723819

Associazione Rete Iside. A cura della Redazione di Ecopolis

Leave a Reply