Feed on
Posts
Comments

osteria volante_eventONEPer il secondo anno consecutivo, L’Osteria Volante organizza Event One, un festival dedicato alla mobilità sostenibile.

La mobilità sostenibile è causa e conseguenza della necessità di un nuovo paradigma di sviluppo. È necessario un modello sostenibile che, secondo le parole della Commissione Europea, “risponda alle esigenze del presente senza compromettere la capacità delle generazioni future di soddisfare le proprie”.

Si ragionerà a 360 gradi e con sguardo critico sul tema della mobilità.
La mobilità sostenibile è un obiettivo per molti Paesi del mondo: spostarsi liberamente e vivere in città meno inquinate è un diritto di tutti i cittadini.

Eventone^2 è un invito alla riflessione informata: cosa ha portato all’attuale modello di mobilità? Cosa ostacola un nuovo modello di mobilità sostenibile a livello locale ed urbano? Quali sono le soluzioni che consentono di vivere in città meno inquinate?

Per un sapere più tecnico prenderanno la parola urbanisti, ingegneri ed esperti del settore.

Venerdì 20 si parlerà della realtà padovana e veneta per capire se la mobilità in queste zone è sostenibile o se potrebbe esserlo. Interverranno Augusto Cusinato (Urbanistica e pianificazione del territorio, IUAV e UniPD), Andrea Ragona (Legambiente Padova) e Mariarosa Vittadini (architetto – IUAV).
L’evento “La mobilità a Padova e nel Veneto: è sostenibile? Potrebbe esserlo?”  si terrà alle ore 21:00 presso il Centro Universitario via Zabarella 82.

Sabato 21 sarà una giornata ricca di appuntamenti: alle 9.30, presso Zù Bar, colazione e rassegna stampa – “Breakfast News con Sergio Ferraris!
Sergio Ferraris, giornalista scientifico esperto di tematiche ambientali, primo premio “Reporter per la terra 2015”, presidente Federazione Italiana Media Ambientali, autore di svariati documentari per la Rai, nonché rubrichista Legambiente, discuterà di mobilità sostenibile e ambiente in Italia e nel Mondo. La domanda da porsi è: stiamo andando verso un nuovo paradigma di sviluppo? Per allietare il palato e la vista ci saranno cornetti e cappuccino per tutti nella splendida cornice di Palazzo Zuckermann!

Alle ore 11:00, presso l’Ex-Macello di via Cornaro, si terrà l’evento “Ciclofficina, diritti e doveri“, in collaborazione con La Mente Comune.
Luca Coin dell’Ufficio Mobilità Ciclabile e la FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta) ci insegneranno quali sono i diritti e doveri del ciclista previsti dal nostro codice della strada: un ciclista consapevole si può tutelare.

Al termine della lezione, alle ore 13:00 ci sarà “Pranzo Sociale, c’è più gusto a condividere!”. Ognuno porta qualcosa e lo condivide con gli altri, per un momento di condivisione nel bellissimo contesto del parco dell’Ex-Macello, patrimonio culturale dell’UNESCO.

Per finire, alle ore 15:00 sul pontile del Portello ci sarà una gita gratis in battello con l’Osteria Volante! “L’Idrovia, l’idrovora e il contratto di fiume Imbarco e gita in battello“: per conoscere cosa sono e perché sono importanti. A spiegarlo ci sarà Marino Zamboni del Circolo La Sarmazza – Legambiente Saonara e portavoce dei comitati uniti per l’idrovia Padova-Mare.

L’Osteria Volante, organizzatrice della tre giorni, è un’associazione nata per sensibilizzare su temi economici, sociali e ambientali. L’Osteria è “volante” perché gli incontri sono itineranti, organizzati nelle diverse osterie o altri luoghi suggestivi/significativi di Padova.

sintesi a cura di Giulia Menin, redazione ecopolis

Leave a Reply